CIV Misano: i risultati delle qualifiche di sabato

CIV Misano: i risultati delle qualifiche di sabato

Polita, Popov, Tamburini, Massei e Colucci in pole

Commenta per primo!

Il caldo torrido presente in questa giornata di sabato sul circuito di Misano non ha certo aiutato i piloti del Campionato Italiano Velocità ad esprimersi al meglio nelle due sessioni di qualifica odierne, soprattutto per quanto riguarda quelle disputate nel primo pomeriggio. Il verdetto della pista ha comunque riservato un mix di cambiamenti e conferme al vertice rispetto alle libere di ieri, e tutto lascia presagire una domenica “infuocata” sul tracciato Santa Monica, in tutti i sensi.

Superbike: gran tempo di Alex Polita, ottimo giro anche per Federico Sandi

A proposito di temperature elevatissime, i centauri che hanno sofferto di più a riguardo sono stati quelli della classe regina, la Superbike, i quali hanno dovuto affrontare la seconda sessione di qualifiche nel primissimo pomeriggio, trovando difficile riuscire a tornare sui crono ottenuti in mattinata. I primi undici classificati hanno infatti ottenuto il miglior riferimento nella prima sessione, girando anche due secondi più lenti nella successiva.

Ad ottenere la pole è stato il pilota Ducati Barni Racing Alex Polita, autore di un incredibile 1’36.464 il quale, se raffrontato ai tempi delle qualifiche del mondiale Superbike relativi allo scorso week-end, lo avrebbero proiettato in quattordicesima posizione, davanti ad un due volte iridato come James Toseland. Il pilota di Jesi ha preceduto di 226 millesimi l’alfiere Aprilia Gabrielli Michelin Federico Sandi e di mezzo secondo esatto il compagno di squadra Luca Conforti. Completa la prima fila l’ottimo Danilo Petrucci, molto a suo agio in sella alla ZX-10R Pedercini.

Quarto classificato, ad un secondo e quattro dalla vetta, è il veterano Marco Borciani con la 1198 RS Pata Great Wall, davanti al terzo pilota Barni Racing Stefano Cruciani e alle due Suzuki di Alessio Aldrovandi e Simone Saltarelli, che corrono rispettivamente per i team Penta Race e Boselli Races.

125 GP: Miroslav Popov e Roberto Fenati portano mantengono al vertice il team Ellegi Racing

Discorso differente per il piloti della quarto di litro, che hanno girato più o meno sugli stessi tempi nei due turni di qualifica, sebbene i primi tre classificati abbiano comunque girato forte nella prima sessione. Di questo trio, i primi due sono risultati i piloti Ellegi Racing, con il leader della classifica piloti Miroslav Popov che ha ottenuto la pole grazie ad un crono di 1’46.258, due decimi e mezzo più veloce del compagno di squadra Roberto Fenati e poco più di tre decimi più rapido rispetto ad Alessandro Tonucci il quale, assieme al secondo pilota Junior GP Racing Dream classificato, Manuel Tatasciore, completa la prima fila dello schieramento.

Quinto classificato è il centauro di Lovere Nazzareno Lumina, che partecipa a questa stagione con il team Matteoni Racing, il quale precede l’ottimo Gabriele Ferro (sostituto di Mattia Tarozzi) con l’Aprilia Faenza Racing, il primo dei piloti Gabrielli Racing Niccolò Antonelli e il giapponese Toshimitsu Gondo, che fa meglio del compagno di squadra nel team Grillini Bridgestone Massimo Parziani. Dopo gli ottimi risultati del Mugello, faticano in questo round di Misano i piloti Rumi GP, con Kevin Calia decimo e il nipponico Hiroki Hono addirittura diciassettesimo.

Supersport 600: Roberto Tamburini ottiene la pole, seguito a ruota da Ferruccio Lamborghini

A giudicare dai risultati di queste sessioni di qualifica, appare abbastanza evidente che la lotta per la vittoria sulla pista di Misano Adriatico sarà probabilmente una questione a due. Ad ottenere la pole è stato comunque il talentuoso Roberto Tamburini grazie ad un tempo di 1’38.928, unico pilota a scendere (sebbene di poco) sotto il muro del minuto e trentanove secondi. Il centauro riminese, reduce dal quinto posto ottenuto nell’europeo di categoria in sella alla Yamaha del team Bike Service Racing, ha girato 185 millesimi di secondo meglio dell’attuale leader dell’attuale leader del campionato Ferruccio Lamborghini, unico pilota in grado di tenere testa, in sella alla YZF-R6 Media Action Pro Race, all’ex pilota del mondiale 125.

Terzo infatti, a poco meno di un secondo dal detentore della pole, si è classificato il romano Ilario Dionisi, in sella alla Honda del team fiorentino Scuderia Improve, che precede la Triumph Daytona 675 di Mirko Giansanti e la ZX-6R dell’espertissimo Cristiano Migliorati, pilota del team Puccetti Racing. Decisamente sottotono Gianluca Vizziello, nono con la Honda Velmotor 2000, e non all’altezza dei risultati di ieri il milanese Fabrizio Lai (Echo CRS), solamente undicesimo.

Stock 600: Fabio Massei torna al vertice, è suo il miglior tempo davanti a Giugliano Gregorini

Decisamente più livellate le prestazioni della classe Stock 600, che ha visto in ogni caso la pole del “solito” Fabio Massei, autore del miglior crono di giornata con un tempo di 1’41.886. Il giovane romano, pilota Yamaha Piellemoto, è stato l’unico a stare sotto la barriera del minuto e quarantadue secondi, facendo meglio di un competitivo Giugliano Gregorini (Yamaha Elle 2 Ciatti), il quale si è fermato a 206 millesimi di secondo dal leader indiscusso di questa stagione 2010.

Terzo classificato è Dino Lombardi con la YZF-R6 Martini Corse il quale, visto ciò che ha fatto vedere quest’oggi, può candidarsi ad essere protagonista anche per quanto riguarda la gara di domani. Il giovane beneventano ha preceduto un altro pilota che ha corso nell’europeo di categoria lo scorso week-end, ovvero il marchigiano Davide Fanelli, il quale continua il suo percorso verso le posizioni alte della classifica, riuscendo finalmente a guidare la sua Honda All Service System by QDP secondo le aspettative che erano state poste in lui ad inizio stagione.

Ad aprire la seconda fila troviamo il napoletano Riccardo Russo, alfiere Bike e Motoracing, davanti al talentuoso argentino Leandro Mercado con la Kawasaki BWG Racing, alla Honda New Magic Moda di Marco Marcheluzzo e alla Yamaha TNT Racing di Lorenzo Zanetti.

Stock 1000: Domenico Colucci autore del miglior tempo, è sua la pole

Domenico Colucci porta al top il team Ducati Barni Racing anche nella classe Stock 1000, ottenendo la prima pole della stagione 2010. Il pilota materano, grazie ad un best lap di 1’38.515 ottenuto in mattinata, è risultato più veloce di Marco Muzio, Honda Scuderia Improve, di quasi sei decimi di secondo. Terzo classificato è il ritrovato Danilo Dell’Omo, finalmente ben performante in sella alla Suzuki Suriano Racing, che precede il pilota più rapido della giornata di ieri, ovvero Marco Bussolotti del team Honda Allservice System by QDP, possibile protagonista della gara in programma domani.

Il capo classifica di categoria Ivan Goi (Aprilia Ecodem Racing) è quinto, davanti all’esperto Matteo Baiocco (Kawasaki Pedercini, team con il quale corre il mondiale Superbike) alla wild-card Suzuki Team06 Davide Giugliano e a colui che ha ottenuto la doppietta a Mugello, ovvero l’alfiere Honda Emmebi Luca Verdini. Soltanto undicesimo l’australiano Russell Holland, al ritorno alle corse dopo lo stop forzato in occasione dello scorso doppio round toscano, il quale non è riuscito ad abbassare di molto i riferimenti ottenuti ieri.

Valerio Piccini

Servizio Fotografico: Antonio Inglese – Inglishphoto.com

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy