CIV Misano: i risultati delle prove del venerdì

CIV Misano: i risultati delle prove del venerdì

Commenta per primo!

Il Campionato Italiano Velocità fa tappa questo fine settimana al Misano World Circuit, con già quattro gare all’attivo ed alcune sorprese già nelle prove libere della giornata del venerdì in ciascuna delle cinque classi presenti.

125GP: Alessandro Tonucci fa meglio del leader Miroslav Popov

Il marchigiano Alessandro Tonucci è risultato il più veloce al termine del secondo turno di libere sul circuito di Misano. Il primo dei piloti Junior GP Racing Dream ha fatto segnare un tempo di 1’46.932, 346 millesimi più veloce del leader della classifica di categoria Miroslav Popov, alfiere della squadra Ellegi Racing. Il pilota ceco era stato il più rapido nel primo turno della mattinata, riuscendo a girare più di due decimi più forte rispetto al suo best lap pomeridiano.

Molto bene anche un altro pilota della squadra promossa da FMI, ovvero il giovanissimo centauro di Ortona Manuel Tatasciore, sostituto dell’infortunato Luigi Morciano, il quale è riuscito a classificarsi secondo nel corso della mattina e a girare molto forte, soprattutto nel primo turno di libere. Anche il quarto pilota più veloce di questa giornata di venerdì, ovvero il primo dei centauri del Gabrielli Racing Team Niccolò Antonelli, è andato più forte nel primo turno rispetto che nel secondo, fermandosi a sette decimi e tre dal miglior tempo di oggi.

Il giovanissimo ragazzo riminese (14 anni!), figlio dell’ex-pilota Igor Antonelli, ha preceduto il secondo pilota Ellegi Racing Romano Fenati, Gabriele Ferro, sostituto dell’infortunato Mattia Tarozzi (il quale si è rotto lo scafoide della mano sinistra nello scorso week-end di gare del Mugello), e i restanti due della compagine Aprilia Junior GP Racing Dream Armando Pontone e Giovanni Bonati.

Superbike: tra Federico Sandi e Danilo Petrucci un solo millesimo!

Il romano Federico Sandi, alfiere del team Aprilia Gabrielli Michelin, è stato il più rapido in questa prima giornata di prove libere sul circuito di Misano, per la classe Superbike. Il figlio di Giovanni Sandi aveva partecipato come wild card al nono round World Superbike sul circuito Santa Monica lo scorso week-end, utilizzando ovviamente un diverso tipo di pneumatici (Pirelli, fornitore unico del mondiale delle derivate dalla serie).

A soltanto un millesimo di distanza, troviamo un altro pilota che ha partecipato allo scorso fine settimana mondiale, ovvero il giovane umbro Danilo Petrucci (Kawasaki Pedercini), sebbene lo abbia fatto nella classe che lo vede usuale protagonista in quel frangente, ovvero la Superstock 1000. Entrambi i piloti appena citati hanno ottenuto il miglior riferimento cronometrico in mattinata, a differenza del terzo classificato Luca Conforti (Ducati Barni Racing), protagonista di una doppietta nello scorso round del Mugello, il quale ha preceduto il veneto Marco Borciani in sella alla 1198 RS Pata Great Wall, e i due compagni di squadra Alex Polita e Stefano Cruciani. Settimo è Simone Saltarelli con la Suzuki Boselli Races Michelin, davanti ad Alessio Aldrovandi sulla GSX-R 1000 K10 Penta Race e ad Enrico Pasini, pilota Ducati Bike Service Racing Team.

Supersport 600: Ferruccio Lamborghini conclude al top, seguito da Roberto Tamburini

Il giovane emiliano Ferruccio Lamborghini, pilota Yamaha Media Action Pro Race, continua il suo splendido momento di forma (ha ottenuto la doppietta nello scorso round CIV del Mugello), facendo segnare il miglior crono al termine del primo giro di prove libere sul circuito Santa Monica di Misano. “Lambo” ha fatto segnare un tempo di 1’39.786, precedendo di 48 millesimi la wild-card della scorsa tappa del mondiale Supersport Roberto Tamburini: proprio sul circuito romagnolo ha rimediato un incredibile quinto posto meno di una settimana fa.

Terzo classificato è il romano Ilario Dionisi, vincitore della gara d’esordio di questa stagione 2010 del Campionato Italiano Velocità a Vallelunga, in sella alla Honda del team Scuderia Improve, che precede l’ex pilota del Motomondiale Fabrizio Lai in sella alla CBR 600RR Echo CRS, l’altro centauro lombardo Cristiano Migliorati, veterano del team Kawasaki Puccetti Racing e lo jesino Diego Ciavattini su Honda.

Stock 600: Riccardo Russo inizia bene, Lorenzo Zanetti lo segue da vicino

Il pilota napoletano Riccardo Russo, sfortunato protagonista della gara dell’europeo Superstock 600 con una caduta in gara dopo delle ottime qualifiche, ha terminato in prima posizione questo venerdì di prova sul circuito di Misano Adriatico, per la classe Stock 600 del Campionato Italiano Velocità. Russo, che corre per il team Yamaha Bike e Moto Racing, ha avuto la meglio di soli 71 millesimi sul pilota bresciano Lorenzo Zanetti, il quale nel corso di questa settimana ha effettuato dei test in sella alla Ducati Superstoc del SS Lazio Motorsport sul circuito di Imola.

Il pilota Yamaha TNT Racing ha preceduto il beneventano Dino Lombardi, pilota full-time anche nell’europeo Superstock 600 con la YZF-R6 Martini Corse, Giuliano Gregorini con la Yamaha Elle 2 Ciatti e il cesenate Simone Sancioni sempre su Yamaha, schierata dalla compagine M2 Racing. Soltanto ottavo il leader indiscusso di questa stagione 2010, ovvero l’alfiere Yamaha Piellemoto Fabio Massei, preceduto dal pilota Media Action by Pro Race Stefano Casalotti e dal marchigiano Davide Fanelli, in ripresa dopo l’ottima prestazione in gara ottenuta proprio a Misano settimana scorsa, nell’europeo di categoria, con la Honda Allservice System by QDP.

Stock 1000: Domenico Colucci il più veloce, ottimo Marco Bussolotti

Domenico Colucci è stato il più veloce in questo primo giorno del quarto round del Campionato Italiano Velocità, nella categoria Stock 1000. Il pilota di Matera, che corre con il team Ducati Barni Racing, ha fatto meglio del marchigiano Marco Bussolotti, che corre in sella alla Honda Allservice System by QDP, di 273 millesimi di secondo.

Terzo è Davide Giugliano, wild-card proveniente dalla FIM Superstock 1000 Cup con la Suzuki Team06, che precede il vincitore delle scorse due gare disputate Luca Verdini, alfiere Honda Emmebi, il leader della classifica piloti Ivan Goi su Aprilia RSV4 Ecodem ed l’australiano Russell Holland, HF Racing by Lovato’s Bike, al rientro dopo l’infortunio allo scafoide della mano sinistra rimediato durante una sessione di test privati proprio a Misano, che ha costretto l’ex pilota del mondiale Superbike a saltare la tappa del Mugello.

Valerio Piccini

Servizio Fotografico: Antonio Inglese – Inglishphoto.com

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy