CIV: le prime novità annunciate del 2013

CIV: le prime novità annunciate del 2013

Commenta per primo!

Sarà una stagione 2013 all’insegna del rinnovamento per il Campionato Italiano Velocità, con l’attesa rivoluzione regolamentare per la top class Superbike (passaggio alle specifiche Superstock 1000 con pneumatici slick), la riconferma al via di Supersport, Superstock 600 e Moto3 e, previo raggiungimento del numero minimo di iscritti, di 125 GP e Moto2. Con l’apertura alle iscrizioni, è di fatto iniziata ufficialmente la stagione 2013 con una serie di novità qui di seguito riportate.

Le classi al via

La novità più significativa del CIV 2013 riguarda senza dubbio la classe Superbike, con il passaggio alla regolamentazione FIM Superstock 1000 e gomme slick. Oltre alla SBK, confermate al via le classi Supersport, Superstock 600 (con fissato a 25 anni il limite di età, ragazze escluse) e Moto3. Incerto il futuro per Moto2 (insieme a Supersport) e 125 GP (con la Moto3): confermate se entro il 15 gennaio prossimo sarà raggiunto un numero minimo di 8 iscritti.

Calendario

Cinque weekend per dieci tappe. Questo il calendario del CIV 2013 con la disputa di cinque “doppi-round” da aprile a settembre anticipati dal 15 al 17 marzo prossimi da una tre-giorni di test ufficiali all’Autodromo Internazionale “Enzo e Dino Ferrari” di Imola. La stagione 2013 prenderà il via al Mugello il 13-14 aprile e si chiuderà sul medesimo tracciato il 21-22 settembre, per l’occasione insieme al Campionato Italiano PreGP.

15-17/03: Test Imola
13-14/04: Mugello
25-26/05: Vallelunga
15-16/06: Misano
13-14/07: Imola
21-22/09: Mugello

Il programma dei weekend di gara

Il programma dei weekend di gara resta articolato su tre giorni: venerdì la disputa di un turno di prove libere con, a seguire, doppio turno di qualifiche ufficiali. Tra sabato e domenica due gare in programma: per le classi Superbike e Superstock 600 distanza da 50 a 70km, per Moto3/125 e Supersport/Moto2 da 70 a 90km.

Iscrizione al CIV 2013

Il numero dei partenti in ciascuna classe non potrà superare il numero di 50 piloti in prova e di 40 in gara. Saranno ammessi al via i piloti in possesso di una licenza Velocità Junior o Velocità Senior per gli italiani, mentre per i piloti stranieri la licenza della federazione di appartenenza e nulla osta alla partecipazione della stessa federazione. Costo d’iscrizione previsto per pilota al CIV 2013 è di 3.500 euro + IVA, mentre per l’accreditamento dei team da 3.000 euro + IVA (Pacchetto Entry) a 8.000 euro + IVA (Pacchetto Multiservice).

Montepremi

Il montepremi previsto del CIV 2013 è di 100.000 euro totali, distribuito in ogni gara (10.000 euro) e suddiviso per classe. Il montepremi finale è di 20.000 euro da suddividere tra i Team Campioni Italiani di ciascuna classe al via.

Wild Card

Anche per il 2013 saranno ammesse al via le “wild card” (costo d’iscrizione 700 euro + IVA a gara), ma a dispetto del recente passato non prenderanno punti per la classifica di campionato. I piloti ammessi alle gare come Wild Card potranno in ogni caso concorrere al montepremi.

La modulistica del CIV 2013

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy