Minimoto: i verdetti del quinto round 2012 a Codogno

Minimoto: i verdetti del quinto round 2012 a Codogno

Anche nella quinta prova del Campionato Italiano Minimoto, i 70 piloti verificati in tutte e 5 le classi previste hanno dato spettacolo lungo i 600 metri del Motodromo Giacomo Premoli di Codogno. Le vittorie di tappa sono andate a Raffaele Mazzotta (SAV), Raffaele Fusco (Junior A), Celestino Vietti Ramus (Junior B), Niko Barani (Open A) e Michael Carbonera (Open B). SAV – La classe dedicata agli esordienti è sempre “gettonatissima” in termini di presenze, schierati sulla griglia di partenza infatti ben 22 piloti. Al via si crea un “serpentone colorato”, vista la grande presenza di iscritti, ma è subito Raffaele Mazzotta (SG) a prendere il comando della gara. Mazzotta si vuole rifare dalla gara di Rieti dove era stato escluso per partenza anticipata. Emanule Cazzaniga (Stamas) e Matteo Bertelle (Polini) sono attaccati a Cazzaniga per tutti i 10 giri di gara. Vittoria meritata per Raffaele Mazzotta (SG) al 2° posto Emanuele Cazzaniga (Stamas), sul terzo gradino del podio Matteo Bertelle (Polini) Junior A – Dopo Rieti di nuovo sul podio Raffaele Fusco (SG) che parte subito come una freccia, si toccano e scivolano senza conseguenze tre piloti riprendendo il corso della gara, ma si crea subito un gruppetto dietro a Fusco composto da Nicola Carraro e Antonio Scognamiglio. Si vede subito che la pista di Codogno piace a Raffaele Fusco infatti fa “scivolare” in modo impeccabile la sua SG lungo le curve tortuose del tracciato. Questo l’ordine di arrivo: 1- Raffaele Fusco (SG); 2- Nicola Carraro (Stamas); 3- Antonio Scognamiglio (BZM) Junior B – Parte come un “razzo” il neo campione europeo Celestino Vietti Ramus (Polini) che allunga sul secondo già al primo giro! Celestino fa letteralmente “volare” la sua Polini facendo registrare dei tempi sul giro impressionanti: il suo miglior tempo è 39.144. Taglia per primo il traguardo Celestino Vietti Ramus su Polini, al 2° posto Niccolò Bianucci (SG) chiude terzo Manuel Bastianelli (ZPF). Open B – La classe dei “grandi” è stata come al solito ricca di sorpassi e scivolate: il re di giornata è stato senza dubbio ancora Michael Carbonera (DM) che ha tirato al massimo fin dal primo giro mettendo davanti a tutti la sua DM. Dietro Carbonera, bella bagarre tra Mancin e Nicola Domenichelli (DM). Taglia per primo il traguardo un superbo Michael Carbonera (DM) sul 2° gradino del podio Luca Mancin (DM) e in 3° posizione Nicola Domenichelli (DM). Open A – Al via si forma subito un trenino a tre composto da Niko Barani, il neo campione europeo Marco Bezzecchi e David Clementi. La classe Open A non ha tradito le aspettative anche questa volta, infatti ha regalato forte emozioni al pubblico sugli spalti del tracciato di Codogno. Anche questa volta è Niko Barani (DM) ad aggiudicarsi la gara, in seconda posizione alla bandiera a scacchi Marco Bezzecchi su DM, chiude terzo David Clementi (Pasini). I protagonisti del Campionato Italiano Minimoto scenderanno nuovamente in pista il prossimo 2 settembre presso il “Mugellino” per il penultimo appuntamento del campionato tricolore. Il portale ufficiale della velocità italiana www.civ.tv sarà aggiornato in tempo reale con i risultati, oltre sulle tante novità e curiosità del mondo Minimoto, valorizzate anche da video ed interviste. Federazione Motociclistica Italiana

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy