Coppa Italia: Chessa e Mincione nelle Qualifiche della SP ad Imola

Coppa Italia: Chessa e Mincione nelle Qualifiche della SP ad Imola

di Redazione Corsedimoto

Svolte oggi sul circuito “Enzo e Dino Ferrari” di Imola le prove ufficiali valide per la quarta tappa della Coppa Italia Velocità moto. Nel Campionato Italiano SP i favoriti della vigilia delle due classi 125 e 250 non sono riusciti a confermare i pronostici, preceduti a fil di “cronometro” da due outsider di lusso. Nella 125 SP, tutti gli occhi erano puntati sul leader della classifica, Federico Drago ed invece a fare la parte del leone nella doppia sessione di qualifiche è stato Alessio Chessa. Nel secondo turno il 18enne toscano, sfortunato protagonista di due ko nelle ultime uscite, ha fatto segnare un ottimo 2’15”537 in sella alla sua Aprilia, conquistando la pole position e, di conseguenza, il ruolo di favorito per la vittoria di domani.

Gran tempo, il suo, migliore di tre decimi rispetto a quello del romano Elia Veronesi (Aprilia), che insegue anche in campionato con il secondo posto assoluto alle spalle di Drago. Proprio il 35enne ligure, su Aprilia, si è fermato al quarto posto ad oltre due secondi da Chessa, scavalcato in terza piazza anche dal 19enne pugliese Marco De Luca, candidato domani ad un posto sul podio dopo aver vinto l’ultimo round corso a Vallelunga. Nella top five è finito anche Francesco Tramarin, seguito nell’ordine da Giovanni Luc, Giulio Mattia Balella, Mirco Modesti, Stefano Caiulo e Fiorenzo Palli che chiudono le prime dieci posizioni.

E’ possibile che i due grandi protagonisti di questa prima parte di stagione della SP 250, Guido Lamberti e Nicodemo Matturro, abbiano giocato un pò a “nascondino” in vista della gara di domani. Ciò che è certo è che il miglior tempo della 250, oggi, l’ha fatto segnare Fausto Mincione (Kawasaki). Il giovane abruzzese conferma così le ottime cose fatte vedere a Vallelunga (secondo posto per lui nell’ultimo round fin qui disputato), fermando il cronometro sul 2’14”153 e prenotandosi di diritto per la prima vittoria stagionale. L’unico ad impensierirlo è stato proprio il 17enne campano Lamberti (Kawasaki) lontano però mezzo secondo dall’ottimo crono di Mincione. Ancora più in difficoltà gli altri inseguitori, con l’ottimo Luca Mancarella terzo e il 16enne potentino (leader della classifica) Nicodemo Matturro quarto nella sua scia ma a quasi un secondo e nove dal primo.

Quinta piazza per il lombardo Edoardo Mazzuoli, seguito dal romano Loris De Vincentis, da Cecilia Masoni (prima ragazza in classifica) e poi Luca Seren Rosso, Michael Sottura e Simone Esposto.

Federazione Motociclistica Italiana

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy