CIV Vallelunga Qualifiche 2: pole per La Marra, Marini, Monti e Gregorini

CIV Vallelunga Qualifiche 2: pole per La Marra, Marini, Monti e Gregorini

Commenta per primo!

Dai primi verdetti del venerdì, a diverse conferme nel secondo e decisivo turno di qualifiche ufficiali del Campionato Italiano Velocità all’Autodromo “Piero Taruffi” di Vallelunga. Aspettando le prime gare in programma nel pomeriggio sul tracciato capitolino, si sono aggiudicati le pole position delle rispettive categorie di appartenenza Eddi La Marra (Superbike), Luca Marini (Moto3), Federico Monti (Superstock 600) e Giuliano Gregorini (Supersport), riconfermando appieno i valori proposti nella giornata di ieri.

Moto3: Luca Marini conquista la prima pole (e con vantaggio)

Partendo dalla “entry class” del Campionato Italiano Velocità, tra le Moto3 Luca Marini, alfiere del Twelve Racing e portacolori del programma “Talenti Azzurri” di San Carlo e della Federazione Motociclistica Italia, ha ulteriormente ritoccato il record della pista della categoria in 1’45″519 aggiudicandosi la sua prima pole position in carriera. Campione italiano MiniGP 80cc 2011 alla sua seconda stagione nel CIV Moto3, il fratellino di Valentino Rossi scatterà dalla pole nelle due gare in programma tra sabato e domenica con il chiaro intento di aggiudicarsi la prima vittoria, sulla carta ampiamente alla porta grazie ad un considerevole margine di vantaggio nei confronti dei suoi più diretti inseguitori: 6 decimi a scapito di un altro ex-Campione MiniGP quale Stefano Valtulini (Honda NSF250R gommata Pirelli del Five Racing AX52), altrettanto nei confronti del capoclassifica di campionato Andrea Locatelli, terzo a completare la prima fila con la Mahindra MGP3O ufficiale realizzata da Suter Racing Technology. Aprirà invece la seconda fila l’altro pilota di Mahindra Racing Michael Ruben Rinaldi affiancato dal protagonista di Gara 2 al Mugello Michael Coletti (Honda Team Minimoto, prossimamente impegnato da wild card nel mondiale proprio sul tracciato toscano) ed un positivo Lorenzo Dalla Porta, Campione 125 GP in carica, sesto assoluto all’esordio con la Oral M3 del Team Cruciani meglio rispetto al proprio compagno di squadra Miroslav Popov. In terza fila i due protagonisti della Red Bull MotoGP Rookies Cup Stefano Manzi (FTR Honda M312 del Twelve Racing, 8°) ed Enea Bastianini (caduto ieri, 9° nella classifica combinata dei tempi con la Honda NSF250R el Team Elle2 Ciatti) con Lorenzo Petrarca in piena top-10 seguito dall’unica KTM RC 250 R dello schieramento di partenza condotta da Cristiano Carpi e dalla Ioda TR002 di Fabio Di Giannantonio. Nel monomarca Honda Italia NSF250R Trophy, da quest’anno integrato al CIV Moto3, Alessandro Torlaschi si è aggiudicato la pole lasciando a 3/10 Gianluca Fedi, il più veloce nelle prove di ieri. Alle 15:10 la partenza di Gara 1.

Superbike: Eddi La Marra porta la Ducati Panigale in pole

Un avvincente epilogo del secondo e decisivo turno di qualifiche ufficiali ha proiettato per la prima volta in pole position nel CIV Superbike il vice-Campione Superstock 1000 FIM Cup in carica Eddi La Marra. Il più veloce ieri in 1’38″604, il portacolori del Barni Racing Team con la Ducati 1199 Panigale R #47 gommata Pirelli si è riconfermato anche nella seconda sessione in 1’38″313, bravo a rispondere per soli 21 millesimi (!) lo svedese Christoffer Bergman, vincitore a Vallelunga lo scorso anno tra le Superstock 1000 sempre con la Kawasaki Ninja ZX-10R del BWG Racing. Si prospettano due gare combattute (la prima in programma questo pomeriggio a partire dalle 14:15) anche grazie al ritorno ai vertici del capoclassifica di campionato Leandro Mercado, terzo con la Kawasaki Pedercini a completare la prima fila dopo un venerdì problematico, seguito nell’ordine da Michele Magnoni (4° con la BMW HP4 del G.M. Racing by Tutapista condotta sul podio a Monza nella STK1000 da wild card), il Campione Superstock 1000 in carica Ivan Goi (Ducati BRT) e Gianluca Vizziello, sesto con la BMW preparata dal Moto X Racing dopo il 3° posto provvisorio spiccato ieri. Risalgono la classifica con un gran bel giro anche Fabio Massei (7° su BMW HP4 dell’Asia Competition) e Danilo Dell’Omo (8° a sorpresa con la MV Agusta F4 del X-Mas Racing Team), mentre scivola in nona piazza il due volte Campione del Mondo tra 250cc e 125cc Manuel Poggiali in sella alla Panigale del Team Grandi Corse. Impossibilitato a migliorarsi invece uno degli attesi protagonisti come Sebastien Gimbert, con BMW Motorrad France due volte vice-Campione del Mondo Endurance, fuori gioco per la frattura di radio e ulna del braccio sinistro: trascorsa la notte a Roma, nelle prossime ore rientrerà in Francia per sottoporsi ad un intervento chirurgico indispensabile per un completo recupero in vista di Misano, ma soprattutto della 8 ore di Suzuka.

Supersport: 2-su-2 per Giuliano Gregorini

Poleman al Mugello, Giugliano Gregorini con la Yamaha R6 del Team Rosso e Nero si è ripetuto anche a Vallelunga. Grazie al crono di 1’40″312 siglato ieri, il portacolori del Motoclub Paolo Tordi ha lasciato a 7/10 il vincitore di Gara 2 al Mugello Stefano Cruciani (Puccetti Kawasaki), Marco Faccani e Gabriele Cottini (scivolato nel finale), ad oltre 1″ il bi-Campione in carica nonchè idolo di casa Ilario Dionisi, soltanto sesto con la Honda CBR 600RR della Scuderia Improve e preceduto anche dalla seconda Kawasaki Puccetti di Andrea Agnelli. Caduto nel finale anche Olmo Spigariol, impossibilitato a migliorare il proprio riferimento cronometrico ritrovandosi in terza fila accanto ad uno degli attesi protagonisti come Mirko Giansanti.

Superstock 600: prima pole per Federico Monti

Nessun sostanziale cambiamento (quantomeno in prima fila) nel secondo turno di prove ufficiali della classe Superstock 600. Grazie all’1’41″433 siglato ieri Federico Monti in sella alla Yamaha R6 del Bike Center si è aggiudicato la prima pole position stagionale (ed in carriera) nella categoria per soli 4 millesimi di vantaggio nei confronti di Nicola Morrentino, reduce dal trionfo di Monza nell’Europeo STK600. Si conferma in prima fila anche Gennaro Sabatino con pochi centesimi di vantaggio rispetto ad Andrea Tucci, quarto nella “combinata” dei due turni con la propria Honda CBR 600RR, ma il più veloce questa mattina in 1’41″640 seguito dal rientrante Luca Salvadori (scivolato ieri, 5° in griglia e 2° nelle Qualifiche 2 su Yamaha R6 del Team pata by Martini) e da Kevin Caloroso, buon sesto con la CBR del Monaco Racing Team. Apprezzabile progressione sul piano cronometrico per Davide Stirpe che porta la MV Agusta F3 675 preparata dal team Ellan Vannin Motorsport in terza fila affiancato da Luca Oppedisano (non miglioratosi rispetto a ieri) e Luigi Brignoli, non dai capoclassifica di campionato: il leader Mattia Cassani prenderà il via nelle due gare dalla decima casella, più staccati i due vincitori del Mugello Manuel Tatasciore (13°) e Nicolas Stizza (18°). Nella “graduatoria femminile” Alessia Polita conquista la pole (26esima assoluta), due posizioni meglio rispetto a Rebecca Bianchi (28esima). Nel pomeriggio a partire dalle 16:05 il via di Gara 1 da disputarsi sulla distanza di 10 giri.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy