CIV: test positivi per il Team QDP a Misano Adriatico

CIV: test positivi per il Team QDP a Misano Adriatico

Commenta per primo!

Il Team QDP, formazione ufficiale Bimota nel CIV Moto2, ha preso parte domenica scorsa ad una giornata di test a Misano Adriatico con l’obiettivo di completare il programma di lavoro pianificato insieme a Bimota e Dunlop, che ha messo a disposizione del Team i propri ingegneri di pista per effettuare ulteriori test sulle coperture che verranno utilizzate nel CIV Moto2. Danilo Marrancone ha portato avanti il lavoro di sviluppo della Bimota HB4 Moto2, mentre per la classe Superstock 600 con le Honda CBR 600RR non sono mancati Danilo Lewis, promettente pilota brasiliano che correrà nel campionato europeo, e Paola Cazzola che difenderà i colori del Team QDP nel CIV. “Concludiamo con esito positivo i quattro giorni di test“, ha dichiarato Riccardo Grimoldi, team manager QDP. “La squadra tecnica si è trattenuta l’intera settimana a Misano e le prove svolte nell’arco del week end, che ci hanno consentito di raccogliere dati rilevanti in preparazione al primo appuntamento di Campionato, sono state rese possibili dall’intenso lavoro svolto in collaborazione con lo staff di Bimota, presso la sede della casa costruttrice. L’impegno è proseguito durante le sessioni del fine settimana grazie al prezioso aiuto di Dunlop che ha messo a disposizione del Team i propri ingegneri di pista per effettuare ulteriori test sui pneumatici offerti per la classe Moto2 del CIV e ci ha permesso di raccogliere informazioni precise e dati importanti sulla copertura che sarà fornita nel Campionato. Nella Classe Moto2 ho apprezzato l’impegno con il quale Danilo ha affrontato i numerosi turni, concentrandosi da vero professionista sugli obbiettivi che il Team si era prefisso e nel portare a termine correttamente il piano di lavoro, senza dedicarsi alla ricerca della prestazione sul giro né al risultato cronometrico nella gara a cui abbiamo partecipato domenica, quale ulteriore prova a completamento del programma stabilito con il personale di Bimota. Per quanto riguarda la classe Stock 600 l’obbiettivo era il medesimo, sfruttare al massimo le sessioni a disposizione per mettere a punto le Honda CBR600RR in configurazione gara e incrementare l’affiatamento con la ciclistica. Sono soddisfatto di entrambi i piloti e dell’ottimo lavoro svolto dalla squadra tecnica che è stata in grado di mettere a loro disposizione delle moto altamente competitive, grazie all’esperienza acquisita nella scorsa stagione. Paola ha trovato subito un buon feeling, facendo rilevare riscontri cronometrici di rilievo. Danilo che non conosceva il tracciato e si trovava nella fase iniziale di approccio con le Pirelli, ha dimostrato di avere un buon potenziale, con determinazione e concentrazione ha migliorato i propri tempi sul giro nell’arco delle quattro giornate. Un sentito ringraziamento alla Federazione Motociclistica Italiana e a Dunlop per l’attenzione e la prontezza dedicata nell’aiutarci a risolvere la situazione creatasi durante il primo appuntamento di test“.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy