CIV: Qualifiche 1 a Imola, al top Tamburini, Bezzecchi, Fernandez e Vietti Ramus

CIV: Qualifiche 1 a Imola, al top Tamburini, Bezzecchi, Fernandez e Vietti Ramus

Commenta per primo!

In piena estate il Campionato Italiano Velocità torna protagonista con il Round 7-8 di scena all’Autodromo Internazionale “Enzo e Dino Ferrari” di Imola. Per questo penultimo “doppio” appuntamento stagionale che potrebbe risultare decisivo per l’assegnazione di diversi titoli italiani di categorie, nelle qualifiche ufficiali del venerdì si sono distinti in positivo aggiudicandosi le pole position provvisorie Roberto Tamburini (Superbike), Marco Bezzecchi (Moto3), la wild card Augusto Fernandez (Supersport), mentre nella PreMoto3 poche sorprese con il capoclassifica Celestino Vietti Ramus imprendibile nella 250cc 4 tempi e Simone Serinaldi confermatosi ad alti livelli nella 125cc 2 tempi. PreMoto3: pole provvisoria e nuovo record di Celestino Vietti Ramus Capoclassifica di campionato con 5 vittorie ed un terzo posto nelle sei gare sin qui andate in archivio, Celestino Vietti Ramus si è presentato nel miglior modo possibile al fine settimana del CIV ad Imola che potrebbe persino risultare decisivo per l’assegnazione del titolo tricolore riservato alla PreMoto3 250cc 4 tempi. Il più veloce nella mattinata, “Celin” si è riconfermato alla grandissima anche nel primo turno di qualifiche ufficiali disputatosi nel pomeriggio demolendo i precedenti primati della categoria. In sella alla RMU PM3 250 schierata ufficialmente da RMU Racing, il tredicenne pilota coassolese già Campione Italiano MiniGP 50cc ha dato prova del proprio valore con una rimarchevole progressione cronometrica: primo effettivo giro in 2’08″121, secondo in 2’07″838, decisivo time attack in 2’07″479, ben al di sotto del primato 2014 di Bruno Ieraci (attuale protagonista in Moto3 e Red Bull MotoGP Rookies Cup) di 2’08″497. Vietti Ramus può così guardare con fiducia al weekend che potrebbe incoronarlo Campione italiano di categoria lasciando a 8/10 il suo più diretto inseguitore e compagno di squadra Nicholas Spinelli con con Simone Serinaldi, rivelazione del precedente round al Mugello ora ingaggiato dalla Sic 58 Squadra Corse, già terzo assoluto e poleman provvisorio della PreMoto3 125cc 2T. A seguire in quarta posizione figura il Campione in carica Stefano Nepa con, separati da una manciata di millesimi, Leonardo Taccini (protagonista della 2 tempi al Mugello con la Honda RS125GP del VL Team supportato da Michel Fabrizio) e Kevin Zannoni, sesto su RMU 4 tempi del De.Do.Max Racing Team. Da segnalare che la sessione è stata conclusa anzitempo a 1 minuto dal termine con l’esposizione della bandiera rossa per una caduta senza conseguenze. Campionato Italiano Velocità 2015 CIV PreMoto3 Autodromo Internazionale Enzo e Dino Ferrari di Imola, Classifica Qualifiche 1 01- Celestino Vietti Ramus – RMU Racing – RMU PM3 250 – 2’07.479 (4T) 02- Nicholas Spinelli – RMU Racing – RMU PM3 250 – + 0.859 (4T) 03- Simone Serinaldi – Sic 58 Squadra Corse – Honda RS125GP – + 2.164 (2T) 04- Stefano Nepa – Nepa Racing Team – RMU PM3 250 – + 2.251 (4T) 05- Leonardo Taccini – VL Team – Honda RS125GP – + 2.480 (2T) 06- Kevin Zannoni – De.Do.Max Racing Team – RMU PM3 250 – + 2.493 (4T) 07- Lorenzo Bartalesi – Scuderia Improve – Honda RS125GP – + 2.687 (2T) 08- Alex Triglia – RMU Racing – RMU PGP 125 – + 2.708 (2T) 09- Nicola Carraro – RMU Racing – RMU PGP 125 – + 3.084 (2T) 10- Davide Baldini – RMU Racing – RMU PGP 125 – + 3.101 (2T) 11- Matteo Bertè – Italia Riders Oscar Bellini – RMU PGP 125 – + 4.070 (2T) 12- Manuel Mazzullo – Faber Racing Team – Honda RS125GP – + 4.315 (2T) 13- Emanuele Tonassi – VTR Squadra Corse – RMU PM3 250 – + 4.536 (4T) 14- Luca Bernardi – TeaminAction – RMU PGP 125 – + 4.785 (2T) 15- Riccardo Rossi – Sic 58 Squadra Corse – Honda RS125GP – + 4.795 (2T) 16- Daniele Porretta – Rossocromo Racing – Metrakit PreGP 250 R – + 4.963 (4T) 17- Andrea Longo – Reparto Corse Longo – Metrakit PreGP 125 R – + 5.225 (2T) 18- Gabriele Giannini – Moto Club Monaco – Honda RS125GP – + 6.378 (2T) 19- Filippo Momesso – 2WheelsPoliTO Racing Team – 2WheelsPoliTO DSC 250 F – + 6.555 (4T) 20- Marco Carusi – Rossocromo Racing – Metrakit PreGP 125 R – + 6.958 (2T) 21- Benedetto Rasa – Nuovo MCR Pasolini – RMU PGP 125 – + 7.409 (2T) 22- Simone Caccamo – Sesto Pista Racing – RMU PGP 125 – + 18.364 (2T) Tamburini leader nel CIV SuperbikeSuperbike: Roberto Tamburini precede le due Aprilia Un grande protagonista nelle prime qualifiche ufficiali della “top class” al Santerno. Roberto Tamburini, tuttora in corsa per il titolo nella Superstock 1000 FIM Cup sempre ai comandi della BMW S1000RR ottimamente preparata dal Team MotoxRacing, in 1’49″499 si è assicurato la pole position provvisoria in vista delle due gare in programma tra sabato e domenica. Il pilota riminese, secondo nella tappa della STK1000 proprio su questo tracciato, ha confermato l’ottimo abbrivio della mattinata distanziando di gran lunga i suoi più diretti inseguitori, nello specifico le due Aprilia RSV4 RF di Nuova M2 Racing condotte dall’ex capoclassifica Alessandro Andreozzi (2° a 0″626) e l’idolo di casa nonchè Campione CIV Moto3 2012 Kevin Calia, terzo accusando uno svantaggio di 682 millesimi dalla vetta in questa sua comparsata nel CIV da wild card. Apre provvisoriamente la seconda fila al debutto con la Yamaha YZF-R1 2015 del G.M. Racing in sostituzione dell’infortunato Sylvain Barrier il Campione Italiano Superstock 600 2012 Riccardo Russo, positivo quarto nonostante una scivolata senza conseguenze nei primissimi minuti. L’ex alfiere del Team Italia FMI, abitualmente impegnato nel Mondiale Supersport, ha preceduto le due Panigale R del Barni Racing Team affidate al Campione in carica Ivan Goi (5°) ed al capoclassifica di campionato Michele Pirro, suo malgrado tradito nel suo ultimo giro lanciato da una bandiera rossa con parziali da seconda posizione. Il pilota di San Giovanni Rotondo, reduce da una probante tre-giorni di Test a Misano con la Ducati Desmosedici GP15 (test di sviluppo Ducati e delle specifiche Michelin per la MotoGP 2016), si ritrova così provvisoriamente sesto a precedere nell’ordine Federico Sandi (Ducati AP Racing), Fabrizio Perotti (BMW Tutapista) e Alex Polita (Yamaha G.M. Racing), mentre figurano rispettivamente in dodicesima e tredicesima posizione le due R1 del Team Trasimeno condotte da Jeremy Guarnoni e Luca Marconi. Domani, alle 9:35, la seconda sessione di qualifiche ufficiali. Campionato Italiano Velocità 2015 CIV Superbike Autodromo Internazionale Enzo e Dino Ferrari di Imola, Classifica Qualifiche 1 01- Roberto Tamburini – Team MotoxRacing – BMW S1000RR – 1’49.499 02- Alessandro Andreozzi – Nuova M2 Racing – Aprilia RSV4 RF – + 0.626 03- Kevin Calia – Nuova M2 Racing – Aprilia RSV4 RF – + 0.682 04- Riccardo Russo – G.M. Racing – Yamaha YZF R1 – + 0.799 05- Ivan Goi – Barni Racing Team – Ducati Panigale R – + 0.949 06- Michele Pirro – Barni Racing Team – Ducati Panigale R – + 1.009 07- Federico Sandi – AP Racing Team – Ducati Panigale R – + 1.160 08- Fabrizio Perotti – Tutapista Racing Team – BMW S1000RR – + 1.176 09- Alex Polita – G.M. Racing – Yamaha YZF R1 – + 1.834 10- Lorenzo Mauri – Motocorsa Racing – Ducati Panigale R – + 2.173 11- Alessio Corradi – DMR Racing Team – BMW S1000RR – + 2.266 12- Jeremy Guarnoni – Team Trasimeno – Yamaha YZF R1 – + 2.385 13- Luca Marconi – Team Trasimeno – Yamaha YZF R1 – + 2.619 14- Giovanni Baggi – Fullout Racing Team – Suzuki GSX-R 1000 – + 2.901 15- Francesco Ciacci – Team NB Racing Technology – BMW S1000RR – + 3.018 16- Enrico Pasini – CDM RS – BMW S1000RR – + 3.078 17- Fabio Marchionni – Speed Action – Ducati 1199 Panigale R – + 3.262 18- Simone Saltarelli – Alfonsi Racing – Ducati Panigale R – + 3.694 19- Ricardo Saseta – MCS Racing – Suzuki GSX-R 1000 – + 4.846 20- Andrea Poggi – Team 88 Racing – BMW S1000RR – + 5.248 21- Enzo Chiapello – Nuova M2 Racing – Aprilia RSV4 RF – + 11.815 Bezzecchi velocissimo tra le Moto3Moto3: Marco Bezzecchi imprendibile Si è presentato all’Autodromo Internazionale Enzo e Dino Ferrari di Imola con una “missione”: rimediare allo “zero” accusato in Gara 2 al Mugello e riappropriarsi della leadership di campionato. Un obiettivo che, stando al potenziale velocistico espresso nelle prove, ampiamente alla portata di Marco Bezzecchi, grande, indiscusso protagonista del venerdì di attività al Santerno del CIV Moto3. L’alfiere del progetto “San Carlo Talenti Azzurri FMI” della Federazione Motociclistica Italiana, recentemente impegnato con buoni risultati (doppia top-10) nel CEV Moto3 al MotorLand Aragon con il team Aspar, ha tirato fuori il massimo dalla Mahindra Peugeot #12 schierata dal Team Minimoto Portomaggiore: nelle libere della mattinata un best lap di 1’59″457, nelle prime qualifiche ufficiali un superlativo crono di 1’59″382, nuovo record della categoria ben al di sotto della pole record 2014 del Campione in carica Manuel Pagliani (2’00″040). Se in termini prettamente numerici questi riferimenti non destano impressione, ben altro discorso il fatto che è stato l’unico non soltanto ad infrangere il muro dei 2 minuti, ma persino a scendere sotto il crono del 2’01”! Una grande performance del sedicenne riminese che ha così distanziato di 1″6 il proprio compagno di squadra Fabio Spiranelli, secondo a completare l’1-2 targato Talenti Azzurri e Mahindra Peugeot, seguito dal capoclassifica di campionato Fabio Di Giannantonio, su Honda NSF250RW del MTR Moto.GP Team terzo accusando uno svantaggio di 1″9 dal rivale nella corsa alla “tabella tricolore”. Reduce dalla vittoria di Gara 2 al Sachsenring nella Red Bull MotoGP Rookies Cup, “Diggia” resta in ogni caso in prima fila provvisoria seguito da un sempre più convincente Edoardo Sintoni, positivo 4° con la FTR-TM schierata ufficialmente da TM Racing, 3/10 meglio rispetto al vincitore di Gara 2 al Mugello Anthony Groppi (FTR Honda M313 del Pos Corse) e alle due RMU Moto3 condotte da Bruno Ieraci (6°) e Dennis Foggia (7°). Nella top-10 spazio anche per Walter Sulis, Alessandro Delbianco e Kevin Sabatucci mentre nell’E&E NSF250R Trophy pole provvisoria di Luca Pasqualotto, a sua volta schierato dal Team Minimoto Portomaggiore. Domani alle 9:00 il secondo turno di qualifiche ufficiali mentre la partenza di Gara 1 è fissata alle 14:15. Campionato Italiano Velocità 2015 CIV Moto3 Autodromo Internazionale Enzo e Dino Ferrari di Imola, Classifica Qualifiche 1 01- Marco Bezzecchi – Team Minimoto Portomaggiore – Mahindra Peugeot MGP3O – 1’59.382 02- Fabio Spiranelli – Team Minimoto Portomaggiore – Mahindra Peugeot MGP3O – + 1.698 03- Fabio Di Giannantonio – MTR Moto.GP Team – Honda NSF250RW – + 1.904 04- Edoardo Sintoni – TM Racing Factory – TM Moto3 – + 2.218 05- Anthony Groppi – Pos Corse – FTR Honda M313 – + 2.569 06- Bruno Ieraci – RMU Racing – RMU MM3 – + 2.781 07- Dennis Foggia – RMU Racing – RMU MM3 – + 2.865 08- Walter Sulis – Pos Corse – FTR Honda M312 – + 3.229 09- Alessandro Delbianco – MTR Moto.GP Team – Honda NSF250RW – + 3.363 10- Kevin Sabatucci – Sic 58 Squadra Corse – FTR Honda M313 – + 3.751 11- Yari Montella – Sic 58 Squadra Corse – FTR Honda M313 – + 3.801 12- Alessandro Torlaschi – Pro Racing Team – Honda NSF250R – + 3.832 13- Manuel Bastianelli – Five Racing Ciatti Team – Suter Honda MMX3 – + 4.144 14- Simone Mazzola – Kymco Oral Racing Team – Kymco Oral 250 GP – + 4.321 15- Salvatore Vargas – Bike Center – Honda NSF250R – + 4.321 16- Tommaso Marcon – Sic 58 Squadra Corse – FTR Honda M313 – + 4.501 17- Luca Fabrizio – Five Racing Ciatti Team – Suter Honda MMX3 – + 4.921 18- Alex Fabbri – Team TVR – TVR 250 01 – + 5.151 19- Luca Pasqualotto – Team Minimoto Portomaggiore – Honda NSF250R – + 5.260 (NSF250R Trophy) 20- Filippo Fuligni – MTR Moto.GP Team – Honda NSF250RW – + 5.359 21- Matteo Ghidini – Flash Motor Racing Team – Honda NSF250R – + 6.159 (NSF250R Trophy) 22- Andrea Zanotti – Zanotti Racing – Honda NSF250R – + 7.745 (NSF250R Trophy) 23- Luca Savio – Libax3 Factory Racing – Libax3 – + 8.040 24- Stefano Ferrante – RMU Racing – Honda NSF250R – + 9.356 (NSF250R Trophy) 25- Andrea Raimondi – Lucky Racing Team – Honda NSF250R – + 10.594 (NSF250R Trophy) 26- Kevin Polenghi – Moto Club Torrazzo – Honda NSF250R – + 13.024 (NSF250R Trophy) 27- Alessandro Tiveron – Renzi Corse – Honda NSF250R – + 15.246 (NSF250R Trophy) 28- Andrea Guzzon – Pasini MPR New Team Moto3 – Honda NSF250R – + 15.650 (NSF250R Trophy) Supersport: Augusto Fernandez al top da wild card Il vero significato di “wild card”. Iscritto occasionalmente al CIV Supersport, il Campione della European Junior Cup in carica Augusto Fernandez è stato il protagonista a sorpresa delle prime qualifiche ufficiali all’Autodromo Internazionale Enzo e Dino Ferrari di Imola. Così come il Campione in carica Federico Caricasulo (3° oggi con il #1 ben in vista sul cupolino) al via da wild card con la CBR 600RR del Pata Honda Junior Team gestito da Evan Bros, il talentuoso pilota iberico in 1’53″792 si è assicurato la pole position provvisoria confermando quanto di buono messo in mostra lo scorso mese di giugno a Misano Adriatico nell’Europeo Superstock 600, anche in questo caso riuscendo ad aggiudicarsi la pole. Fernandez è così il nome nuovo del CIV Supersport ad Imola, ma tra le due Pata Honda in seconda posizione assoluta figura il capoclassifica di campionato Massimo Roccoli, su MV Agusta F3 675 del Laguna Moto Racing deciso a ripetere l’entusiasmante weekend vissuto lo scorso anno al Santerno, meglio rispetto ad altri protagonisti della serie: Roberto Mercandelli (Team R.M 93 Yamaha) è quarto, Luca Vitali (Kawasaki G.A.S. Racing Team) quinto precede il pluri-Campione Stefano Cruciani (Kawasaki Puccetti), Marco Bussolotti (Kawasaki Team Velocistici) con Gennaro Sabatino, Diego Giugovaz e Agostino Santoro a completare la top-10. Campionato Italiano Velocità 2015 CIV Supersport Autodromo Internazionale Enzo e Dino Ferrari di Imola, Classifica Qualifiche 1 01- Augusto Fernandez – Pata Honda Junior Team – Honda CBR 600RR – 1’53.792 02- Massimo Roccoli – Laguna Moto Racing – MV Agusta F3 675 – + 0.125 03- Federico Caricasulo – Pata Honda Junior Team – Honda CBR 600RR – + 0.197 04- Roberto Mercandelli – Team R.M 93 – Yamaha YZF R6 – + 0.690 05- Luca Vitali – G.A.S. Racing Team – Kawasaki ZX-6R – + 0.800 06- Stefano Cruciani – Puccetti Racing Team – Kawasaki ZX-6R – + 1.092 07- Marco Bussolotti – Team Velocisti – Kawasaki ZX-6R – + 1.128 08- Gennaro Sabatino – Renzi Corse – Kawasaki ZX-6R – + 1.160 09- Diego Giugovaz – Scuderia Improve Firenze Motor – Honda CBR 600RR – + 1.211 10- Andrea Mantovani – CDM RS – Yamaha YZF R6 – + 1.385 11- Agostino Santoro – Sonic Pro Race – Yamaha YZF R6 – + 1.444 12- Luigi Brignoli – Extreme Racing by Carraro – MV Agusta F3 675 – + 1.551 13- Stefano Casalotti – Team Rosso e Nero – Yamaha YZF R6 – + 1.592 14- Andrea Boscoscuro – Maan Motorsport The Black Sheep – Yamaha YZF R6 – + 1.786 15- Ilario Dionisi – Ellan Vannin Motorsport – MV Agusta F3 675 – + 1.788 16- Luigi Morciano – Ellan Vannin Motorsport – MV Agusta F3 675 – + 1.888 17- Mattia Cassani – Laguna Moto Racing – MV Agusta F3 675 – + 1.985 18- Samuele Cavalieri – Twelve Racing – Honda CBR 600RR – + 2.112 19- Andrea Bolognesi – Team Green Speed – Kawasaki ZX-6R – + 2.224 20- Lorenzo Cintio – Terra e Moto – Yamaha YZF R6 – + 2.233 21- Ivan Clementi – Phoenix Racing Team – Suzuki GSX-R 600 – + 2.272 22- Filippo Benini – AMC Cervia Milano – Yamaha YZF R6 – + 2.362 23- Gabriele Cottini – Renzi Corse – Kawasaki ZX-6R – + 2.450 24- Michael Canducci – Team S2R – Yamaha YZF R6 – + 2.668 25- Kevin Chili – Twelve Racing – Honda CBR 600RR – + 2.842 26- Alessio Castelli – GP Project by Crazy Old Men – Yamaha YZF R6 – + 3.301 27- Luca Ottaviani – SRS Corse – Yamaha YZF R6 – + 3.596 28- Rodolfo Oliva – Team MotoxRacing – Yamaha YZF R6 – + 3.925 29- Vincenzo Giorgianni – Colatosti Corse – Yamaha YZF R6 – + 3.946 30- Alex Radman – Rs Moto – Kawasaki ZX-6R – + 3.968 31- Simone Fornasari – Maan Motorsport The Black Sheep – MV Agusta F3 675 – + 3.979 32- Lorenzo Favi – De.Do.Max Racing Team – MV Agusta F3 675 – + 3.992 33- Marcello Brignoli – Team Rosso e Nero – Yamaha YZF R6 – + 4.438 34- Elia Mengoni – GP Project by Crazy Old Men – Honda CBR 600RR – + 4.801 35- Edoardo Mazzuoli – BR Corse – Kawasaki ZX-6R – + 4.895 36- Federico Boscolo – S.S. 309 Chioggia – Yamaha YZF R6 – + 5.233 37- Alessandro Calgaro – Alex Team Italia – Honda CBR 600RR – + 6.144 38- Nicola Andolfatto – R.M. Racing Team – Kawasaki ZX-6R – + 7.214

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy