CIV Misano: La Marra, Manzi, Faccani e Benini in pole provvisoria

CIV Misano: La Marra, Manzi, Faccani e Benini in pole provvisoria

di Redazione Corsedimoto

Il “Misano World Circuit Marco Simoncelli” ha ospitato oggi le prime qualifiche ufficiali del terzo “doppio round” del Campionato Italiano Velocità 2013 che hanno decretato la conquista delle pole position provvisorie nelle quattro classi di Eddi La Marra (Superbike), Stefano Manzi (Moto3), Marco Faccani (Supersport) e Filippo Benini (Superstock 600). Superbike: conferma Eddi La Marra, Manuel Poggiali è 5° Capoclassifica di campionato grazie alla doppietta conseguita a Vallelunga, a Misano Adriatico Eddi La Marra punta a rafforzare la leadership in sella alla Ducati 1199 Panigale R del Barni Racing Team. Come primo tassello verso il raggiungimento di questo traguardo il vice-Campione Superstock 1000 FIM Cup in carica nel venerdì di prove all’ex circuito Santamonica in 1’37″763 ha fatto registrare la pole position provvisoria, poco più di 3/10 rispetto alla BMW S1000RR del G.M. Racing by Tutapista condotta da Michele Magnoni, grande interprete del Misano World Circuit (sul podio lo scorso anno nella STK1000 internazionale da wild card). Ducati, BMW, ma anche Kawasaki grazie al Team Pedercini che colloca due dei suoi portabandiera in terza e quarta piazza rispettivamente con l’ex Campione CIV Moto2 Alessandro Andreozzi ed il “mattatore” del Mugello Leandro Mercado, seguiti dall’idolo di casa e due volte Campione del Mondo Manuel Poggiali, ottimo quinto con la Panigale del Team Grandi Corse. Distacco di poco superiore al 1″ invece per Remo Castellarin, positivo sesto su BMW S1000RR dell’As Cast 16 Corse, meglio rispetto al Campione Superstock 1000 in carica Ivan Goi, settimo con la Ducati BRT. Nella top-10 spazio anche per Riccardo Della Ceca (Kawasaki F&C Racing Team), Matteo Gabrielli (Aprilia RSV4 dell’omonimo Team Gabrielli) e Luca Conforti (BMW S1000RR del DMR Racing Team), costretti al momento ad inseguire attesi protagonisti come Fabrizio Lai (12°), Lorenzo Alfonsi (13°), Christoffer Bergman (14°), medesimo discorso per Alessio Corradi (15°), Gianluca Vizziello (16°) e Fabio Massei (17°). Da segnalare la presenza in pista di ben 43 piloti, a conferma della buona riuscita della nuova “formula Superbike” del CIV 2013. Moto3: è ancora Stefano Manzi, ma che lotta al vertice! Spettacolo di pregevole fattura nella classe Moto3 anche al “Misano World Circuit Marco Simoncelli”. Sul tracciato di casa il talentuosissimo pilota riminese Stefano Manzi, vincitore di Gara 2 a Vallelunga (primo centro nel CIV) ed attuale protagonista della Red Bull MotoGP Rookies Cup, ai comandi della FTR Honda M312 del Twelve Racing in 1’46″158 ha conquistato la pole position provvisoria, poco meno di 2/10 rispetto alla Mahindra MGP3O ufficiale di Andrea Locatelli con il capoclassifica di campionato Stefano Valtulini (Honda NSF250R del Five Racing AX52) terzo a completare la prima fila provvisoria. Positive conferme per il portacolori del progetto “Talenti Azzurri” della Federazione Motociclistica Italiana e San Carlo, altrettanto per il suo compagno di squadra Luca Marini, quinto in graduatoria dopo il miglior riferimento cronometrico conseguito nella mattinata ritrovandosi tra Michael Ruben Rinaldi (Mahindra, 4°) e Michael Coletti (Honda NSF250R del Team Minimoto Portomaggiore, 6°). In piena top-10 non manca nemmeno il Campione italiano 125 GP in carica Lorenzo Dalla Porta, buon 7° con la Oral M3 del Team Cruciani, seguito da Enea Bastiani (8° e non al meglio della forma fisica per una recente caduta in un test privato), Andrea Caravella (9°) ed il rientrante Alejandro Pardo, decimo con la sperimentale TVR 250 Moto3. Insegue al momento in undicesima piazza Miroslav Popov con la seconda Oral M3, grande protagonista a Vallelunga e pluri-vincitore (con Aprilia e Mahindra) a Misano nella classe 125 GP. Stefano Manzi in pole provvisoria tra le Moto3Supersport: guizzo di Marco Faccani Duello tra Stefano Cruciani e Ilario Dionisi? Sì, ma per il momento è il 18enne Marco Faccani a spuntarla nel primo turno di qualifiche ufficiali del CIV Supersport a Misano. In sella alla Honda CBR 600RR del Team Evan Bros il pilota ravennate, sul podio (3° e 2°) nell’ultimo round disputatosi a Vallelunga, ha staccato la pole position provvisoria in 1’40″035, poco meno di 2/10 rispetto al bi-Campione in carica Ilario Dionisi (Honda Scuderia Improve) seguito dal capoclassifica di campionato Stefano Cruciani, con la Kawasaki Ninja ZX-6R del Puccetti Racing vincitore di 3 delle ultime quattro gare disputate. Nel lotto degli attesi protagonisti non manca il poleman dei primi due round Giuliano Gregorini, quarto con la Yamaha R6 del Team Rosso e Nero sul tracciato dove riuscì a vincere sotto il diluvio nell’Europeo Superstock 600, seguito da Mirko Giansanti (Kawasaki Puccetti) e la wild card d’eccezione Fabio Menghi, al via direttamente dal mondiale di categoria con una Yamaha R6 del team a conduzione familiare VFT Racing. Nella top-10 spazio anche per Andrea Agnelli (Kawasaki Puccetti), Gabriele Cottini (Honda Scuderia Improve), Olmo Spigariol (Kawasaki Team Velocisti) e Christopher Moretti (Yamaha Bike Service), decisi a guadagnare qualche casella nello schieramento di partenza in vista delle due gare in programma al Misano World Circuit. Superstock 600: svetta Filippo Benini, 9 piloti in 1″ Sorprese e conferma nella sempre combattutissima classe Superstock 600. Filippo Benini, “di casa” a Misano Adriatico, in 1’41″203 si è aggiudicato la pole position provvisoria in sella alla Yamaha R6 ottimamente preparata dal GAS Racing Team, ma alle sue spalle in poco meno di 1″ figurano ben altri 8 piloti. Il primo degli inseguitori, distanziato di soli 2/10 e reduce dalla vittoria di Gara 2 a Vallelunga, è uno dei prodotti del vivaio Aprilia Junior GP Gennaro Sabatino (2° in 1’41″466 con la R6 del M2 Racing), seguito nell’ordine da Mattia Cassani (Yamaha R6 del Team Pa.Sa.Ma. Rayo) ed il capoclassifica di campionato Andrea Tucci, quarto con la Honda CBR 600RR del proprio Tucci Racing con il pieno supporto di Honda Italia. Distacchi contenuti anche per il vincitore della prova dell’Europeo Superstock 600 a Monza Nicola Morrentino, quinto con la Yamaha R6 del Mottini Corse, con “in scia” Luca Vitali (buon 6° con la Suzuki GSX-R 600 preparata dal Team Suriano by Falaschi), Manuel Tatasciore, Stefano Casalotti e Luca Salvadori, al secondo gettone di presenza stagionale con la R6 del Team Pata by Martini. Venerdì in salita per il poleman di Vallelunga Federico Monti, tredicesimo e seguito dall’ex stella della Coppa Italia Velocità Luca Oppedisano (14° con la prima Kawasaki Ninja ZX-6R in classifica), con Davide Stirpe 16° su MV Agusta F3 675 dell’Ellan Vannin Motorsport, Francesco Cocco 17° all’esordio con la Yamaha del VFT Racing, diciannovesima invece Rebecca Bianchi con Alessia Polita 26esima.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy