CIV: Misano Gara 1, successi di Bezzecchi, Perotti, Mercandelli e Vietti Ramus

CIV: Misano Gara 1, successi di Bezzecchi, Perotti, Mercandelli e Vietti Ramus

Commenta per primo!

Quattro emozionanti gare hanno inaugurato al Misano World Circuit Marco Simoncelli la stagione 2015 del Campionato Italiano Velocità. Tra duelli entusiasmanti e diversi colpi di scena si sono assicurati le prime vittorie dell’anno nuovo Marco Bezzecchi (Moto3), Fabrizio Perotti (Superbike), Roberto Mercandelli (Supersport), mentre nella PreMoto3 successi di Celestino Vietti Ramus (250cc 4 tempi) e Alex Triglia (125cc 2 tempi). Moto3: Bezzecchi batte Di Giannantonio con bandiera rossa Un avvincente duello tra Marco Bezzecchi e Fabio Di Giannantonio ha caratterizzato una prima gara del CIV Moto3 al Misano World Circuit Marco Simoncelli ricca di colpi di scena. In una contesa conclusasi al 15° dei 16 giri previsti con l’esposizione della bandiera rossa per una caduta senza conseguenze di un altro pilota, il vice-Campione (all’esordio) in carica si assicura i primi 25 punti stagionali portando in trionfo la Mahindra “brandizzata” Peugeot del Team Minimoto Portomaggiore vestita con i colori del progetto San Carlo Talenti Azzurri FMI della Federazione Motociclistica Italiana. Autore della pole position seppur non al meglio della forma fisica per un recente infortunio, il sedicenne pilota riminese è rimasto costantemente nel gruppo di testa in un’effettiva gara ad eliminazione. Leader nelle prime fasi di gara a confronto con Anthony Groppi e lo stesso Di Giannantonio, questo trio in fuga si è dato battaglia senza esclusione di colpi favorendo l’intromissione al vertice di Dennis Foggia (velocissimo con la nuova RMU MM3 ufficiale), Alessandro Delbianco e Fabio Spiranelli. Proprio quando la corsa sembrava volgere verso un’accesa bagarre-a-6 per la vittoria, all’undicesimo giro in piena “Quercia” un contatto toglie di scena Foggia ed un arrabbiatissimo Groppi, mentre Delbianco, a sua volta coinvolto in questa carambola, riuscirà a proseguire. Gli ultimi giri offrono così un duello tra Bezzecchi e Di Giannantonio con la vittoria del primo “via bandiera rossa”: al 15° giro la Red Flag esposta dalla Direzione Gara riporta la classifica alla tornata precedente con Marco ancora in testa, pochi istanti prima di subire il sorpasso da “Diggia” alla “Variante del Parco”. Vittoria dunque per Bezzecchi a precedere Fabio Di Giannantonio (Honda NSF250RW HRC del MTR MoTo.GP Team) ed il proprio compagno di squadra Fabio Spiranelli, terzo a completare l’1-3 Mahindra Peugeot. In quarta posizione gran prova del vice-Campione PreMoto3 250cc 4 tempi in carica Bruno Ieraci, all’esordio subito al vertice con la debuttante RMU MM3 ufficiale, seguito da un altrettanto convincente Edoardo Sintoni (da “Rookie” quinto con la FTR-TM schierata da TM Racing), il già menzionato Alessandro Delbianco e Simone Mazzola, con la Kymco Oral settimo in rimonta. Sfortunati i due alfieri della Sic 58 Squadra Corse: Yari Montella è scivolato dopo essersi ritrovato nella top-5 mentre Kevin Sabatucci è stato rallentato da diversi problemi tecnici. Aspettando Gara 2 in programma domani alle 14:30, da segnalare nell’E&E Honda NSF250R Trophy il successo di Matteo Ghidini, addirittura undicesimo assoluto. Campionato Italiano Velocità 2015 Misano World Circuit Marco Simoncelli CIV Moto3, Classifica Gara 1 01- Marco Bezzecchi – Team Minimoto Portomaggiore – Mahindra Peugeot MGP3O – 14 giri in 22’59.556 02- Fabio Di Giannantonio – MTR MoTo.GP Team – Honda NSF250RW – + 0.153 03- Fabio Spiranelli – Team Minimoto Portomaggiore – Mahindra Peugeot MGP3O – + 4.568 04- Bruno Ieraci – RMU Racing – RMU MM3 – + 7.055 05- Edoardo Sintoni – TM Racing Factory – TM Moto3 – + 12.243 06- Alessandro Delbianco – MTR MoTo.GP Team – Honda NSF250RW – + 12.546 07- Simone Mazzola – Kymco Oral Racing Team – Kymco 250 GP Evo 2014 – + 17.890 08- Salvatore Vargas – Bike Center – Honda NSF250R – + 26.570 09- Michael Coletti – Five Racing Ciatti Team – FTR Honda M312 – + 33.658 10- Alessandro Torlaschi – Pro Racing Team – Honda NSF250R – + 44.095 11- Matteo Ghidini – Flash Motor Racing Team – Honda NSF250R – + 44.535 (NSF250R Trophy) 12- Manuel Bastianelli – Five Racing Ciatti Team – Suter Honda MMX3 – + 50.792 13- Antonio Aliberti – MC Costa dei Saraceni – Honda NSF250R – + 51.693 14- Luca Pasqualotto – Team Minimoto Portomaggiore – Honda NSF250R – + 1’02.508 (NSF250R Trophy) 15- Luca Fabrizio – Five Racing Ciatti Team – Honda NSF250R – + 1’03.620 16- Andrea Zanotti – Zanotti Racing – Honda NSF250R – + 1’12.081 (NSF250R Trophy) 17- Luca Savio – Libax3 Factory Racing – Libax3 – + 1’22.729 18- Andrea Raimondi – Lucky Racing Team – Honda NSF250R – + 1’34.371 (NSF250R Trophy) 19- Alessandro Tiveron – Renzi Corse – Honda NSF250R – a 1 giro (NSF250R Trophy) Superbike: Pirro fuori all’ultimo giro, vince Perotti Clamoroso epilogo di Gara 1 del CIV Superbike a Misano Adriatico. In una gara “sprint” di soli 8 giri complice l’esposizione della bandiera rossa al dodicesimo giro del primo start per la presenza d’olio in piena traiettoria al “Curvone”, Fabrizio Perotti si aggiudica la vittoria favorito dall’uscita di scena del poleman e preannunciato favorito della vigilia, Michele Pirro. Risultato imprendibile con la Ducati Panigale R Michelin del Barni Racing Team, l’attuale tester Ducati MotoGP e tri-Campione CIV tra Superstock 1000 e Supersport si è visto costretto al ritiro per un problema tecnico all’ultimo giro, rallentando inavvertitamente mentre stava percorrendo la curva del Tramonto. Senza l’originario di San Giovanni Rotondo, Fabrizio Perotti con la BMW S1000RR Pirelli del Tutapista Racing Team ha centrato la vittoria risultando nelle due frazioni il più diretto inseguitore del Ducatista. Per Perotti 25 preziosi punti per la classifica a precedere un convincente Alessandro Andreozzi con la Aprilia RSV4 RF di Nuova M2 Racing, in rimonta terzo completa il podio il Campione in carica Ivan Goi (Ducati Barni). Nei primi positiva prestazione di Federico Sandi (Ducati A.P. Racing) a precedere Denni Schiavoni (BMW 2R Racing by Antonellini) e l’ex Campione CIV Superbike Alex Polita, sesto con la prima Yamaha YZF-R1 2015 schierata dal G.M. Racing. Fuori dai giochi due attesi protagonisti con la 4 cilindri di Iwata come Jeremy Guarnoni e Sylvain Barrier (caduto al 1° giro del secondo via alla “Misano”), medesimo discorso per Alessio Corradi, KO al primo start alla “Rio” quando si ritrovava in quarta posizione. Campionato Italiano Velocità 2015 Misano World Circuit Marco Simoncelli CIV Superbike, Classifica Gara 1 01- Fabrizio Perotti – Tutapista Racing Team – BMW S1000RR – 8 giri in 13’05.022 02- Alessandro Andreozzi – Nuova M2 Racing – Aprilia RSV4 RF – + 1.566 03- Ivan Goi – Barni Racing Team – Ducati Panigale R – + 2.935 04- Federico Sandi – A.P. Racing Team – Ducati Panigale R – + 5.924 05- Denni Schiavoni – 2R Racing by Antonellini – BMW S1000RR – + 9.548 06- Alex Polita – G.M. Racing – Yamaha YZF R1 – + 10.614 07- Luca Oppedisano – DMR Racing Team – BMW S1000RR – + 10.760 08- Fabio Marchionni – Speed Action – Ducati 1199 Panigale R – + 14.858 09- Gianluca Vizziello – Team MotoxRacing – BMW S1000RR – + 16.971 10- Marco Marcheluzzo – DMR Racing Team – BMW S1000RR – + 17.350 11- Lorenzo Mauri – Motocorsa Racing – Ducati 1199 Panigale R – + 17.645 12- Giovanni Baggi – Fullout Racing Team – Suzuki GSX-R 1000 – + 17.836 13- Fulvio Faccietti – SM Racing – Kawasaki ZX-10R – + 41.127 14- Alessandro Torcolacci – Tutapista Racing Team – Yamaha YZF R1 – + 55.578 Supersport: Mercandelli in volata su Morrentino e Roccoli La classe Supersport (regolamentazione Superstock 600 con monogomma Pirelli) si riconferma tra le più spettacolari del Campionato Italiano Velocità. Al culmine di 14 giri tiratissimi con una serie di sorpassi da rimarcare, Roberto Mercandelli con la Yamaha R6 schierata dal Team R.M 93 si è assicurato una fantastica vittoria per soli 142 millesimi su Nicola Morrentino (Kawasaki ZX-6R del Berclaz Racing Team), 667 a scapito del pluri-Campione italiano Massimo Roccoli, terzo a completare un podio “multi marca” con la MV Agusta F3 675 del Laguna Moto Racing. Una contesa spettacolare dalla quale ben presto è uscito di scena il poleman Andrea Boscoscuro, lasciando così campo aperto a Luca Vitali, da wild card 4° su Kawasaki G.A.S. Racing Team a precedere nell’ordine Marco Bussolotti (Kawasaki Team Velocisti) e Diego Giugovaz, sesto con la prima Honda CBR 600RR in graduatoria. Campionato Italiano Velocità 2015 Misano World Circuit Marco Simoncelli CIV Supersport, Classifica Gara 1 01- Roberto Mercandelli – Team R.M 93 – Yamaha YZF R6 – 14 giri in 23’29.224 02- Nicola Morrentino – Berclaz Racing Team – Kawasaki ZX-6R – + 0.142 03- Massimo Roccoli – Laguna Moto Racing – MV Agusta F3 675 – + 0.667 04- Luca Vitali – G.A.S. Racing Team – Kawasaki ZX-6R – + 4.812 05- Marco Bussolotti – Team Velocisti – Kawasaki ZX-6R – + 5.676 06- Diego Giugovaz – Scuderia Improve Firenze Motor – Honda CBR 600RR – + 5.676 07- Andrea Mantovani – CDM RS – Yamaha YZF R6 – + 5.986 08- Gennaro Sabatino – Renzi Corse – Kawasaki ZX-6R – + 17.965 09- Ivan Clementi – Phoenix Racing Team – Suzuki GSX-R 600 – + 18.769 10- Luigi Brignoli – Extreme Racing by Carraro – MV Agusta F3 675 – + 19.240 11- Luca Ottaviani – SRS Corse – Yamaha YZF R6 – + 23.438 12- Michael Canducci – Carraro Engineering – Yamaha YZF R6 – + 23.667 13- Mattia Cassani – Laguna Moto Racing – MV Agusta F3 675 – + 24.515 14- Gabriele Ruiu – Bike Center – Yamaha YZF R6 – + 24.585 15- Agostino Santoro – Sonic Pro Race – Yamaha YZF R6 – + 25.159 16- Andrea Bolognesi – Team Green Speed – Kawasaki ZX-6R – + 25.240 17- Riccardo Caruso – G.A.S. Racing Team – Kawasaki ZX-6R – + 29.073 18- Gabriele Cottini – Renzi Corse – Kawasaki ZX-6R – + 36.784 19- Lorenzo Cintio – Terra & Moto – Yamaha YZF R6 – + 37.158 20- Tommaso Lorenzetti – Sonic Pro Race – Yamaha YZF R6 – + 37.245 21- Filippo Benini – G.A.S. Racing Team – Yamaha YZF R6 – + 38.291 22- Davide Eccheli – Team Rosso e Nero – Yamaha YZF R6 – + 39.264 23- Lorenzo Favi – De.Do.Max Racing Team – MV Agusta F3 675 – + 44.477 24- Nicola Andolfatto – R.M. Racing Team – Kawasaki ZX-6R – + 44.507 25- Fausto Mincione – Team Speed Action – Yamaha YZF R6 – + 52.056 26- Paolo Giacomini – Terra & Moto – Yamaha YZF R6 – + 54.324 27- Elia Mengoni – GP Project by Crazy Old Man – Honda CBR 600RR – + 56.673 28- Raul Alzate – Team Rosso e Nero – Yamaha YZF R6 – + 58.905 29- Alessandro Calgaro – Alex Team Italia – Honda CBR 600RR – + 1’00.792 30- Rudy Oliva – Team MotoxRacing – Yamaha YZF R6 – + 1’02.774 31- Matteo Porretta – Phoenix Racing Team – Suzuki GSX-R 600 – + 1’03.189 PreMoto3: a Celestino Vietti Ramus la 4T, Triglia nella 2T Nel tardo pomeriggio i giovanissimi della PreMoto3, serie riservata ai centauri di almeno 13 anni d’età (con speciali deroghe FMI per i dodicenni con determinati meriti sportivi), hanno preso parte alla prima gara stagionale con il pronostico ampiamente rispettato. Celestino Vietti Ramus, Campione italiano MiniGP 50cc 2013 e 3° lo scorso anno nella PreMoto3 125cc 2 tempi, si è assicurato la vittoria con la RMU PM3 250 ufficiale riuscendo nella fase decisiva della contesa a distanziare il proprio compagno di squadra Nicholas Spinelli, secondo a completare l’1-2 RMU Racing nell’assoluta e per quanto concerne la graduatoria delle 250cc 4 tempi. “Celin“, letteralmente imprendibile delle prove, ha gestito la situazione riuscendo nel finale a fare la differenza ed i primi 25 punti stagionali. A completare il podio con il terzo posto ci ha pensato il tredicenne Campione in carica Stefano Nepa (RMU PM3 250 del N.R.T.), a sua volta più distanziato Kevin Zannoni (RMU De.Do.Max Racing Team) ha concluso quarto. Nella PreMoto3 125cc 2 tempi la volata finale ha premiato l’alfiere RMU Racing Alex Triglia per soli 107 millesimi rispetto a Luca Bernardi (TeaminAction) con Nicola Carraro (RMU) sul podio, quarto posto per Andrea Cavaliere con la prima Honda RS125GP della Sic 58 Squadra Corse. Campionato Italiano Velocità 2015 Misano World Circuit Marco Simoncelli CIV PreMoto3 250cc 4 tempi, Classifica Gara 1 01- Celestino Vietti Ramus – RMU Racing – RMU PM3 250 – 11 giri in 20’23.502 02- Nicholas Spinelli – RMU Racing – RMU PM3 250 – + 2.023 03- Stefano Nepa – Nepa Racing Team – RMU PM3 250 – + 5.983 04- Kevin Zannoni – De.Do.Max Racing Team – RMU PM3 250 – + 12.214 05- Tommaso Marcon – Faber Racing Team – Ioda TR001 – + 27.799 06- Emanuele Tonassi – VTR Squadra Corse – RMU PM3 250 – + 28.079 07- Daniele Porretta – Rossocromo Racing – Metrakit 250 – + 33.742 08- Manolo Gargano – Moto Club Monaco – Moriwaki MD250 – a 1 giro CIV PreMoto3 125cc 2 tempi, Classifica Gara 1 01- Alex Triglia – RMU Racing – RMU PGP 125 – 11 giri in 20’43.242 02- Luca Bernardi – TeaminAction – RMU PGP 125 – + 0.107 03- Nicola Carraro – RMU Racing – RMU PGP 125 – + 9.380 04- Andrea Cavaliere – Sic 58 Squadra Corse – Honda RS125GP – + 13.415 05- Lorenzo Bartalesi – Scuderia Improve – Honda RS125GP – + 13.810 06- Simone Serinaldi – AMC Viterbo – Honda RS125GP – + 35.244 07- Riccardo Rossi – Sic 58 Squadra Corse – Honda RS125GP – + 38.411 08- Federico Ferrigno – Rossocromo Racing – Metrakit PreGP 125 R – + 38.655 09- Gabriele Giannini – Moto Club Monaco – Honda RS125GP – + 45.473 10- Leonardo Taccini – VL Team – Honda RS125GP – + 47.765 11- Benedetto Rasa – Nuovo MCR Pasolini – RMU PGP 125 – + 48.582 12- Simone Caccamo – Sesto Pista Racing – RMU PGP 125 – a 1 giro 13- Andrea Longo – Team NB Racing Technology – Metrakit PreGP 125 R – a 1 giro 14- Manuel Mazzullo – Faber Racing Team – Honda RS125GP – a 2 giri Orari, biglietti, diretta TV del primo round 2015 a Misano Alessio Piana (Twitter: @AlessioPiana130) Servizio Fotografico: Mauro Mazzero

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy