CIV: le classifiche di campionato dopo il Round 1-2

CIV: le classifiche di campionato dopo il Round 1-2

Commenta per primo!

Archiviato il primo “doppio round” del Campionato Italiano Velocità 2014 disputatosi il 5-6 aprile all’Autodromo Internazionale del Mugello, doveroso un riepilogo della situazione nelle classifiche delle vari classi al via. Partendo dal CIV Superbike, grazie alla vittoria in Gara 2 Ivan Goi (Ducati 1199 Panigale R del Barni Racing Team) comanda con 45 punti contro i 41 di Matteo Baiocco (in trionfo in Gara 1 con la Ducati 1199 Panigale R del Team Grandi Corse) seguiti da Alex Polita, 3° a quota 36 con la BMW S1000RR del GM Racing Guandalini. Campionato Italiano Velocità 2014 La Classifica di Campionato del CIV Superbike dopo il Round 1-2 01- Ivan Goi – Barni Racing Team – Ducati 1199 Panigale R – 45 02- Matteo Baiocco – Team Grandi Corse – Ducati 1199 Panigale R – 41 03- Alex Polita – GM Racing – BMW S1000RR – 36 04- Denni Schiavoni – 2R Racing by Antonellini – BMW S1000RR – 24 05- Manuel Poggiali – Barni Racing Team – Ducati 1199 Panigale R – 23 06- Luca Conforti – DMR Racing – BMW S1000RR – 21 07- Alessio Corradi – Pneus Service – BMW S1000RR – 14 08- Gianluca Vizziello – Moto X Racing – BMW S1000RR – 12 09- Fabrizio Perotti – Tutapista Racing Team – BMW S1000RR – 11 10- Ilario Dionisi – Scuderia Improve – Honda CBR 1000RR – 9 11- Kevin Calia – Nuova M2 Racing – Aprilia RSV4 – 9 12- Alessio Velini – 2R Racing by Antonellini – BMW S1000RR – 8 13- Matteo Gabrielli – Team Gabrielli – Aprilia RSV4 8 14- Christoffer Bergman – BWG Racing Kawasaki – Kawasaki ZX-10R – 6 15- Lorenzo Mauri – Motocorsa Racing – Ducati 1199 Panigale R – 5 Pagliani (96) leader del CIV Moto3 Nel CIV Moto3 il vincitore di Gara 2 Manuel Pagliani (MT Racing Honda) è il primo leader della stagione 2014 con 38 punti seguito, ad ex-aequo, a quota 25 da Lorenzo Dalla Porta (vincitore di Gara 1 con l’inedita Peugeot Oral FTR) e da Michael Coletti (Honda NSF250R del Team Minimoto Portomaggiore). Campionato Italiano Velocità 2014 La Classifica di Campionato del CIV Moto3 dopo il Round 1-2 01- Manuel Pagliani – MT Racing Honda – FTR Honda M313 – 38 02- Lorenzo Dalla Porta – Peugeot Oral FTR Team – Peugeot 250 GP – 25 03- Michael Coletti – Team Minimoto Portomaggiore – Honda NSF250R – 25 04- Anthony Groppi – Pos Corse – FTR Honda M312 – 20 05- Simone Mazzola – MT Racing Honda – FTR Honda M313 – 20 06- Fabio Spiranelli – MT Racing Honda – FTR Honda M312 – 20 07- Marco Bezzecchi – Team Minimoto Portomaggiore – Honda NSF250R – 19 08- Andrea Caravella – Five Racing AX52 – Honda NSF250R – 18 09- Walter Sulis – Bike Center – FTR Honda M312 – 16 10- Lorenzo Gabellini – Delta Racing Team – Honda NSF250R – 16 11- Gianluca Fedi – TVR Racing – TVR 250 01 – 12 13- Stefano Valtulini – Kymco Oral Cruciani – Kymco Oral CR014A1 – 10 14- Filippo Fuligni – Elle2 Ciatti – FTR Honda M312 – 7 15- Antonio Aliberti – Five Racing AX52 – Honda NSF250R – 6 Caricasulo (64) e Oppedisano (19) i primi vincitori nel CIV Supersport Grazie ad un 1° ed un 2° posto nelle due gare Federico Caricasulo (Honda CBR 600RR del Team Evan Bros) comanda la graduatoria del CIV Supersport con 45 punti seguito a 12 lunghezze dal Campione in carica Stefano Cruciani (Puccetti Racing Kawasaki), a -18 da Luca Oppedisano, vincitore di Gara 2 con la Kawasaki Ninja ZX-6R del Team Saviofficina. Campionato Italiano Velocità 2014 La Classifica di Campionato del CIV Supersport dopo il Round 1-2 01- Federico Caricasulo – Evan Bros S.M.A. Racing – Honda CBR 600RR – 45 02- Stefano Cruciani – Puccetti Racing Kawasaki – Kawasaki ZX-6R – 33 03- Luca Oppedisano – Team Saviofficina – Kawasaki ZX-6R – 27 04- Diego Giugovaz – Kuja Racing – Honda CBR 600RR – 27 05- Massimo Roccoli – Laguna Moto Racing – MV Agusta F3 675 – 24 06- Tommaso Lorenzetti – Team Rosso e Nero – Yamaha YZF R6 – 21 07- Mattia Cassani – Terra e Moto – Yamaha YZF R6 – 17 08- Nicola Morrentino – Mottini Corse – Yamaha YZF R6 – 17 09- Federico Monti – Floramo Monaco Racing Team – Honda CBR 600RR – 15 10- Andrea Boscoscuro – The Black Sheep Team – Yamaha YZF R6 – 14 11- Andrea Mantovani – 2R Racing by Antonellini – Yamaha YZF R6 – 10 12- Luigi Brignoli – BYRT by Extreme Racing – MV Agusta F3 675 – 7 13- Gabriele Cottini – Scuderia Improve – Honda CBR 600RR – 6 14- Alex Baldolini – Phoenix Racing Team – Suzuki GSX-R 600 – 5 15- Gennaro Sabatino – XXX Moto Club Napoli – Yamaha YZF R6 – 5 I protagonisti della PreMoto3 Nella PreMoto3 tre sono i leader: il Campione PreGP 125 in carica Tony Arbolino (Sic 58 Squadra Corse) nella PreMoto3 125 2 tempi, Bruno Palazzese Ieraci (RMU Racing) e Dennis Foggia (VL Team) a quota 45 nella PreMoto3 250 4 tempi. Campionato Italiano Velocità 2014 La Classifica di Campionato del PreMoto3 125 2 tempi dopo il Round 1-2 01- Tony Arbolino – Sic 58 Squadra Corse – Honda RS125GP – 41 02- Kevin Zannoni – RMU Racing – RMU PGP 125 – 36 03- Celestino Vietti Ramu – RMU Racing – RMU PGP 125 – 33 04- Kevin Sabatucci – Sic 58 Squadra Corse – Honda RS125GP – 25 05- Alex Triglia – RMU Racing – RMU PGP 125 – 23 06- Luca Pasqualotto – Team Minimoto Portomaggiore – Honda RS125GP – 22 07- Nicholas Spinelli – VL Team – RMU PGP 125 – 19 08- Marco Carusi – Moto Club Caterina Sforza – Metrakit PreGP 125 R – 16 09- Luca Bernardi – San Marino – RMU PGP 125 – 16 10- Manuel Bastianelli – Bastianelli Motors – RMU PGP 125 – 12 Campionato Italiano Velocità 2014 La Classifica di Campionato del PreMoto3 250 4 tempi dopo il Round 1-2 01- Bruno Palazzese Ieraci – RMU Racing – RMU PM3 250 – 45 02- Dennis Foggia – VL Team – RMU PM3 250 – 45 03- Stefano Nepa – DFC Racing Team – RMU PM3 250 – 32 04- Jacopo Cretaro – Moto X Racing – MR 250 – 23 05- Stefano Ferrante – RMU Racing – RMU PM3 250 – 22 06- Edoardo Negroni – Twelve Racing – Moriwaki MD250 – 21 07- Tommaso Marcon – Bike Center – Ioda TR001 – 20 08- Emanuele Tonassi – VTR Squadra Corse – RMU PM3 250 – 15 09- Manolo Gargano – Moto Club Monaco – RMU PM3 250 – 13 10- Alex Fabbri – TeaminAction – RMU PM3 250 – 8

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy