CIV Junior: i verdetti di MiniGP, PreMiniGP e OHVALE GP-0 a Vallelunga

CIV Junior: i verdetti di MiniGP, PreMiniGP e OHVALE GP-0 a Vallelunga

Commenta per primo!

In concomitanza con il 7° Trofeo del Presidente organizzato dal Gentlemen’s Motor Club, il circuito “corto” dell’Autodromo “Piero Taruffi” di Vallelunga ha ospitato le gare valevoli per il secondo appuntamento stagionale del CIV Junior 2015. Non sono mancate le emozioni in tre avvincenti competizioni che hanno visto i successi di Elia Bartolini (MiniGP 50cc), Manuel Margarito (PreMiniGP 50cc), Fabrizio Pellizzon (Trofeo OHVALE GP-0 190 Daytona) e Salvatore Ragusa (Trofeo OHVALE GP-0 160). Campionato Italiano MiniGP 50cc La “classe regina” del CIV Junior ha rispettato ampiamente le attese. Tre giovani talenti del motociclismo tricolore schierati dal Pro Racing Team in sella alle rispettive RMU si son dati battaglia per tutto l’arco della contesa sul tracciato “corto” di Vallelunga con una serie di sorpassi e controsorpassi che ribadiscono le loro doti velocistiche e peculiarità da combattenti. In una corsa conclusasi con un giro d’anticipo a seguito dell’esposizione della bandiera rossa dovuta alla scivolata di Giovanni Spatola, Elia Bartolini si è assicurato la vittoria con un esiguo margine di vantaggio rispetto a Raffaele Fusco (2° a 0″137) e Matteo Boncinelli (3° a 0″168). I tre portacolori del Pasini Racing non si sono certamente risparmiati sin dallo spegnimento del semaforo, offrendo al pubblico di appassionati e addetti ai lavori una corsa a dir poco emozionante con soltanto il rammarico per la chiusura anticipata con la “red flag”. Grazie a questa prima affermazione stagionale Elia Bartolini ha rimediato alla parziale battuta d’arresto del primo round ritrovandosi ora quarto nella generale con 29 punti preceduto da Raffaele Fusco (33) e dai due capoclassifica ad ex-aequo (36 punti) Matteo Boncinelli e Matteo Patacca (ZPF – Phantom Corse), quinto oggi in rimonta duellando con Alex Scorpaniti (SG Racing), quarto con soli 10 millesimi di vantaggio. MiniGP 50cc Gara: 1° Elia Bartolini (RMU), 2° Raffaele Fusco (RMU), 3° Matteo Boncinelli (RMU) Campionato Italiano PreMiniGP 50cc Non sono mancate le emozioni nella seconda gara stagionale del Campionato Italiano PreMiniGP 50cc, serie fortemente voluta dalla Federazione Motociclistica Italiana per preparare i giovani talenti dai 10 ai 13 anni d’età alle “ruote alte” da 12″ con moto Metrakit Mini GP 50 SP. Vincitore ad Ortona ed autore ieri della pole position, Manuel Margarito si è confermato il riferimento della categoria nei sette giri di gara, pur dovendo fare i conti con un determinatissimo Corentin Savary. Transitato sul traguardo al termine del primo giro con 483 millesimi di vantaggio sul pilota svizzero, dopo una preliminare fase di studio Savary ha sferrato l’attacco per la leadership al giro di boa della contesa. I duellanti per la vittoria non si sono certamente risparmiati con Margarito, di talento e determinazione, uscito vincitore da questo confronto soltanto all’ultima tornata prevista con soltanto 113 millesimi di vantaggio all’esposizione della bandiera a scacchi. Per il giovanissimo (10 anni) pilota torinese si tratta della seconda affermazione stagionale in due gare, sul podio accanto ad un sempre più convincente Corentin Savary chiude 3° Fioravante Prisco in volata (0″081) su Gian Paolo Di Vittori, quarto a precedere Christian Faraci e Valentin Savary. PreMiniGP 50cc Gara: 1° Manuel Margarito, 2° Corentin Savary, 3° Fioravante Prisco Trofeo OHVALE GP-0 Archiviato il positivo esordio di Ortona, il Trofeo OHVALE GP-0 supera a pieni voti anche l’esame di Vallelunga grazie ad una contesa a dir poco avvincente, confermando la bontà del monomarca istituito dalla Federazione Motociclistica Italiana e OHVALE S.r.l. Scattato dalla pole position, il vincitore delle due gare andate in scena nel primo round Andrea De Nardo ha incontrato due agguerriti avversari nel proprio cammino sin dalle fasi iniziali della contesa: Fabrizio Pellizzon e Nicola Bernabè. Allo spegnimento del semaforo De Nardo è riuscito a trovare lo spunto giusto per chiudere il primo giro in testa, ma ben presto Pellizzon ha trovato l’abbrivio per sferrare un primo attacco nel corso della seconda delle otto tornate previste. Il duello tra Pellizzon e De Nardo ha così permesso a Bernabè, terzo a 1″9 dalla vetta alla conclusione del primo giro, l’opportunità di concretizzare il riaggancio dal duo di testa in prossimità al giro di boa della corsa con il risultato di proporre un acceso confronto-a-tre per la vittoria nella fase decisiva della gara. Presentatisi a stretto contatto all’ultimo giro, Fabrizio Pellizzon è stato in grado di difendere la leadership conquistata alla sesta tornata transitando sul traguardo con 321 millesimi di vantaggio su Nicola Bernabè con Andrea De Nardo, proprio al photofinish, “beffato” per una manciata di millesimi, terzo a 0″367 dal vincitore pur confermandosi capoclassifica di campionato. In un podio tutto targato OHVALE GP-0 190 Daytona, a seguire in quarta posizione Russo ha preceduto Salvatore Ragusa, nuovamente vincitore per quanto concerne la graduatoria riservata alle OHVALE GP-0 160. Trofeo OHVALE GP-0 Gara: 1° Fabrizio Pellizzon (1° GP-0 190 Daytona), 2° Nicola Bernabè, 3° Andrea De Nardo, 5° Salvatore Ragusa (1° GP-0 160) Per il CIV Junior prossima tappa il 27-28 giugno al Circuito Internazionale “Il Sagittario” di Latina non soltanto per i protagonisti di MiniGP 50cc, PreMiniGP 50cc e del Trofeo OHVALE GP-0, ma anche del Campionato Italiano Minimoto classi “Junior” e “Cadetti”. Federazione Motociclistica Italiana

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy