CIV: iniziati i test ufficiali ad Imola

CIV: iniziati i test ufficiali ad Imola

Test “invernali”, nel senso letterale del termine. Il battesimo ufficiale del Campionato Italiano Velocità 2013 all’Autodromo “Enzo e Dino Ferrari” di Imola ha accolto nell’inaugurale giornata di test gli attesi protagonisti delle classi Superbike, Supersport, Superstock 600 e Moto3 con il freddo gelido e persino una (leggera) nevicata nel primo pomeriggio. Programma comprensibilmente rivisto, lasciando in ogni caso ai centauri della serie tricolore il tempo per una prima presa di contatto con i 4.936 metri del Santerno, speranzosi di incontrare condizioni migliori per le giornate di sabato e domenica. Un auspicio condiviso da appassionati e addetti ai lavori, perchè quest’anno nel CIV sono tante le tematiche d’interesse a cominciare dalla rinnovata Superbike, già a motori spenti con oltre 40 iscritti (nessun Campionato nazionale SBK del pianeta può vantare un simile schieramento) il fiore all’occhiello della Velocità targata FMI. Le ragioni sono presto chiarite dai nomi presenti ai test di Imola: dal “dream team” Barni Racing su Ducati 1199 Panigale R formato da Ivan Goi (Campione italiano Superstock 1000 in carica), Eddi La Marra (“runner up” lo scorso anno nella FIM Cup) e Kevin Calia (in trionfo lo scorso anno nel CIV Moto3, all’esordio tra le Superbike) all’atteso ritorno in gara di un due volte iridato come Manuel Poggiali, regolarmente presente ai test con la Panigale del Team Grandi Corse. Kevin Calia all'esordio con la Panigale BRT Oltre ai Ducatisti, non sono mancati all’appello diversi piloti impegnati nello sviluppo delle Superbike preparate secondo le specifiche Superstock 1000 e pneumatici slick da 17″: da Alessio Corradi (riconfermato in Nuova M2 Racing su Aprilia) al competitivo trio di BWG Racing Kawasaki composto da Lorenzo Alfonsi, Christoffer Bergman e Diego Tocca, il tutto senza scordarci di un altro ex-Campione italiano STK1000 e SBK come Alex Polita, al rientro nel CIV con la Suzuki GSX-R 1000 del Supersonic Racing Team by Boselli Races. Da segnalare in pista oltre al vice-iridato Endurance in carica Sebastien Gimbert con BMW Motorrad France Team Thevent (reduce dai test pre-Bol d’Or a Magny Cours) due “wild card” d’eccezione come Vittorio Iannuzzo (Grillini BMW) e Matteo Baiocco, quest’ultimo impegnato per dei test di sviluppo Ducati Corse della 1199 Panigale. Dalla Superbike alla Supersport con i portacolori del Puccetti Racing Kawasaki (Stefano Cruciani, Mirko Giansanti e Andrea Agnelli più Riccardo Russo prossimamente impegnato nel Mondiale) all’attacco del bi-Campione in carica Ilario Dionisi (Honda Scuderia Improve), mentre in Superstock 600 tanti sono i giovani da scoprire per un test che ha ospitato anche i ragazzi del San Carlo Team Italia Franco Morbidelli e Alessandro Nocco, mercoledì scorso a Sesto San Giovanni per la presentazione ufficiale 2013. Luca Marini con la FTR Honda del Twelve Racing Interessante come non mai anche la classe Moto3 con tanti attesi protagonisti già in azione ad Imola: dal duo del Twelve Racing su FTR Honda M312 ex-Team Italia (e supporto FMI) formato da Luca Marini e Stefano Manzi ai piloti ufficiali Mahindra Andrea Locatelli e Michael Ruben Rinaldi, senza scordarci di Simone Mazzola e Alessio Cappella (Publisport-CBC), Enea Bastianini e Federico Fuligni (Elle2 Ciatti), Stefano Valtulini e Agostino Santoro (AX52 Racing Team) più Cristiano Carpi (con l’unica KTM RC 250 R del CIV) con atteso in pista da domani anche Fabio Di Giannantonio con la Ioda TR002. Meteo, ovviamente, permettendo. Foto: Luca Gorini

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy