CIV: Goi, Morrentino, Pagliani, Nepa e Arbolino in pole provvisoria a Imola

CIV: Goi, Morrentino, Pagliani, Nepa e Arbolino in pole provvisoria a Imola

Commenta per primo!

All’Autodromo Internazionale ‘Enzo e Dino Ferrari’ di Imola il Campionato Italiano Velocità affronta questo fine settimana il terzo appuntamento stagionale con i primi verdetti espressi dall’inaugurale sessione di qualifiche ufficiali. Nella top class Superbike pole provvisoria di Ivan Goi (Ducati 1199 Panigale R del Barni Racing Team), in Supersport di Nicola Morrentino (Yamaha R6 – Mottini Corse), nel CIV Moto3 del rientrante Manuel Pagliani (FTR Honda M313 – MT Racing), tra le PreMoto3 protagonisti i due rispettivi capoclassifica della 250cc 4 tempi e 125cc 2 tempi Stefano Nepa (RMU PM3 – DFC Racing Team) e Tony Arbolino (Honda RS125GP – Sic 58 Squadra Corse). Superbike: pole provvisoria per Goi, Baiocco 4° con scivolata Nel primo turno di qualifiche ufficiali del CIV Superbike Ivan Goi, proprio al Santerno reduce da una (sfortunata) apparizione da wild card nel Mondiale Superbike, in sella alla Ducati 1199 Panigale R Michelin del Barni Racing Team si è assicurato la pole position provvisoria in 1’49″912 rifilando distacchi consistenti ai suoi più diretti inseguitori: 974/1000 a scapito di Alex Polita (2° con la BMW S1000RR del GM Racing), 1″2 a Fabrizio Perotti (BMW del Tutapista Racing Team), 1″5 al capoclassifica di campionato Matteo Baiocco, con la Ducati Panigale del Team Grandi Corse incappato in una scivolata senza conseguenze al quarto giro di pista, ritrovandosi pertanto impossibilitato a migliorare il proprio best lap della sessione. “Baiox” cercherà di recuperare terreno domattina alle 9:35 nel corso della seconda sessione di qualifiche ufficiali, ritrovandosi momentaneamente in seconda fila con accanto l’idolo di casa ed ex-Campione CIV Moto3 Kevin Calia (Aprilia RSV4 di Nuova M2 Racing, a sua volta ad Imola wild card nella Superstock 1000 FIM Cup) e Alessio Corradi, sesto con la propria BMW S1000RR. Da wild card, al rientro nel CIV, Simone Saltarelli è 7° a precedere Enrico Pasini e Gianluca Vizziello, addirittura 16° Manuel Poggiali con la seconda Ducati Barni tra due ex-campioni italiani del calibro di Ilario Dionisi (15°) e Norino Brignola (17°). Nicola Morrentino leader tra le SupersportSupersport: duello a suon di millesimi tra Morrentino e Roccoli Esattamente 42 millesimi: questo il gap che separa Nicola Morrentino (Yamaha R6 del Mottini Corse) ed il pluri-Campione italiano Massimo Roccoli (MV Agusta F3 675 del Laguna Moto Racing) al termine del primo turno di qualifiche ufficiali ad Imola. Morrentino, tra i candidati al titolo di categoria, in 1’54″444 si è assicurato la pole provvisoria lasciando a 4/100 un positivo Roccoli, accusa un gap di 2/10 il Campione italiano in carica Stefano Cruciani, terzo con la Kawasaki Ninja ZX-6R del Puccetti Racing questo fine settimana impegnato anche nel Mondiale di categoria a Sepang. Se Luca Oppedisano, Mattia Cassani e Roberto Mercandelli figurano in seconda fila provvisoria a 7/10 dalla vetta, il capoclassifica di campionato Diego Giugovaz con la propria Honda CBR 600RR è momentaneamente 7° accusando un gap di 0″845, poco meglio rispetto a Ferruccio Lamborghini, Agostino Santoro e Alex Balddolini a completare la top-10. Dodicesimo crono provvisorio per l’altro protagonista del CIV Supersport Federico Caricasulo, con la Honda CBR 600RR del Team Evan Bros proprio all’Autodromo Internazionale Enzo e Dino Ferrari protagonista della tappa dell’Europeo Superstock 600. Manuel Pagliani davanti a tutti nel CIV Moto3Moto3: grande ritorno di Manuel Pagliani Alle spalle l’avvincente secondo “doppio round” disputatosi a Vallelunga, i giovani talenti del CIV Moto3 sono tornati in azione ad Imola a cominciare da uno degli attesi protagonisti: Manuel Pagliani. Fuori gioco nell’ultimo appuntamento stagionale in seguito alla frattura composta della clavicola destra rimediata nel corso delle prove libere, il portacolori del MT Racing si è presentato al Santerno con tanta voglia di recuperare punti in classifica e reduce da un ottimo secondo posto nella tappa al Mugello della Red Bull MotoGP Rookies Cup. La grinta e determinazione dell’ex Campione Europeo ed Italiano MiniGP 70cc ha trovato conferma nella graduatoria dei tempi dove, in 2’00″716, ha condotto la propria FTR Honda M313 #96 in pole position provvisoria con poco più di 2/10 di vantaggio rispetto ad Anthony Groppi (wild card al Mugello nel Mondiale sempre su FTR Honda del Pos Corse) ed al compagno di squadra nonchè capoclassifica di campionato Simone Mazzola, a sua volta al via della tappa del Mondiale Moto3 al Mugello. In seconda fila provvisoria conferme per Fabio Spiranelli (FTR Honda M312 del MT Racing), il poleman di Vallelunga Mattia Casadei (FTR Honda M313 della Sic 58 Squadra Corse) ed il vincitore di Gara 1 Marco Bezzecchi (Honda NSF250R del Team Minimoto Portomaggiore), figura attualmente in 7° posizione Lorenzo Dalla Porta con la Peugeot 250 GP (telaio FTR, propulsore Oral) poco meglio rispetto a Michael Coletti e Andrea Caravella. Arpiona all’ultimo un posto nella top-10 Lorenzo Petrarca, meglio rispetto alle Kymco Oral di Stefano Valtulini (11°) e Fabio Di Giannantonio (14°), 15° è la FTR motorizzata TM di Matteo Romeo, in coda al gruppo la RMU M3 condotta da Cecilia ‘Cecy’ Masoni. Domattinata alle 10:10 la seconda e decisiva sessione di qualifiche ufficiali. PreMoto3: Stefano Nepa (250) e Tony Arbolino (125) in pole provvisoria Avvincente e ricco di colpi di scena sin dalle qualifiche del venerdì il CIV PreMoto3. All’Autodromo Internazionale ‘Enzo e Dino Ferrari’ di Imola l’esordiente Stefano Nepa, capoclassifica della classe 250cc 4 tempi, con la RMU PM3 del DFC Racing Team vestita con i colori del progetto “Talenti Azzurri” di San Carlo e della Federazione Motociclistica Italiana in 2’08″981 si è assicurato la pole position provvisoria di classe e dell’assoluta lasciando a 1/2 il leader della PreMoto3 125cc 2 tempi Tony Arbolino, secondo con la prima Honda RS125GP della Sic 58 Squadra Corse di Paolo Simoncelli, Scorrendo la classifica pattuglia di RMU ufficiali con Bruno Palazzese Ieraci (250) terzo a precedere Celestino Vietti Ramus (125) e Alex Triglia (125), mentre un atteso protagonista della “due tempi” come Kevin Sabatucci è provvisoriamente dodicesimo assoluto. Da segnalare l’esclusione dalla classifica di un contendente al titolo della PreMoto3 250cc 4 tempi come Dennis Foggia, con la RMU PM3 250 6° neella graduatoria dei tempi e con tutto il potenziale per rimediare domattina nel secondo turno di prove ufficiali. Programma, orari, biglietti e diretta TV del round di Imola Servizio Fotografico: Mauro Mazzero

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy