CIV: Gara 1 a Vallelunga, vittorie di Baiocco, Giugovaz, Bezzecchi, Arbolino e Foggia

CIV: Gara 1 a Vallelunga, vittorie di Baiocco, Giugovaz, Bezzecchi, Arbolino e Foggia

Commenta per primo!

Spettacolo, emozioni, colpi di scena. L’inaugurale giornata di gare del “3570 Round”, secondo appuntamento del Campionato Italiano Velocità intitolato alla Cooperativa RadioTaxi 3570 in corso di svoglimento all’Autodromo “Piero Taruffi” di Vallelunga, ha proposto quattro gare avvincenti sabato 17 maggio con i successi, in rigoroso ordine cronologico, di Marco Bezzecchi (Moto3), Matteo Baiocco (Superbike), Diego Giugovaz (Supersport), Tony Arbolino (PreMoto3 125) e Dennis Foggia (PreMoto3 125). Moto3: Marco Bezzecchi al culmine di una spettacolare bagarre Sono stati i giovani talenti del CIV Moto3 ad inaugurare la giornata di gare a Vallelunga. Assente il capoclassifica di campionato Manuel Pagliani, fuori gioco per la frattura composta alla clavicola destra rimediata nelle prime prove libere del venerdì, ha sfruttato l’occasione un convincente Marco Bezzecchi, in trionfo con la Honda NSF250R del Team Minimoto Portomaggiore al termine di una sensazionale bagarre a tratti con ben 8 pretendenti alla vittoria. Usciti ben presto di scena candidati al gradino più alto del podio come Stefano Valtulini (Kymco Oral) ed il poleman Mattia Casadei (ripartito per concludere in zona punti con giro più veloce al seguito), Bezzecchi ha dovuto rispondere agli assalti di Simone Mazzola (FTR Honda M313 del MT Racing) ed il vincitore di Gara 1 al Mugello Lorenzo Dalla Porta (in sella alla sperimentale Peugeot 250 GP), con quest’ordine alle sue spalle a completare il podio. Complice il ritiro di Michael Coletti, Bezzecchi scala così al primo posto nella classifica di campionato con 44 punti contro i 41 di Dalla Porta ed i 40 di Mazzola. Giù dal podio bella prestazione di Fabio Spiranelli, quarto a precedere nell’ordine Lorenzo Gabellini (Delta Racing Team), Andrea Caravella (Five Racing AX52) e Fabio Di Giannantonio, 7° sul tracciato di casa con la superstite Kymco Oral. Bella prova di Matteo Romeo che porta la FTR motorizzata TM in nona posizione, costretta al ritiro per un problema al primo via Cecilia “Cecy” Masoni con la RMU M3. Campionato Italiano Velocità 2014 Autodromo ‘Piero Taruffi’ di Vallelunga Classifica Gara 1 CIV Moto3 01- Marco Bezzecchi – Team Minimoto Portomaggiore – Honda NSF250R – 15 giri in 26’53.284 02- Simone Mazzola – MT Racing Honda – FTR Honda M313 – + 0.346 03- Lorenzo Dalla Porta – Peugeot Oral FTR Team – Peugeot 250 GP – + 0.479 04- Fabio Spiranelli – MT Racing Honda – FTR Honda M312 – + 0.792 05- Lorenzo Gabellini – Delta Racing Team – Honda NSF250R – + 1.145 06- Andrea Caravella – Five Racing AX52 – Honda NSF250R – + 1.957 07- Fabio Di Giannantonio – Kymco Oral Cruciani – Kymco Oral CR014A1 – + 3.121 08- Nicodemo Matturro – Sic 58 Squadra Corse – FTR Honda M313 – + 16.914 09- Matteo Romeo – TM Racing – FTR TM – + 16.981 10- Lorenzo Petrarca – Elle2 Ciatti Racing – Honda NSF250R – + 17.683 11- Mattia Casadei – Sic 58 Squadra Corse – FTR Honda M313 – + 28.000 12- Alessio Castelli – Twelve Racing – FTR Honda M312 – + 28.029 13- Antonio Aliberti – Five Racing AX52 – Honda NSF250R – + 34.617 14- Gianluca Fedi – TVR Racing – TVR 250 01 – + 38.762 15- Luca Fabrizio – E&E Organization – Honda NSF250R – + 1’03.758 16- Luca Savio – Baina Racing by Martelli Motor’s – Honda NSF250R – + 1’15.474 17- Riccardo Rossi – Delta Racing Team – Honda NSF250R – + 1’35.974 18- Michael Coletti – Team Minimoto Portomaggiore – Honda NSF250R – a 2 giri Dominio di Matteo Baiocco tra le SuperbikeSuperbike: dominio di Matteo Baiocco Imprendibile nelle qualifiche ufficiali facendo registrare il nuovo primato della categoria, il bi-Campione CIV Superbike e tester Ducati Corse Matteo Baiocco ha dominato la scena in Gara 1 all’Autodromo di Vallelunga. In testa dal primo all’ultimo giro con la Ducati 1199 Panigale R Pirelli del Team Grandi Corse, “Baiox” con questa vittoria si riappropria della leadership di campionato sfruttando lo “zero” subito da Ivan Goi, KO nelle fasi iniziali della contesa. Completano il podio le due BMW S1000RR condotte da un positivo Fabrizio Perotti (Tutapista Racing Team) e Alex Polita (GM Racing), quest’ultimo vincitore della volata con l’ex Campione CIV Moto3 Kevin Calia, quarto con la Aprilia RSV4 di Nuova M2 Racing. Gara da dimenticare per Manuel Poggiali, addirittura 14° con la Ducati Panigale gommata Michelin del Barni Racing Team. Campionato Italiano Velocità 2014 Autodromo ‘Piero Taruffi’ di Vallelunga Classifica Gara 1 CIV Superbike 01- Matteo Baiocco – Grandi Corse by A.P. Racing – Ducati 1199 Panigale R – 18 giri in 29’50.512 02- Fabrizio Perotti – Tutapista Racing Team – BMW S1000RR – + 2.175 03- Alex Polita – GM Racing – BMW S1000RR – + 13.766 04- Kevin Calia – Nuova M2 Racing – Aprilia RSV4 – + 13.971 05- Marco Muzio – DMR Racing – BMW S1000RR – + 17.856 06- Gianluca Vizziello – Moto X Racing – BMW S1000RR – + 22.708 07- Ilario Dionisi – Scuderia Improve – Honda CBR 1000RR – + 23.581 08- Ivan Clementi – Nuova M2 Racing – Aprilia RSV4 – + 24.695 09- Alessio Corradi – Pneus Service – BMW S1000RR – + 25.508 10- Luca Confforti – DMR Racing – BMW S1000RR – + 26.062 11- Norino Brignola – FM Moto Racing – BMW S1000RR – + 26.383 12- Alessio Velini – 2R Racing by Antonellini – BMW S1000RR – + 26.517 13- Lorenzo Mauri – Motocorsa Racing – Ducati 1199 Panigale R – + 29.215 14- Manuel Poggiali – Barni Racing Team – Ducati 1199 Panigale R – + 29.447 15- Remo Castellarin – Moto X Racing – BMW S1000RR – + 42.073 16- Fabio Marchionni – Speed Action – BMW S1000RR – + 48.480 17- Giovanni Baggi – FullOut Racing Team – Suzuki GSX-R 1000 – a 4 giri Diego Giugovaz vince nel CIV SupersportSupersport: emozionante vittoria di Diego Giugovaz Come al Mugello, anche a Vallelunga la rinnovata classe Supersport del Campionato Italiano Velocità ha prodotto un avvincente confronto per la vittoria. Al termine di 18 giri tiratissimi Diego Giugovaz, “veterano” del motociclismo tricolore, si è assicurato la prima vittoria stagionale in sella alla propria Honda CBR 600RR uscendo fuori sulla distanza a scapito dei giovani Gennaro Sabatino (Yamaha R6 del Team Sonic Pro Race) e Luca Oppedisano (Kawasaki Ninja ZX-6R del Team Saviofficina), con quest’ordine a completare il podio. Nel lotto dei protagonisti grazie al 4° posto Federico Caricasulo con la Honda del Team Evan Bros ha conservato la leadership di campionato, occasione mancata per il campione in carica Stefano Cruciani (Puccetti Kawasaki), quinto a precedere Nicola Morrentino (Yamaha Mottini Corse) e la MV Agusta F3 675 del Laguna Moto Racing condotta dal pluri-Campione italiano Massimo Roccoli. In piena top-10 spazio anche per Alex Baldolini (Suzuki GSX-R 600 del Phoenix Racing), Gabriele Cottini (Hona Scueria Improve) e Davide Stirpe (Kawasaki della Scuderia Maran.ga Racing), non per il poleman Luigi Brignoli scivolato in 14° posizione. Campionato Italiano Velocità 2014 Autodromo ‘Piero Taruffi’ di Vallelunga Classifica Gara 1 CIV Supersport 01- Diego Giugovaz – Tresoldi Moto – Honda CBR 600RR – 18 giri in 30’46.416 02- Gennaro Sabatino – Team Sonic Pro Race – Yamaha YZF R6 – + 1.546 03- Luca Oppedisano – Team Saviofficina – Kawasaki ZX-6R – + 1.637 04- Federico Caricasulo – Evan Bros SMA Racing – Honda CBR 600RR – + 1.869 05- Stefano Cruciani – Puccetti Racing Kawasaki – Kawasaki ZX-6R – + 2.554 06- Nicola Morrentino – Mottini Corse – Yamaha YZF R6 – + 5.087 07- Massimo Roccoli – Laguna Moto Racing – MV Agusta F3 675 – + 7.562 08- Alex Baldolini – Phoenix Racing Team – Suzuki GSX-R 600 – + 7.658 09- Gabriele Cottini – Scuderia Improve – Honda CBR 600RR – + 9.758 10- Davide Stirpe – Scuderia Maran.ga Racing – Kawasaki ZX-6R – + 13.212 11- Andrea Boscoscuro – The Black Sheep Team – Yamaha YZF R6 – + 13.927 12- Marco De Luca – Bike e Motor Racing Team – Yamaha YZF R6 – + 14.502 13- Tommaso Lorenzetti – Team Rosso e Nero – Yamaha YZF R6 – + 15.590 14- Luigi Brignoli – BYRT Racing by Extreme – MV Agusta F3 675 – + 18.824 15- Manuel Tatasciore – Ellan Vannin Motorsport – MV Agusta F3 675 – + 20.206 16- Roberto Mercandelli – Team Rosso e Nero – Yamaha YZF R6 – + 20.712 17- Giacomo Mariotti – Moto Club A.Benz – Kawasaki ZX-6R – + 27.888 18- Lorenzo Cintio – Terra e Moto – Yamaha YZF R6 – + 30.783 19- Andrea Bolognesi – Megan Racing – Kawasaki ZX-6R – + 32.093 20- Simone Fornasari – Ellan Vannin Motorsport – MV Agusta F3 675 – + 33.527 21- Ferruccio Lamborghini – BYRT Racing by Extreme – MV Agusta F3 675 – + 40.956 22- Fausto Mincione – GP Project – Kawasaki ZX-6R – + 41.225 23- Vincenzo Giorgianni – Moto X Racing – Yamaha YZF R6 – + 44.250 24- Federico Sanchioni – S2B Racing – Yamaha YZF R6 – + 44.509 25- Francesco Cocco – Gentlemen’s Motor Club – Yamaha YZF R6 – + 47.452 26- Simone Pellegrini – Phoenix Racing Team – Suzuki GSX-R 600 – + 55.118 27- Matteo Aimeri – Finon Club Racing Team – Suzuki GSX-R 600 – + 55.495 28- Alessandro Calgaro – Alex Team Italia – Honda CBR 600RR – + 1’01.065 29- Francesco Cavalli – Team Sisal Punto Moto – MV Agusta F3 675 – + 1’26.490 30- Alex Radman – RS Moto – Kawasaki ZX-6R – + 1’33.809 31- Monika Jaworska – Terra e Moto – Yamaha YZF R6 – a 1 giro Il duello tra Arbolino e Sabatucci nella PreMoto3 125PreMoto3: duello per la vittoria in 125cc tra Arbolino e Sabatucci, Foggia in 250cc Non si sono certamente risparmiati i giovanissimi della PreMoto3, artefici di una spettacolare Gara 1 all’Autodromo ‘Piero Taruffi’ di Vallelunga. Nell’assoluta e tra le 125cc 2 tempi il duello tutto in casa Sic 58 Squadra Corse di Paolo Simoncelli ha visto una sensazionale rimonta del Campione PreGP 125 in carica Tony Arbolino, vincitore in volata a scapito del proprio compagno di squadra Kevin Sabatucci, rafforzando a quota 69 punti la leadership di campionato con 17 lunghezze di vantaggio sull’esordiente Campione MiniGP 50cc in carica Celestino Vietti Ramus, terzo con la RMU PGP 125 ufficiale a completare il podio. Passando alle 250cc 4 tempi, l’uscita di scena di Bruno Palazzese Ieraci ha spalancato le porte della vittoria a Dennis Foggia, in trionfo con la RMU PM3 del VL Team e leader in solitaria del campionato. Buona prestazione per un altro esordiente come Stefano Nepa (RMU del DFC Racing Team), secondo con Emanuele Tonassi (VTR Squadra Corse) terzo a completare il podio. Campionato Italiano Velocità 2014 Autodromo ‘Piero Taruffi’ di Vallelunga Classifica Gara 1 CIV PreMoto3 125 01- Tony Arbolino – Sic 58 Squadra Corse – Honda RS125GP – 14 giri in 26’03.299 02- Kevin Sabatucci – Sic 58 Squadra Corse – Honda RS125GP – + 0.405 03- Celestino Vietti Ramus – RMU Racing – RMU PGP 125 – + 16.441 04- Nicholas Spinelli – VL Team – RMU PGP 125 – + 22.990 05- Manuel Bastianelli – Bastianelli Motors – RMU PGP 125 – + 23.299 06- Luca Pasqualotto – Team Minimoto Portomaggiore – Honda RS125GP – + 23.548 07- Alex Triglia – RMU Racing – RMU PGP 125 – + 24.619 08- Luca Bernardi – San Marino – RMU PGP 125 – + 54.811 09- Daniele Porretta – Rossocromo Racing – Metrakit PreGP 125 R – + 1’41.791 10- Marco Carusi – Moto Club Caterina Sforza – Metrakit PreGP 125 R – a 2 giri Dennis Foggia vince nella PreMoto3 250Classifica Gara 1 CIV PreMoto3 250 01- Dennis Foggia – VL Team – RMU PM3 250 – 14 giri in 26’11.626 02- Stefano Nepa – DFC Racing Team – RMU PM3 250 – + 1.597 03- Emanuele Tonassi – VTR Squadra Corse – RMU PM3 250 – + 23.481 04- Jacopo Facco – Rossocromo Racing – Rossocromo PreGP 250 – + 34.637 05- Alex Fabbri – TeaminAction – RMU PM3 250 – + 56.035 06- Stefano Ferrante – RMU Racing – RMU PM3 250 – + 56.106 07- Tommaso Marcon – Bike Center – Ioda TR001 – + 1’19.780 08- Jacopo Cretaro – Moto X Racing – MR 250 – + 1’46.547 09- Manolo Gargano – Moto Club Monaco – Moriwaki MD250 – a 1 giro

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy