Campionato Italiano MiniGP: titoli 2011 per Bulega, Manzi e Marini

Campionato Italiano MiniGP: titoli 2011 per Bulega, Manzi e Marini

Commenta per primo!

Gare spettacolari presso il Circuito Internazionale di Ortona per la quinta prova del Campionato Italiano MiniGP. Il circuito abruzzese ha portato fortuna ai capoclassifica di ogni classe, infatti con una gara di anticipo Nicolò Jarod Bulega nella Junior 50 e Stefano Manzi nella Senior 70 si sono portati a “casa” il titolo tricolore, Luca Marini con addirittura 2 round in anticipo si laurea campione italiano nella classe Minigp 80. Nella classe Junior 50, il pole-man di ieri Matteo Romeo in sella alla sua MR in gara 1 è scattato subito alla guida del gruppone iniziale mostrando chiaramente di voler firmare un altro week-end a grandi livelli, subito seguito dal capoclassifica di campionato Nicolò Jarod Bulega (RMU). Bulega risulta più veloce nel tratto misto del tracciato abruzzese ma Romeo riesce a tenerlo dietro fino agli ultimi due giri prima di cadere rovinosamente, senza conseguenze. La direzione gara, per motivi di sicurezza, espone la bandiera rossa e Matteo Romeo porta comunque a casa il successo in quanto la classifica si conteggia al giro precedente; dietro a Romeo troviamo Nicolò Jarod Bulega e quindi Edoardo Sintoni (Metrakit). La gara 2 si è rivelata ancora tiratissima grazie al confronto agonistico tra Nicolò Jarod Bulega (RMU) e Matteo Romeo (MR) che già aveva impreziosito la prima frazione. Romeo scatta subito al comando della gara e ci rimane per tutti i giri previsti. I due piloti hanno divertito il pubblico sugli spalti realizzando uno splendido mix di sorpassi e staccate da veri campioni. Sotto la bandiera a scacchi sfilano dunque Romeo, Bulega e Spiranelli (Kitaco). Con una gara in anticipo il reggiano trapiantato a Rimini Nicolò Jarod Bulega si è laureato campione italiano firmando davvero un’annata agonistica da incorniciare se consideriammo che il titolo tricolore segue il successo nel campionato europeo. Nella classe Senior 70, in gara 1, viene esposta al primo giro bandiera rossa a causa di due cadute da parte di Nicolò Castellini e Luigi Montella, tutti e due senza riportare gravi conseguenze ma non hanno potuto riprendere la gara. Al via il pilota di Santarcangelo di Romagna Stefano Manzi (Metrakit), leader della generale brucia come al solito tutti allo start firmando una partenza perfetta. Manzi viene passato dopo pochi giri da Lorenzo Gabellini (Honda) e poi dal neo campione Europeo Enea Bastianini (RMU), i due piloti si danno battaglia alternandosi alla guida della gara ma è un ispirato Enea Bastianini ad aggiudicarsi gara 1, seguito da Lorenzo Gabellini e Stefano Manzi per un podio tutto romagnolo. In gara 2 Manzi scatta subito all’attacco e taglierà il traguardo in tutta sicurezza. Enea Bastianini giunge questa volta secondo anticapando Lorenzo Gabellini per un altro podio tutto romagnolo. Anche Stefano Manzi dunque si laurea Campione Italiano con una gara in anticipo, Stefano ha dimostrato nel corso del tricolore una padronanza eccezionale del mezzo anche se è solo da una anno che si trova nella classe 70,allungando la sua striscia personale di titoli tricolori dopo la vittoria nella classe Junior 50 ottenuta lo scorso anno. Nella classe MiniGP 80 l’autore della pole di ieri, capoclassifica di campionato Luca Marini su RMU dopo una brutta partenza, dovuta ad un problema tecnico alla moto, ha dimostrato come affrontare al meglio i tornanti del circuito abruzzese sfoderando tantissima grinta e segnando giro dopo giro dei tempi record. Marini ha rimontato posizione dopo posizione, fino a a tagliare per primo il traguardo dopo una prestazione davvero da incorniciare; dietro al tavulliese troviamo Alfonso Coppola (RMU) e Claudio Carito (GRC). Anche per Luca Marini Ortona ha significato la certezza matematica del titolo 2011, con ben due gare di anticipo. Nel Trofeo Metrakit Minigp School il poleman di ieri, Dennis Foggia non ha tradito le attese portando a casa un bel bottino anche in questo circuito. Questa la classifica finale: 1- Dennis Foggia; 2- Jacopo Cretaro e in terza posizione Gianpaolo Caccavallo. Dopo questo round il prossimo appuntamento da seguire assolutamente per la classe Minigp 80 è al Circuito di Vallelunga, il prossimo 2 ottobre . Ricordiamo che l’ ultimo appuntamento con tutte e tre le classi è il 16 ottobre presso il circuito di Sarno. Come seguire il campionato: il portale ufficiale della velocità italiana www.civ.tv viene aggiornato in tempo reale sulle tante novità e curiosità del mondo “MiniGP”, oltre alla presenza di video, interviste e fotogallery Ufficio Stampa F.M.I.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy