Campionato Italiano MiniGP: annullata per maltempo la prova di Sarno

Campionato Italiano MiniGP: annullata per maltempo la prova di Sarno

Commenta per primo!

Quando arriva l’ultima gara stagionale, si ha sempre paura di ripetere aggettivi e concetti. Purtroppo questa volta, per quanto riguarda il Campionato Italiano MiniGP previsto a Sarno (SA) in questo fine settimana, non succederà. A seguito di una soffertissima decisione della direzione gara, infatti, l’ultima prova del tricolore è stata annullata a causa delle avverse condizioni meteorologiche, soprattutto vento fortissimo, che non hanno permesso l’effettuazione delle prove libere e delle prove ufficiali in condizioni di sicurezza per i piloti. Fortunatamente, il cammino del Campionato Italiano MiniGP era già stato contrassegnato dalla vittoria dei tre titoli tricolori assegnati a Nicolò Jarod Bulega (Junior 50), Stefano Manzi (Senior 70) e Luca Marini (MiniGp 80) protagonisti di una stagione davvero intensa iniziata lo scorso aprile a Castelletto di Branduzzo. Per le prime due classi quella di Sarno sarebbe stata la sesta prova del campionato, mentre per la MiniGP 80 la settima; il numero di gare già disputate quindi, è stato sufficiente per determinare la supremazia di “tre tenori” della MiniGP tricolore arrivata con successo al suo quarto anno di vita. Ma non ci sarebbero grandi vincitori senza degni avversari. Nella Junior 50, accanto a Bulega, il podio tricolore premia Matteo Romeo e Tony Arbolino; nella Senior 70, dietro al leader Stefano Manzi, troviamo Enea Bastianini e Lorenzo Gabellini. Infine, nella classe 80, Luca Marini è accompagnato nel podio tricolore da Lorenzo Dalla Porta e Alfonso Coppola. Tutti questi piloti sono attesi il prossimo week-end a un appuntamento importante. In occasione delle premiazioni del CIV, il Campionato Italiano Velocità, che terminerà domenica prossima 23 ottobre verranno infatti premiati, oltre ai protagonisti della massima espressione della velocità italiana, anche i piloti del campionato Italiano MiniGP e Minimoto per quella che sarà una vera festa del nostro motociclismo , tra campioni ormai esperti e le giovani promesse delle due ruote. Ufficio Stampa F.M.I.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy