Coppa Italia: i verdetti di Vallelunga, 1° round 2016

Coppa Italia: i verdetti di Vallelunga, 1° round 2016

Primo bilancio della Coppa Italia 2016 con 14 gare disputate a Vallelunga tra il Trofeo Italiano Amatori, RR Cup, Bridgestone Champions Challenge, Michelin Power GP e International Grand Prix 125-250

Commenta per primo!

Quattordici gare programma, dodici delle quali andate in scena nella giornata di domenica 24 aprile, con griglie da tutto esaurito comprensive del numero (record) di 350 piloti al via. L’atto inaugurale della Coppa Italia Velocità disputatosi all’Autodromo ‘Piero Taruffi’ di Vallelunga ha ribadito il successo a tutto tondo del celebre contenitore dei Trofei Approvati FMI, palcoscenico d’eccellenza per offrire il meglio ai piloti professionisti e ai cosiddetti ‘amatori’ confrontatisi in alcuni dei principali campionati motociclistici della velocità nazionale: dal Trofeo Italiano Amatori alla RR Cup passando per il Bridgestone Champions Challenge, Michelin Power GP e l’International Grand Prix 125-250.

LE GARE

Trofeo Italiano Amatori

Tra i campionati di maggior successo con oltre 1.500 piloti non-professionisti hanno preso parte alla serie dal 2005 ad oggi, il Trofeo Italiano Amatori 2016 ha aperto i battenti a Vallelunga con un ricco numero di partenti e gare che hanno proposto diversi volti inediti sul gradino più alto del podio. Se nella 600 Pro Matteo Ciprietti in Gara 2 ha bissato il successo di ieri, gli altri vincitori di giornata rispondono al nome di Ludovico Riccio (1000 Pro), Marco Valeriani (1000 Base), Cristian Toniolo (1000 Avanzata), Dario Sequino (600 Base) e Marco D’Ettore (600 Avanzata), affermatisi nelle rispettive classi di appartenenza.

RR Cup

Nutrito numero di partenti per il primo (doppio) round della RR Cup. Con la wild card d’eccezione Matteo Baiocco, pluri Campione CIV Superbike, mattatore delle qualifiche ufficiali, le due gare in programma hanno visto assicurarsi la vittoria Emanuele Russo (wild card su Yamaha) e Giampiero Manzi (BMW), sul gradino più alto del podio rispettivamente di Gara 1 e 2 nel trofeo giunto quest’anno alla sua terza edizione.

Bridgestone Champions Challenge

L’ottava edizione del Bridgestone Champions Challenge ha raccolto prestigiosi consensi nel fine settimana di Vallelunga offrendo i primi verdetti delle classi 1000 e 600. Partendo proprio dalla categoria maggiore Alessio Toffanin (Yamaha) ha ribadito il potenziale velocistico espresso nelle prove avendo ragione di Danilo Tomassoni (BMW) e del Campione in carica Andrea Poggi (BMW), sul podio in una gara che ha visto ben 33 partenti. Impegnati questo fine settimana in un doppio round, i protagonisti del Bridgestone Champions Challenge 600 hanno affrontato oggi la seconda corsa in programma con il successo di Lorenzo Cipiciani (Honda) a precedere, al culmine di un avvincente duello, il vincitore di Gara 1 Mauro Carzaniga (Honda) con Luciano Leotta (Honda) a completare il podio.

Michelin Power GP

Buona la prima per la Michelin Power GP, dal 2015 nuova denominazione ufficiale dei trofei legati all’attività sportiva Michelin ottimamente organizzati dalla EMG Eventi e della MotoXracing. Nella Michelin Power GP 600cc il poleman Alessandro Daina (Yamaha) si è ripetuto nei 12 giri di gara regolando di 11 secondi Nicola Del Vecchio (Kawasaki) e Luca Del Canuto (Yamaha), con quest’ordine a completare il podio. Nella top class Michelin Power GP 1000 si è imposto Marco Guerriero (BMW) a precedere di 17″ il #1 della serie Matteo Milanese (Kawasaki) e Luca Fornasiero (Kawasaki), fuori dai giochi a due tornate dal termine il poleman Denis Pilisi (Yamaha).

International Grand Prix 125-250

Pronostico rispettato nella International Grand Prix 125-250, serie che ha offerto una seconda vita alle gloriose 125cc e 250cc 2 tempi da competizione grazie all’encomiabile lavoro promozionale ed organizzativo del Moto Club 250 GP. Da Campione in carica ed autore della pole position Jarno Ronzoni (Aprilia) è salito sul gradino più alto del podio nella 250 GP e per quanto concerne l’assoluta regolando il tedesco Roger Heierli (Honda) e Claudio Cipriani (wild card su Honda). Nelle altre classi in gara successo dell’alfiere del progetto Academy Grand Prix Niko Barani (125 GP) e Roberto Vitti (250 GP) mentre nella 125 SP, introdotta quest’anno nel contesto dell’International Grand Prix, affermazione di Lorenzo Fortini.

Ufficio Stampa Coppa Italia Velocità – CIV.tv

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy