CIV: verso Misano 2, la situazione nella classe 125 GP

CIV: verso Misano 2, la situazione nella classe 125 GP

Commenta per primo!

Confermata dalla Federazione Motociclistica Italiana anche per la stagione 2012 nonostante l’avvento della Moto3, la classe 125 GP del Campionato Italiano Velocità sta vivendo una seconda giovinezza nella nostra penisola, mostrando il potenziale di non pochi talenti protagonisti anche a livello internazionale. Con la “doppia” di Misano del 25-26 giugno in vista, la classifica propone come leader Miroslav Popov, talento della Repubblica Ceca dell’ElleGi Racing, tornato sul suolo tricolore dopo aver sfiorato la conquista del titolo lo scorso anno. Archiviata questa delusione, “Mira” a Misano-1 ha conquistato la vittoria dopo una bella rimonta, facendosi trovare pronto ed arruolato al restart al fine di sferrare l’attacco decisivo viaggiando verso una fuga in solitaria. Alla prima affermazione stagionale Popov, classe ’95, ha fatto seguire un prezioso 2° posto a Monza dove Romano Fenati ha conquistato un meritato successo, confermato oltretutto dalla eccellenti performance nel CEV (campionato spagnolo): 4° a Jerez e Alcaniz, mancando di un soffio il podio e, nel caso della tappa in Aragona, la vittoria per pochi decimi. Il portacolori del Team Italia Gabrielli, seguito ai box da Ezio Gianola, a Monza è stato in grado di riscattare la sfortuna di Misano, caduto al primo via tradito dalla presenza d’olio in pista, costretto al ritiro al restart per un problema tecnico. Fortunatamente la bandiera tricolore è tenuta in alto anche da altri piloti, a cominciare da quel Kevin Calia che alla prima stagione con una Aprilia è subito tra i protagonisti, ritrovandosi secondo in campionato a soli 9 punti da Popov. L’imolese, l’unico italiano a vincere nella Red Bull Rookies Cup dopo esser già stato campione della finale mondiale Metrakit, con la RSW del MGP Racing 2B è salito sul podio a Misano (2°) e Monza (3°), apprestandosi a centrare la prima vittoria nel CIV 125 GP. Tra i talenti emersi dalle prime due tappe stagionali impossibile scordarsi di Alessandro Giorgi, 17enne di Cattolica che ha concluso 3° a Misano con la Aprilia del VFT Racing, o di Massimo Parziani, in crescita con il Faenza Racing ben figurando anche nel CEV. Sempre a proposito del Team Italia FMI, Paolo Giacomini (18 anni) e Niccolò Antonelli (stella della Red Bull Rookies Cup e del campionato spagnolo) hanno già pagato dazio con la sfortuna: a Misano-2 saranno sicuri pretendenti alla vittoria. Nel campionato italiano 125 GP oltre all’aspetto umano e sportivo non si può sottovalutare quello “tecnico”, con la presenza di nuove realtà del motociclismo tricolore come Rumi e Friba, schierate in forma ufficiale. La Rumi, al secondo anno di partecipazione consecutiva al campionato, può contare su di un ex-campione italiano come Riccardo Moretti e Toshimitsu Gondo (rispettivamente 10° e 12° in campionato) portando in pista diverse novità tecniche per le due Gobbetto 125 a Monza. Progressi anche per la Friba che si è affidata al talentuoso Alejandro Pardo, altro “prodotto” del vivaio Rookies Cup che vanta una presenza nel mondiale 125cc all’attivo (lo scorso anno al Motorland Aragon). Il sesto posto conseguito dal pilota di Monte Urano a Monza dimostra che la strada intrapresa per lo sviluppo della GP 125 è quella giusta.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy