CIV Superstock 1000 Misano Gara 2: vince Della Ceca, Petrucci out

CIV Superstock 1000 Misano Gara 2: vince Della Ceca, Petrucci out

Commenta per primo!

Gioie e dolori per il Barni Racing Team nella seconda gara del week-end di “Misano 2” nel CIV Superstock 1000. Da assoluto dominatore Riccardo Della Ceca conquista la prima vittoria stagionale ed in sella alla Ducati 1098R, il tutto mentre Danilo Petrucci per una scivolata nel corso del secondo giro si vede raggiunto al comando della classifica di campionato a 63 punti da Michele Magnoni, 3° sul traguardo.

La partenza è stata decisiva per il bilancio della coppia Ducati Barni al Misano World Circuit: Della Ceca ha subito preso il comando dando vita ad una vera e propria fuga in solitaria, Petrucci dalla pole si è ritrovato in settima posizione con la necessità di recuperare quanto prima terreno con il risultato di incappare nel primo errore di una stagione da protagonista tra FIM Cup e CIV. Con “Petrux” fuori gioco, la Ducati ha comunque messo a segno un interessante 1-2 con Della Ceca e Niccolò Canepa, ottimo 2° con la 1098R del Lazio MotorSport con la quale ha esordito lo scorso weekend al Motorland Aragon concludendo 4° nella serie internazionale.

Pensando al campionato preziosissimo il 3° posto di Michele Magnoni (BMW Baru Racing Team), ora leader a pari punti (63) con Petrucci, lasciandosi alle spalle oggi in gara le altre due S1000RR nelle posizioni che contano di Ivan Clementi (Asia Competition) e Fabrizio Perotti (Play Racing Team), in rimonta dopo un errore nelle fasi iniziali della contesa tanto da “beffare” in volata Marco Bussolotti per la quinta posizione.

A seguire in settima piazza il talentuoso pilota argentino Leandro Mercado (Kawasaki Pedercini), Lorenzo Alfonsi (BMW Team Riviera FCC), Riccardo Fusco (BMW Mazzoli Corse), Gianluca Vizziello (Yamaha Trasimeno), un punticino anche per la KTM del team HF Racing by Lovato’s Bike condotta da Niccolò Rosso in 15° posizione. Prossima tappa tra poco meno di un mese con la seconda “doppia” della stagione all’Autodromo Internazionale del Mugello.

Cronaca di Gara

Alla partenza grande spunto di Riccardo Della Ceca, leader alla staccata della “Variante del Parco” davanti a Canepa, Bussolotti, Magnoni, Clementi, Fusco con Petrucci costretto a rimontare dall’ottava posizione. Il leader della classifica riesce subito a passare Fusco, al secondo giro alla prima variante abbozza un tentativo di sorpasso su Clementi, ma ad un certo punto sparisce dalle riprese TV: il cronometraggio segnala “Crash”, il portabandiera del Team Italia FMI riuscirà comunque a ripartire salvo rientrare ai box.

Uno “zero” pesante ai fini classifica, una situazione vantaggiosa per l’altra parte del box Barni Racing Team con Riccardo Della Ceca sempre più leader e autore del nuovo giro record in 1’37″847, oltre 1″1 di margine su Niccolò Canepa, a seguire e giù fuori dalla lotta per la vittoria Magnoni, Bussolotti, Clementi con Perotti protagonista di un “dritto” all’altezza della “Quercia”.

La corsa non riserva grandi emozioni, le posizioni sono subito ben consolidate con Canepa che prova a recuperare a scapito del fuggitivo Della Ceca, stessa ambizione per Michele Magnoni ma per la seconda posizione. Nessuna chance invece per Marco Muzio e Alex Sassaro, volati a terra rispettivamente al 5° e 6° giro di questa seconda gara del week-end.

La corsa prosegue proponendo un interessante confronto “amarcord” tra Lorenzo Alfonsi e Gianluca Vizziello per l’ottava posizione con Riccardo Russo terzo incomodo, non vi sono cambiamenti invece nelle posizioni di testa: Riccardo Della Ceca da assoluto dominatore conquista la prima vittoria stagionale, sul podio Niccolò Canepa e Michele Magnoni ora leader ex-aequo al comando della classifica di campionato con lo sfortunato Danilo Petrucci. Seguono Ivan Clementi, le Kawasaki Pedercini di Marco Bussolotti e Leandro Mercado, completano la top-10 Lorenzo Alfonsi, Riccardo Fusco e Gianluca Vizziello.

Campionato Italiano Velocità Superstock 1000 2011
Misano Adriatico, Classifica Gara 2

01- Riccardo Della Ceca – Barni Racing Team – Ducati 1098R – 15 giri in 24’47.996
02- Niccolò Canepa – Lazio MotorSport – Ducati 1098R – + 5.048
03- Michele Magnoni – Team Mascheroni by Baru – BMW S1000RR – + 10.547
04- Ivan Clementi – Asia Competition – BMW S1000RR – + 17.649
05- Fabrizio Perotti – Play Racing – BMW S1000RR – + 18.953
06- Marco Bussolotti – Team Pedercini – Kawasaki ZX-10R – + 21.074
07- Leandro Mercado – Team Pedercini – Kawasaki ZX-10R – + 26.888
08- Lorenzo Alfonsi – Team Riviera FCC – BMW S1000RR – + 31.947
09- Riccardo Fusco – Mazzoli Corse – BMW S1000RR – + 32.000
10- Gianluca Vizziello – Team Trasimeno – Yamaha YZF R6 – + 32.931
11- Pietro Maglioni – 851 Racing Team – Kawasaki ZX-10R – + 47.109
12- Roberto Antonello – Team Miazzon – Kawasaki ZX-10R – + 47.191
13- Gino Salvatore – Wolves Bike – Suzuki GSX-R 1000 – + 49.570
14- Christopher Moretti – Gabrielli Racing Team – Aprilia RSV4 – + 54.805
15- Niccolò Rosso – HP Racing by Lovato’s Bike – KTM RC8R – + 55.285
16- Sebastiano Zerbo – Bissano – Yamaha YZF R1 – + 56.764
17- Raffaele Rubino – Matera Racing – Kawasaki ZX-10R – + 57.574
18- Gabriel Berclaz – Berclaz Racing Team – Honda CBR 1000RR – + 59.432
19- Roberto Anastasia – Orange Rules – Honda CBR 1000RR – + 1’00.265
20- Michael Mazzina – HF Racing by Lovato’s Bike – KTM RC8R – + 1’02.164
21- Matteo Gabrielli – Gabrielli Racing Team – Aprilia RSV4 – + 1’07.317
22- Tommaso Gabrielli – Gabrielli Racing Team – Aprilia RSV4 – + 1’11.342
23- Rocco Andriotta – Team 3 – Suzuki GSX-R 1000 – + 1’11.414
24- Danilo Petrucci – Barni Racing Team – Ducati 1098R – a 3 giri

Servizio Fotografico: Antonio Inglese – Inglishphoto.com

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy