CIV Supersport Vallelunga: Michele Pirro senza rivali

CIV Supersport Vallelunga: Michele Pirro senza rivali

Commenta per primo!

La gara del CIV Supersport inizia con un ritardo di qualche minuto a causa di un contatto tra tre piloti, Berclaz, Corsi e Gomiero, avvenuto nelle primissime fasi. Pronti via con Michele Pirro che scatta dalla pole position con il tempo di 1’36″616 ma che vede, nei primi giri, il ritorno di Alessio Velini, rimasto attaccato al foggiano per diversi giri. Già dalle prime, concitate fasi della gara c’è battaglia nelle primissime posizioni e anche nelle retrovie, dove si contano diverse cadute, come quella (eccellente) di Franco Battaini, e i ritiri di Vladimir Ivanov, Tommaso Totti e Massimiliano Iannone. Il distacco tra Pirro e Velini aumenta con il passare dei giri, mentre c’è grande battaglia per la terza posizione tra Ilario Dionisi e Alessandro Brannetti, con quest’ultimo che riesce a recuperare decimi di secondo al pilota Honda fino a passarlo nel corso del tredicesimo passaggio. Interessante anche la gara di Roberto Lunadei, sesto dietro a Sanna e davanti a Danilo Marrancone, settimo staccato di oltre diciotto secondi da Pirro. E’ proprio quest’ultimo a infliggere pesanti distacchi agli altri piloti, mentre al quattordicesimo passaggio c’è un altro ritiro, quello di Alessio Palumbo, doppiato da Pirro.

Le ultime fasi della gara vedono la battaglia per l’ultimo gradino del podio, con il recupero di Dionisi su Brannetti e il sorpasso quando ormai mancano poche curve al termine della corsa, mentre Michele Pirro vede l’ennesimo successo e la leadership di campionato e Velini è ormai imprendibile per i due, staccati dalla seconda posizione di oltre nove secondi. La gara si conclude con il trionfo di Michele Pirro, portacolori del team Yamaha Lorenzini By Leoni, che vince davanti ad Alessio Velini, staccato di 4 secondi e 115 millesimi.

La battaglia per la terza posizione viene vinta da Ilario Dionisi, che strappa il posto a Brannetti, giunto quarto a 5 decimi dal podio. Quinto Sanna, poi Lunadei, Corradi (pronto a volare nuovamente verso l’Isola di Man ed il Tourist Trophu=, Giansanti, Migliorati e Marrancone a chiudere i primi dieci. Doppiati all’ultimo passaggio Blokhin e Yurchenko, ritirati Narduzzi, Palumbo, Ivanov, Totti, Iannone, Pozdneev e Battaini, il quale perde la leadership di campionato ai danni di Pirro, primo con 50 punti. Seconda posizione per Alessio Velini, con 44 punti, terza per Sanna nella classifica provvisoria.

Campionato Italiano Velocità Supersport 2009
Vallelunga, Classifica Gara

01- Michele Pirro – Yamaha YZF R6 – 18 giri in 30’25.265
02- Alessio Velini – Yamaha YZF R6 – + 4.115
03- Ilario Dionisi – Honda CBR 600RR – + 12.116
04- Alessandro Brannetti – Yamaha YZF R6 – + 12.629
05- Simone Sanna – Honda CBR 600RR – + 14.815
06- Roberto Lunadei – Honda CBR 600RR – + 18.320
07- Alessio Corradi – Kawasaki ZX 6R – + 22.025
08- Mirko Giansanti – Triumph Daytona 675 – + 22.214
09- Cristiano Migliorati – Kawasaki ZX 6R – + 22.380
10- Danilo Marrancone – Kawasaki ZX 6R – + 22.751
11- Cristiano Erbacci – Yamaha YZF R6 – + 25.798
12- Lorenzo Alfonsi – Honda CBR 600RR – + 31.575
13- Giuseppe Barone – Honda CBR 600RR – + 34.731
14- Diego Ciavattini – Honda CBR 600RR – + 35.087
15- Alessio Brugnoni – Yamaha YZF R6 – + 36.794
16- Sergio Russo – Yamaha YZF R6 – + 36.893
17- Marco Muzio – Honda CBR 600RR – + 45.682
18- Alex Sassaro – Honda CBR 600RR – + 57.968
19- Raffaele Vargas – Honda CBR 600RR – + 1’10.609
20- Matteo Marzotto – Kawasaki ZX 6R – + 1’22.802
21- Andrea Conti – Yamaha YZF R6 – + 1’32.603
22- Matteo Milanese – Yamaha YZF R6 – + 1’32.839
23- Marco Pirazzoli – Triumph Daytona 675 – + 1’33.281
24- Mattia Roncoroni – Yamaha YZF R6 – + 1’33.600
25- Eduard Blokhin – Yamaha YZF R6 – a 1 giro
26- Valery Yurchenko – Yamaha YZF R6 – a 1 giro

Sara Vimercati

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy