CIV Stock 600: vittoria per Tommaso Lorenzetti a Vallelunga

CIV Stock 600: vittoria per Tommaso Lorenzetti a Vallelunga

Commenta per primo!

Il pilota del Real Racing Team Tommaso Lorenzetti si è imposto come dominatore assoluto del Trofeo del Centauro classe STK600. Il 24enne di Foligno è stato autore di un’ottima pole position conquistata con l’ottimo crono di 1’41”843, tempo che nel Campionato Italiano Velocità classe Superstock 600 gli sarebbe valso la prima fila. Dopo essere scattato dalla pole Lorenzetti ha dovuto cedere il passo a Danilo Paoloni, anch’esso in sella a una Yamaha R6. Il Folignate ha retto bene il ritmo indiavolato della gara, tenendo il fiato sul collo al rivale Danilo fino a pochi giri dal termine, rimanendo incollato ad esso come un’ombra. Nel corso degli ultimi due giri Tommaso ha poi ceduto il passo, accontentandosi di un secondo posto.

Il colpo di scena avviene pochi minuti dopo nel parco chiuso dell’autodromo: durante le verifiche tecniche è emerso che il vincitore della gara, Danilo Paoloni, aveva montato sulla sua R6 dei componenti che infrangono il regolamento Superstock. La vittoria viene così assegnata a Tommaso Lorenzetti e al Real Racing Team.

Sono molto felice per questa vittoria, sono altrettanto convinto di essermela meritata, perché anche se è vero che sono giunto secondo al traguardo, è altrettanto vero che il mio avversario montava sulla moto un generatore kit ed altri componenti Supersport, ciò gli ha certamente agevolato il compito“, afferma Lorenzetti. “Ora il mio pensiero va all’ultimo appuntamento del Campionato Italiano Velocità, dove partecipo nella categoria Superstock 600, in sella alla mia bellissima Yamaha R6 preparata dal Real Racing Team. Conto di regalarmi e di regalare loro almeno un podio, risultato che fino ad oggi mi è sempre sfuggito per singoli episodi veramente sfortunati. Ci tengo a concludere al meglio questa stagione che considero comunque positiva, merito anche delle grandi persone che compono il Team per cui corro”.

Gianluca Di Carlo, Team Manager del Real Racing, si è detto contento del risultato ottenuto e ha dichiarato: “E’ un risultato importante questo, non per la gara in sé, ma soprattutto per l’importanza psicologica ed emotiva che può avere una vittoria per un pilota e per un team di questo livello, è molto importante arrivare al Mugello nelle migliori condizioni psicologiche possibili, per conquistare almeno un podio che ora come ora consideriamo alla nostra portata e che fino ad oggi non è arrivato semplicemente per pura sfortuna“.

Il prossimo appuntamento è così fissato per il 9-10-11 Ottobre sul circuito toscano del Mugello, gara valevole per il Campionato Italiano Velocità.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy