CIV 125: Marcel Schrotter e Jakub Kornfeil, in Italia per vincere

CIV 125: Marcel Schrotter e Jakub Kornfeil, in Italia per vincere

Commenta per primo!

Il Campionato Italiano Velocità classe 125 GP da sempre è stato caratterizzato da alcune “incursioni” di piloti stranieri. L’ultimo tra questi che dal CIV è sbarcato, dopo varie esperienze, nel Motomondiale è la rivelazione di questo inizio stagione 2009, Jonas Folger, con la KTM che lo scorso anno (all’interno della MotoGP Academy) decise di farlo “maturare” anche nella Nostra Penisola. In questo 2009, con la possibilità di prender punti per il campionato anche per i piloti stranieri, c’è stata la (saggia) decisione di due piloti che hanno vinto a Misano e Vallelunga.

Il primo è Marcel Schrotter, promessa del motociclismo teutonico, pupillo del pluri-campione del mondo Toni Mang, sbarcato nel CIV a Misano Adriatico riuscendo a battere con la propria Honda Riccardo Moretti, indiscusso favorito per la vittoria finale di campionato. Campione IDM 125 in carica (e già dominatore delle prime gare disputate a Lausitzring, Oschersleben e Nurburgring), Schrotter ha deciso di prender parte ad alcuni round tricolori in vista del suo certo approdo nel Motomondiale 2010. Dopo Misano, infatti, lo rivedremo in azione il 12 luglio al Mugello al fine di conoscere il circuito toscano.

Presenza fissa sarà anche Jakub Kornfeil, giovane pilota ceko arrivato nel CIV dopo aver ben figurato nella Red Bull Rookies Cup, monomarca di contorno del Motomondiale che ha “svezzato” piloti noti nel campionato italiano quali Lorenzo Savadori o Kevin Calia. Kornfeil a Vallelunga ha letteralmente dominato, stupendo tutti per la sua sorprendente velocità che lo aveva messo in condizione nella Rookies Cup al Mugello di sfiorare la vittoria assoluta, battuto soltanto da Sturla Fagerhaug che ha già un accordo con la KTM ufficiale.

Marcel Schrotter e Jakub Kornfeil, con le loro “incursioni”, hanno così legittimato un campionato del CIV 125 GP adesso con una prospettiva “internazionale”, oltre che ad aver spronato i nostri portacolori a dare il massimo per batterli.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy