CIV 125: bella prova degli italiani come wild card a Misano

CIV 125: bella prova degli italiani come wild card a Misano

Commenta per primo!

Cinque piloti abitualmente protagonisti del Campionato Italiano Velocità 125 GP hanno preso parte lo scorso fine settimana all’appuntamento del Motomondiale sul circuito di Misano Adriatico come wild-card, distinguendosi in positivo. Tra questi vi è sicuramente Riccardo Moretti, Campione Italiano 2009, che ha chiuso a punti in tredicesima posizione l’evento, riuscendo a insidiare la top ten e numerosi piloti ufficiali con la propria Aprilia dell’Ellegi Racing.

Se dicessi che sono felice sarei banale ma, in effetti lo sono e tanto. Lo sono per me e per il team. Gli devo un grazie perchè hanno fatto un lavoro fantastico dopo che ieri gli avevo un po’ complicato la vita con la scivolata della mattina. E’ stata dura rimontare partendo dalla settima fila ma alla fine, visto come è andata la gara, credo che si sarebbe anche potuto far meglio perchè negli ultimi giri Vazquez ha iniziato a tirare delle staccate incredibili per non farmi passare ma, cosi facendo, mi ha impedido di andare a prendere Folger, Webb e Ranseder che lottavano per la decima posizione. Comunque va bene cosi, entrare nella zona punti in Gran Premio è comunque un risultato fantastico per me che ho l’occasione di potermi confrontare con i migliori piloti al mondo, soltanto in pochissime occasioni. Sono felice anche di aver potuto onorare il titolo di Campione Italiano appena conquistato e di averlo potuto fare davanti ai responsabili della Federazione Motociclistica Italiana. Credo che anche per loro sia importante vedere che il nostro campionato riesca a sfornare piloti capaci di confrontarsi con i migliori“.

In diciannovesima posizione ha concluso invece Luigi Morciano, prodotto del vivaio Aprilia JuniorGP che ha confermato nel weekend le ottime impressioni del Mugello e Brno, altre gare alle cui ha preso parte nel mondiale come wild-card.

La gara, partenza a parte che devo sicuramente migliorare e sulla quale lavorerò molto, non è andata affato male, il ritmo che ho tenuto per tutta la gara mi avrebbe permesso di lottare per la zona punti. Le tre gare del mondiale a cui ho partecipato quest’anno le ho concluse tutte in maniera dignitosa, con tutto che sono il pilota più giovane del mondiale e con meno esperienza“.

Sfortunata invece la prova di Alessandro Tonucci sempre su Aprilia JGP: scivolato nei primi giri, è ripartito chiudendo con un giro di svantaggio.

Sono partito molto bene, ma per evitare Gadea che mi era caduto davanti sono dovuto passare per la via di fuga ritrovandomi in fondo al gruppo. Per recuperare posizioni mi sono trovato in un gruppetto di piloti molto lenti e per superarne uno ho perso l’anteriore e sono finito a terra. Sono riuscito a ripartire e girando da solo ho ottenuto tempi davvero buoni e questo ha aumentato ancora di più il rammarico per un’occasione davvero sprecata. Adesso cercherò di rifarmi alla gara di Campionato Spagnolo di fine mese ad Albacete in preparazione dell’Europeo“.

Con il Team Grillini ha corso anche Gabriele Ferro, 25° sul traguardo subito davanti a Jakub Jantulik, pilota sloveno presenza fissa del CIV con una Aprilia, anche lui presente a Misano Adriatico.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy