CIV Supersport 300 2019: Thomas Brianti con Prodina Ircos

CIV Supersport 300 2019: Thomas Brianti con Prodina Ircos

La rivelazione Thomas Brianti cambia casacca: correrà col team Prodina Ircos Kawasaki al posto del Campione Italiano Manuel Bastianelli, che tornerà al Mondiale.

di Alessandro Palma

E’ un periodo estremamente positivo ed importante per il Team Prodina Ircos, che dopo aver festeggiato il titolo di Campione Italiano Supersport 300 2018 con Manuel Bastianelli, è ora lieto di dare il benvenuto al giovane pilota Thomas Brianti.

Nato a Parma il 26 marzo 2003, Thomas ha iniziato a correre con le minimoto all’età di 6 anni, per poi passare alle MiniGP ed in seguito debuttare nel CIV PreMoto3 250 4T a soli 13 anni, vincendo subito la prima gara al Mugello. L’anno successivo è stato uno dei protagonisti assoluti della categoria e il campionato gli è sfuggito per una manciata di punti. Quest’anno è passato alla Supersport 300 del CIV, dove si è messo subito in luce vincendo quattro gare e concludendo al quarto posto della classifica del campionato. Oltre all’attività di pilota Thomas studia meccanica all’Istituto Tecnico Professionale.
Le doti di guida e caratteriali di Brianti non sono sfuggite all’occhio attento dei dirigenti del team Prodina Ircos, sempre alla ricerca di giovani di talento, ai quali dare la possibilità di crescere e di puntare a traguardi ambiziosi.

Thomas è indubbiamente uno dei giovani piloti italiani più promettenti – afferma il Team Principal Riccardo Drisaldie con lui abbiamo firmato un accordo biennale, che prevede la partecipazione al Campionato Italiano SS300 nel 2019, per poi passare al mondiale di categoria nel 2020, se i risultati lo sosterranno. Inoltre se ce ne sarà la possibilità e sempre se la competitività sarà dimostrata, ci piacerebbe fargli disputare anche le due tappe italiane del mondiale SS300. Vogliamo percorrere con lui la stessa strada che abbiamo intrapreso con Manuel Bastianelli, con il quale il prossimo anno disputeremo il Mondiale 300. La nostra missione – prosegue Drisaldi – è quella di far maturare e crescere i giovani talenti italiani, sino a farli diventare dei professionisti. Brianti verrà affiancato da un altro pilota con le sue stesse caratteristiche, che stiamo valutando tra le numerose proposte che abbiamo ricevuto. Anche nel mondiale schiereremo due piloti e anche in questo caso stiamo parlando con diversi piloti, tutti giovani e competitivi e con la voglia di emergere. Contiamo di poter comunicare a breve il nome dei compagni di squadra di Brianti e di Bastianelli, che saranno comunque italiani, perché siamo legati al nostro Paese e certi che nell’ambito nazionale esistano talenti cristallini.

Thomas Brianti è molto felice, ma anche consapevole delle responsabilità che lo attendono. “Non vedo l’ora di iniziare questa mia nuova avventura con il team Prodina Ircos – dichiara il pilota di Parma – Li ho avuti come avversari quest’anno ed ho visto come lavorano e cosa hanno fatto con Bastianelli, per cui so di entrare a far parte di una squadra ambiziosa, che non lascia nulla al caso e con la quale avrò la possibilità di raggiungere dei grandi risultati. Voglio affrontare la nuova stagione con il massimo impegno, fare bene nel CIV e meritarmi le due wild card nel mondiale 300, che è poi la meta del nostro accordo biennale. Ringrazio il team Prodina Ircos per la fiducia accordatami, la mia famiglia e tutti i miei sponsor”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy