CIV Mugello Supersport Vince Michael Canducci

CIV Mugello Supersport Vince Michael Canducci

Per 19enne ravennate è il 2° centro davanti al campione Massimo Roccoli. Tre MV Agusta dietro alla Kawasaki. Gabriele Giacomini tricolore Premoto3 2T

Commenta per primo!

Grande spettacolo al Mugello e strepitoso successo di Michael Canducci  nell’ultimo atto della Supersport  assegnata nell’anticipo di sabato a Massimo Roccoli (MV Agusta Laguna Moto).

Michael Canducci #65
Michael Canducci #65

Diciannove anni, ultimo prodotto della “cantera” ravennate (Marco Melandri, Federico Caricasulo, Marco Faccani…)  Michael Canducci (Kawasaki Tem Green Speed)  sta disputando un bellissimo finale di stagione. E dopo il trionfo di Misano, a luglio, ha fatto bis al Mugello vincendo di forza la resistenza del neocampione Roccoli incalzato a sua volta da Ilario Dionisi (MV Agusta Ellan Vannin) e da Davide Stirpe (MV Agusta Extreme Racing).

Il riconoscimento più bello al talento di Canducci è venuto dal neo campione Roccoli, per la 5° volta Tricolore. “Mi sarebbe piaciuto vincere l’ultima gara, dopo il titolo, ma Michael ha meritato, da metà stagione in poi è cresciuto in maniera esponenziale, adesso è velocissimo. E’ un ragazzo che andrà lontano.”

cover giannini
Gabriele Giannini

GIANNINI CAMPIONE BABY – Nella Premoto3 mancava da assegnare il titolo della 2T, finito nelle mani di Gabriele Giannini (Honda), 13° al traguardo alle spalle del rivale Raffaele Fusco (RMU), strategia di  gara accorta che ha dato i risultati sperati. Protagonista del round finale è stato il solito Leonardo Taccini che si era già assicurato il titolo 4T nel precedente round di Imola. Il 13enne romano della Speed Up ha preso un piccolo ma decisivo vantaggio nei confronti di Rossi e Mazzullo. Pauroso incidente al Palagio ha tolto di scena Bartolini, Bartalesi e Surra, coinvolti in una rovinosa carambola finita senza danni per i mini piloti.

SPORT 4T SPAGNOLA – E’ lo spagnolo Pedro Castano a battezzare la prima edizione del CIV Sport 4T, la nuova categoria che ha fatto da apripista alla Supersport 300 che dal 2017 sarà la classe d’accesso della Superbike Mondiale.  La gara finale è stata una mischia furibonda conclusa da una maxi volata: nove piloti in 354 millesimi! L’ha spuntata Paolo Giacomini (Yamaha Terra e Moto) davanti a Lorenzo Segoni (Honda E&E) l’unico che aveva (teoriche) possibilità di strappare la corona a Castano. Che, facendosi largo nel gruppone, ha portato a casa un sesto posto più che sufficiente per dare inizio alla festa. Ben 42 piloti al via: se il Mondiale riuscirà a ricalcare le orme del CIV per la SS300 sarà un debutto con il botto.

CIV Mugello Massimo Roccoli campione

 

Foto Marco Lanfranchi

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy