CIV Mugello: Michele Pirro già pronto per il 5° titolo italiano

CIV Mugello: Michele Pirro già pronto per il 5° titolo italiano

Il penultimo round della serie tricolore può incoronare il super tester Ducati. Gran battaglia nelle altre categorie. Nel prato si entra gratis.

Commenta per primo!
Michele Pirro in sella alla Ducati Superbike a Misano

Dopo la pausa estiva si torna in pista. Il Mugello Circuit ospiterà questo weekend i round 9 e 10 dell’ELF CIV 2017. E’ il penultimo atto prima del gran finale fra due settimane a Vallelunga.

SUPERBIKE – Michele Pirro arriva al Mugello pronto a chiudere i giochi. Dopo il 5° posto nella MotoGP di Misano, il pugliese, in sella alla Ducati del Team Barni Corse, proverà a far suo il titolo SBK 2017 già dal sabato, forte di una stagione che lo ha visto fin qui vincere tutte le gare. Dopo la sfortuna delle gare di Misano, Lorenzo Zanetti (Ducati Motocorsa) proverà a rifarsi sulla pista toscana dopo la top ten conquistata a Portimao nel Mondiale Supersport. Zanetti che dovrà anche difende la seconda posizione in Campionato dall’attacco del Campione in Carica, Matteo Baiocco su Aprilia Nuova M2 Racing. A inseguirli, da distanza meno ravvicinata, ci sarà Alessandro Andreozzi, forte dell’esperienza nel Mondiale SBK di Portimao con la Yamaha del Team Guandalini. Da segnalare poi il ritorno di Kevin Calia con il Team CM Racing e la presenza di un campione come Fabrizio Lai (Aprilia – LR Corse).

MOTO 3 –  Prosegue il duello tra Zannoni e Spinelli, distanti solo 8 punti. L’alfiere KTM MF84 Pluston Althea si presenta al Mugello da capoclassifica, forte dei due podi conquistati a Misano a fine luglio. Il pilota Pro Racing Team KTM, dopo il weekend poco fortunato sul circuito intitolato a Marco Simoncelli, è pronto a tornare in quel Mugello che lo ha visto già trionfare quest’anno. Discorso simile per Edoardo Sintoni (Mahindra 3570 MTA) pronto a replicare le buone prestazioni già evidenziate in questa stagione sulla pista toscana. Da tenere d’occhio ci saranno Anthony Groppi (Honda Gresini Racing Junior Team), apparso in crescita a Misano, Bruno Ieraci (TM Factory Racing) autore di una vittoria e un 2° posto al Mugello, Raffaele Fusco (MTR Honda) e Alex Fabbri (Mahindra Team Minimoto) andato a punti come wild card nella gara mondiale di Misano Moto3. La sfida in pista sarà ancora più accesa per la presenza di alcune importanti wild card come Stefano Nepa. Il pilota Leopard, impegnato nel Mondiale Junior, ha già portato a casa una doppietta all’ELF CIV nei round di Misano di fine luglio. Oltre al lui ci sarà anche un altro pilota proveniente dal Mondiale Junior al Mugello: Riccardo Rossi.

SUPERSPORT – Il favorito è ancora il leader: Ilario Dionisi. L’alfiere MV Agusta Ellan Vannin ha un feeling particolare con la pista toscana, dove ha già vinto anche quest’anno e sulla quale dovrà difendersi dall’assalto di Marco Bussolotti. Il pilota Yamaha Gas Racing Team, distante 24 punti da Dionisi, è reduce infatti dalla vittoria nell’ultima gara di Misano. Dietro di lui, racchiusi in poco più di 10 punti, troviamo un terzetto di piloti pronti ad insidiare da vicino i primi due: Nicola Morrentino (Kawasaki Renzi Corse), Davide Stirpe (MV Agusta Extreme Racing Service) e Lorenzo Gabellini (Yamaha Gas Racing Team). Al via ci saranno anche Alessandro Nocco (Kawasaki – Team Green Speed RSV) e il Campione in carica Massimo Roccoli (MV Agusta – Full Moto SC).

PRE MOTO3 –  Nella 125 caccia a Matteo Bertelle. Il giovane pilota Team Minimoto Honda si presenta al Mugello da leader, con oltre 50 punti di vantaggio sui suoi diretti inseguitori: Matteo Patacca (Honda SIC 58) e Nikolas Marfurt (Honda). Con la differenza che Bertelle quest’anno ha già fatto una doppietta al Mugello e ha centrato 5 vittorie e 2 secondi posti su 8 gare. Più aperta la lotta nella 250, dove in testa c’è Thomas Brianti (2WheelsPolito) con gli avversari che non mancano, a cominciare da Elia Bartolini (RMU VR46 Riders Academy) e Pasquale Alfano (Kuja Racing Beon), con quest’ultimo che ha già vinto entrambe le gare del Mugello a luglio. Oltre a loro, nella bagarre in pista ci saranno anche Marco Gaggi (Beon), il fiorentino Lorenzo Bartalesi (RMU VR46 Riders Academy) e Alberto Surra (VL Team Speed Up).
SUPERSPORT 300 – Prosegue il testa a testa tra Luca Bernardi e Marco Carusi. Il leader è sempre il pilota Yamaha, ma l’alfiere GP Project Kawasaki, parte del progetto 3570 Talenti Azzurri FMI, è apparso in grande crescita nelle ultime gare, come confermato dalla vittoria e dal podio di Misano. E nessuno dei due ha vinto quest’anno al Mugello. Ad inseguirli, appaiati a 58 punti di distanza, ci saranno Kevin Arduini (Yamaha) e Matteo Ceccarelli (E&E-LPM Honda). In gara anche l’americano Chris Fillmore, recordman del mitico Pikes Peak, in sella alla KTM laboratorio che debutterà il prossimo anno nella stessa classe nel Campionato Mondiale Superbike e che, in quanto moto sperimentale, sarà fuori classifica all’ELF CIV.

IN TV  – Le gare saranno visibili in live streaming (sabato 23 dalle 13.30 e domenica 24 dalle 12.50) su Sportube.tv, accessibile anche dal sito civ.tv. I round 9 e 10 andranno in replica su SKY Sport MotoGP (canale 208) martedì 26 e mercoledì 27 (dalle 21 in poi). Anche AutomotoTV trasmetterà le gare del Mugello in differita.

BIGLIETTI – Venerdì: Ingresso gratuito; Sabato: Circolare prato gratuito – Terrazza Box Intero € 10 – Terrazza Box ridotto (under 18, donne e Tesserati FMI) € 5 – Differenza tribuna centrale € 5. Domenica: Circolare prato gratuito – Terrazza Box Intero € 15 – Terrazza Box ridotto (under 18, donne e Tesserati FMI) € 10 – Differenza tribuna centrale € 5. Omaggi: Under 14 accompagnati da un adulto, residenti comuni Scarperia e San Piero (FI)

Foto: Marco Lanfranchi

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy