CIV Mugello 1: Ennesima pole di Michele Pirro in Superbike

CIV Mugello 1: Ennesima pole di Michele Pirro in Superbike

Al Mugello Michele Pirro prepara una nuova doppietta nel CIV Superbike rifilando più di un secondo ai suoi avversari. In Supersport pole per Mattia Casadei.

di Alessandro Palma

Nella mattinata si sono svolte, su pista asciutta, le Qualifiche 2 del Campionato Italiano Velocità al Mugello e in tutte le classi abbiamo visto i piloti  abbassare i loro tempi rispetto alla giornata di venerdì.

Le pole position sono andate a Michele Pirro (Superbike), Mattia Casadei (Supersport), Riccardo Rossi (Moto3), Marc Luna Bayén (Supersport 300), Matteo Boncinelli (PreMoto3 250 4T) e Mirko Gennai (PreMoto3 125 2T).

SUPERBIKE – Michele Pirro torna in modalità schiacciasassi. Il pilota del Barni Racing Team si è preso la sua ennesima pole position nel CIV Superbike con un giro in 1’49.436 e i suoi avversari hanno potuto solo accontentarsi delle poche briciole rimaste. I distacchi rifilati da Pirro sono abissali (si va da un secondo e tre decimi in su) e il tester Ducati ha ormai prenotato la sua ennesima doppietta, che alla luce di quanto successo lo scorso settembre (quando in Gara 2 ha rimontato dall’ultima alla prima posizione dopo una caduta) potrebbe tranquillamente concretizzarsi anche in caso di pioggia. Detto di Pirro, i piloti che lo affiancheranno in prima fila sono il suo compagno di squadra Samuele Cavalieri (molto migliorato rispetto alle Q1) e il pilota Yamaha Faieta by Speed Action Alessandro Andreozzi. A completare la bella performance del Barni Racing Team ci pensa Matteo Ferrari, che aprirà la seconda fila davanti a Lorenzo Zanetti (protagonista di una caduta con la sua Ducati del team Motocorsa Racing) e Andrea Mantovani (Aprilia Nuova M2 Racing). Chiudono la top 10 Christian Gamarino, Matteo Baiocco, Claudio Corti (9° con la Yamaha del team Motozoo Racing) e un buon Francesco Cocco. In difficoltà Luca Vitali (13°), Riccardo Russo (17°) e il compagno di squadra di Zanetti Fabrizio Perotti, addirittura 21°.

SUPERSPORT 600 – Al suo secondo weekend con la 600cc, Mattia Casadei è riuscito a conquistare la sua prima pole position nel CIV Supersport. Casadei, in “prestito” dal team Sic58 Squadra Corse, ha conquistato la pole con la sua Yamaha del GAS Racing Team battendo Marco Bussolotti (Yamaha Rosso Corsa Edard) e Stefano Valtulini (Kawasaki Pleo Racing Team) rispettivamente per soli 96 e 116 millesimi. Da segnalare il sesto posto di Massimo Roccoli, a soli 154 millesimi dal giovane team-mate Casadei. Il cinque volte Campione Italiano partirà dalla seconda fila alle spalle di Roberto Mercandelli (Honda Scuderia Improve) e Luca Ottaviani (Yamaha SGM Tecnic). Settimo tempo per Michel Fabrizio, che con la MV Agusta del team Ellan Vannin aprirà la terza fila seguito da Nicola Jr. Morrentino (Kawasaki Renzi Corse) e dal suo giovanissimo compagno di squadra Flavio Ferroni. Quarta fila per Lorenzo Gabellini, il leader del campionato Kevin Manfredi e il Campione in carica Davide Stirpe. Nel gruppone di ben 18 piloti racchiusi in un secondo c’è spazio anche per Noriyuki Haga, 14° a sette decimi da Casadei.

MOTO3 – Nella Moto3, dopo aver chiuso in testa le Qualifiche 1 sul bagnato, Riccardo Rossi si è ripetuto sull’asciutto e questo gli ha permesso di conquistare la sua prima pole position stagionale. Il pilota del Gresini Racing Junior Team ha mantenuto la sua Honda in prima posizione grazie al tempo di 1’59.517 e ha preceduto Kevin Zannoni (1’59.911, TM Racing Factory 3570 MTA) e il rientrante Stefano Nepa (2’00.095, KTM NRT Junior Team). Il leader del campionato Nicholas Spinelli (Honda Gresin Racing Junior Team), vincitore di entrambe le gare svoltesi a Misano, scatterà invece dalla seconda fila in virtù del quarto tempo, con Raffaele Fusco (TM Gradara Corse) ed Anthony Groppi (TM Racing Factory 3570 MTA) a seguire. Chiudono la top 10 Edoardo Sintoni, Elia Bartolini, Nicola Fabio Carraro e Thomas Rossi.

SUPERSPORT 300 – Nella SS300 la pole position è andata allo spagnolo Marc Luna Bayén, già in evidenza al Misano e nuovamente competitivo con la Kawasaki Ninja 400 del team C.M. Racing. Il ragazzo di Barcellona ha fatto segnare un supergiro in 2’07.647 e questo gli ha permesso di rifilare quasi un secondo al Campione in carica Luca Bernardi, 2° con la Yamaha del Team Trasimeno. Ha invece chiuso in terza posizione il pilota KTM Thomas Brianti, tornato nelle prime posizioni dopo i problemi avuti nelle Qualifiche 1. Seconda fila per Manuel Bastianelli (Kawasaki Ninja 400 del team Prodina Ircos) e per il duo Yamaha ProGP formato da Kevin Sabatucci e Matteo Bertè. Chiudono la top 10 Alessandro Arcangeli, Francesco Pastore, Niko Barani e Nicola Bernabè. Solo 17° l’australiano Jack Mahaffy, che aveva chiuso in testa le Qualifiche 1, salvo poi essere squalificato per decisione dei commissari sportivi.

PREMOTO3 – Primo sul bagnato, primo sull’asciutto. Così sono andate le qualifiche della PreMoto3 per Matteo Boncinelli, che si è riconfermato al primo posto assoluto e nella 250 4T anche nella seconda sessione. Il pilota RMU VR46 Riders Academy ha fatto segnare il miglior tempo girando in 2’06.323 e ha preceduto per soli 146 millesimi il compagno di squadra Devis Bergamini, con Mattia Rato (Pasini Racing) terzo a quasi sette decimi. Seconda fila per i piloti RMU Full Moto Squadra Corse Filippo Maria Palazzi e Alessandro Morosi, 4° e 6° con in mezzo l’alfiere 2 Wheels PoliTo Alberto Surra. Settimo posto davanti all’americano Damian Jigalov per Mirko Gennai, poleman nella categoria 125 2T.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy