CIV Moto3: 2016, esplosione di talenti

CIV Moto3: 2016, esplosione di talenti

La stagione 2016 del CIV Moto3 accoglierà tanti nuovi talenti, prodotti della PreMoto3: andiamoli a scoprire

Per l’esordio stagionale bisognerà attendere il weekend del 14-15 maggio a Vallelunga, ma a meno di due mesi dal via nel CIV vi è una certezza: nella classe Moto3 si registra un’effettiva ‘esplosione‘ di talenti. Il rinnovamento della Velocità tricolore intrapreso da diversi anni dalla Federazione Motociclistica Italiana con una completa riforma dell’attività regionale, nazionale (CIV Junior ‘contenitore’ dei Campionati Italiani MiniGP e Minimoto), l’apporto del Settore Tecnico FMI e la promozione della PreGP/PreMoto3 nel contesto del CIV ha offerto ai giovani talenti del motociclismo più opportunità di mettersi in luce, maturando la necessaria esperienza per poi confrontarsi in realtà importanti.

LA PREMOTO3 ‘PALESTRA’ DEI CAMPIONCINI – L’esplosione di talenti del CIV Moto3 è frutto del successo della PreMoto3. Mutuando (e migliorando) la categoria promozional-propedeutica per eccellenza della penisola iberica, dopo l’esperimento del round conclusivo del 2013 al Mugello la PreMoto3 (all’epoca PreGP) è stata promossa a tempo pieno nel contesto del Campionato Italiano Velocità. Questo ha permesso di raggiungere un doppio-traguardo: ‘svecchiare’ il paddock del CIV, consentendo nel contempo ai baby talenti dai 13 anni d’età in sù (con speciali deroghe per meriti sportivi ad alcuni dodicenni) di far esperienza in un contesto più grande, professionale e su piste da Gran Premio. Non è un caso che nella PreMoto3 si sono formati alcuni tra i nostri portabandiera da tenere sotto stretta osservazione in prospettiva oggi impegnati tra CIV, CEV, Supersport e Mondiale Moto3: da Nicolò Bulega a Tony Arbolino passando per Fabio Di Giannantonio, Stefano Manzi, Dennis Foggia, Axel Bassani, Alessandro Zaccone fino ai recenti casi di Celestino Vietti Ramus, Stefano Nepa, Kevin Zannoni e Nicholas Spinelli, poker d’assi della Moto3 tricolore 2016.

DALLA PREMOTO3 ALLA MOTO3, OCCHIO A VIETTI RAMUS – Con il ‘serbatoio’ della PreMoto3 di fatto nel CIV Moto3 si registra un continuo ricambio generazionale: promossi tre dei protagonisti della stagione 2015 come Marco Bezzecchi (Campione in carica ora nel CEV con Aspar Mahindra), Fabio Di Giannantonio e Fabio Spiranelli (entrambi al Mondiale Moto3 rispettivamente con Honda Gresini e Mahindra CIP), i volti nuovi non mancano. In primis doverosa menzione a Celestino Vietti Ramus, mattatore del CIV PreMoto3 250cc 4 tempi 2015 con il fenomenale bottino di 9 vittorie su 10 gare, in certi casi addirittura con 20″ di vantaggio nei confronti dei più diretti inseguitori. Grazie a questi risultati e all’exploit nel RFME CEV PreMoto3 (vittoria in Gara 2 al debutto a Valencia davanti allo squadrone Monlau) il 14enne coassolese è entrato a far parte della VR46 Riders Academy con un programma pluriennale insieme a RMU Racing, partendo proprio dal CIV Moto3 e con tutte le premesse per candidarsi subito all’esordio tra i grandi protagonisti della serie con la rinnovata RMU MM3.

Stefano Nepa all'esordio nel CIV Moto3 con la Mahindra del 3570 Racing Team
Stefano Nepa all’esordio nel CIV Moto3 con la Mahindra del 3570 Racing Team

LA FMI SCENDE IN PISTA CON NEPA – ‘Celin’ dovrà tuttavia vedersela con alcuni dei suoi ‘storici’ rivali della PreMoto3, a loro volta promossi alla Moto3. Tra questi c’è il Campione 2014 della 250cc 4 tempi Stefano Nepa, quattordicenne di Giulianova che ha definito con la Federazione Motociclistica Italiana un progetto a lungo termine: una moto competitiva (Mahindra MGP3O by Team Italia con costanti aggiornamenti tecnici), una squadra (3570 Racing Team) al top avvalendosi di un Capo-Tecnico come Stefano Riminucci, la partnership con sponsor importanti (Cooperativa RadioTaxi 3570, San Carlo, GLM) e la possibilità di presenziare a 5 round del CEV Moto3 a cominciare dal primo round in agenda il 16-17 aprile prossimi a Valencia. Nepa ha tutto il potenziale per candidarsi tra i potenziali protagonisti della stagione 2016 insieme ad un altro pilota nei piani federali attraverso il progetto San Carlo Talenti Azzurri FMI, quel Kevin Zannoni (3° nella PreMoto3 250cc 4T 2015) che erediterà da Marco Bezzecchi la Mahindra Peugeot del Team Minimoto Portomaggiore disputando parallelamente la Red Bull MotoGP Rookies Cup come unico nuovo pilota italiano selezionato per la stagione 2016.

MICHEL FABRIZIO SCOMMETTE SU SPINELLI, TONASSI E VARGAS – Oltre ai piloti supportati dalla VR46 e FMI, c’è una ‘Academy’ tutta capitolina frutto dell’impegno di Michel Fabrizio, il quale insieme ad Althea ha messo insieme l’ambizioso Team MF84 Plus Ton con tre KTM per Salvatore Vargas, Emanuele Tonassi e Nicholas Spinelli, altro prodotto della PreMoto3 capace nel conclusivo round 2015 di giocarsela subito al debutto nel CIV Moto3 con Bezzecchi e Di Giannantonio al Mugello. Un progetto a dir poco apprezzabile presentato dallo stesso Fabrizio in questa nostra intervista.

Lo squadrone MF84 Plus Ton con Michel Fabrizio fautore di questo progetto
Lo squadrone MF84 Plus Ton con Michel Fabrizio fautore di questo progetto

TANTI PROTAGONISTI – Ricambio generazionale e conferme. Il pronostico per il CIV Moto3 2016 risulta impossibile grazie ad una vasta schiera di legittimi candidati alla tabella tricolore. La Sic 58 Squadra Corse proseguirà l’impegno questa volta con moto KTM (ereditate dal complementare programma nel CEV dove Arbolino e Montella disporranno di Honda NSF250RW) destinate a Mattia Casadei (a sua volta impegnato nella Red Bull MotoGP Rookies Cup) e Simone Serinaldi, vittorioso lo scorso anno nella PreMoto3 2T appena trasferitosi alla compagine di Paolo Simoncelli. Sarà poi da seguire l’impegno della TM: la propria squadra ufficiale (TM Factory Racing) resta confermata al via con il talentuosissimo ravennate Edoardo Sintoni a cui si affiancherà il Miralux Pos Corse con Bruno Ieraci e Tommaso Marcon. L’impegno delle case è ribadito dalla presenza di Kymco Oral con Simone Mazzola e dall’inedito progetto Geo Technology V0 Prototype su base Honda del MTR Moto.GP Team con Anthony Groppi (3° nel CIV 2015) in sella, mentre oltre a Zannoni i colori Mahindra Peugeot Scooters Italia saranno difesi anche dal promettente Alex Fabbri.

Foto CIV.tv

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy