CIV Misano Round 8: Trionfo per Marco Bussolotti in Supersport

CIV Misano Round 8: Trionfo per Marco Bussolotti in Supersport

A Misano Marco Bussolotti trionfa in Supersport. In Supersport 300 primo Luca Bernardi, mentre Matteo Patacca e Lorenzo Bartalesi vincono nella PreMoto3.

Commenta per primo!

A Misano l’ELF CIV ha vissuto un ottavo round a dir poco infuocato per quanto concerne le classi Supersport, Supersport 300 e PreMoto3, con tre gare il cui esito si è deciso all’ultimo giro a favore rispettivamente di Marco Bussolotti, Luca Bernardi, Matteo Patacca (PreMoto3 125 2T) e Lorenzo Bartalesi (PreMoto3 250 4T). Ecco com’è andata.

SUPERSPORT – L’ottava gara stagionale del CIV Supersport ha visto Marco Bussolotti portarsi a casa la sua prima vittoria stagionale dopo un emozionante duello col compagno di squadra Lorenzo Gabellini. Il pilota anconetano ha ricucito il gap che si era creato tra lui e Gabellini e ha poi battagliato con lui all’ultimo giro finendo per affondare l’attacco alla Curva del Carro, dove Gabellini è poi finito a terra. Quest’ultimo ha terminato la gara in undicesima posizione, mentre dietro a Bussolotti il podio è stato completato da Ilario Dionisi e Nicola Jr. Morrentino, bravi a superare nelle ultime tornate un Davide Stirpe andato in crisi con le gomme dopo aver guidato la contesa nei primi giri. Quinto posto finale per Stefano Valtulini, capace di regolare il veterano Stefano Cruciani e Michael Canducci, mentre il mattatore di Gara 1 Massimo Roccoli è stato costretto al ritiro dopo sei giri per un problema tecnico. In campionato Dionisi rimane saldamente al comando a quota 144 punti, mentre dietro di lui Bussolotti è ora secondo a quota 120. Morrentino (119 punti), Stirpe (115) e Gabellini (108) chiudono la top 5.

SUPERSPORT 300 – L’ottavo round del CIV Supersport 300 è stato condizionato da due bandiere rosse: la prima è stata sventolata a metà gara a causa del brutto highside di Nathan Michaud (senza gravi conseguenze fisiche) alla Curva del Carro, mentre la seconda ha posto fine con un paio di tornate di anticipo alla “seconda manche” sprint di soli 5 giri per via delle cadute al Curvone di Marco Carusi e Matteo Ceccarelli. La vittoria è andata al capoclassifica del campionato Luca Bernardi, alla sua seconda affermazione stagionale dopo quella conquistata sempre a Misano a maggio, mentre il podio è stato completato da Kevin Sabatucci (che ha dedicato il suo primo podio nella categoria allo sfortunato Simone Mazzola, pilota che sostituisce nel team Yamaha ProGP) e Carusi. Al termine di un round ricco di sorpassi ed emozioni che ha visto in lotta per la vittoria un gruppo di 7 piloti (addirittura 11 prima della seconda bandiera rossa), la top 5 è stata completata da Paolo Grassia e Alessandro Arcangeli, mentre dietro vanno segnalati il 12° posto di Ryota Haga e il 15° di Roberta Ponziani, con quest’ultima che ha così conquistato il suo secondo punto stagionale dopo quello ottenuto al Santamonica due mesi fa. In campionato Bernardi consolida la sua leadership salendo a quota 140 punti e ora ha 39 lunghezze di vantaggio su Marco Carusi e 58 su Kevin Arduini e Matteo Ceccarelli, rispettivamente nono e sesto al termine di questo pirotecnico ottavo round stagionale del CIV Supersport 300.

PREMOTO3 – Al termine di una bellissima battaglia a sei il primo pilota a tagliare il traguardo è stato Matteo Patacca. Il pilota del team Sic58 Squadra Corse si è portato a casa la sua seconda vittoria stagionale nella categoria 125 2T regolando nel finale Lorenzo Bartalesi, vincitore nella 250 4T, mentre Nikolas Marfurt ha chiuso al terzo posto assoluto e al secondo nella 2T. In campionato Patacca e Marfurt sono ora appaiati a quota 121 punti e il loro svantaggio dal leader Matteo Bertelle, complice la caduta che ha relegato quest’ultimo al 14° posto assoluto e al settimo nella 125 2T, si è ridotto a 53 lunghezze. Per quanto riguarda la 250 4T, invece, dietro a Bartalesi sono saliti sul podio di categoria Thomas Brianti e Pasquale Alfano, mentre Marco Gaggi si è dovuto accontentare del quarto posto dopo il successo conquistato in Gara 1. In campionato Brianti rimane in testa a quota 131 punti, mentre al secondo posto troviamo Elia Bartolini (sesto in entrambe le gare del weekend) a quota 110 punti davanti ad Alfano (107), Gaggi (105) e Bartalesi (102).

Foto: Dani Guazzetti

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy