CIV Misano Prove 1 Michele Pirro scatenato in Superbike

CIV Misano Prove 1 Michele Pirro scatenato in Superbike

Il tester Ducati svetta nella prima sessione precedendo Matteo Baiocco e Luca Salvadori. Sabato round 5 al via ore 13:45

Commenta per primo!

E’ di Michele Pirro la prima zampata nel terzo appuntamento del CIV (Campionato Italiano Velocità) a Misano. La pista adriatica ospita il round 5 (sabato dalle 13:45) e il round 6 (domenica dalle 14:30) della serie più importante della velocità nazionale.

TESTER TOP – Negli appena 25 minuti della sessione Pirro si è scatenato scendendo fino a 1’36″345 con la Ducati gommata Michelin del team Barni, satellite di Borgo Panigale. E’ una prestazione di livello assoluto perchè nel round di Mondiale, un mese fa, il più veloce del venerdi era stato Nicky Hayden (Honda) con 1’36″263.  Pirro è stato imprendibile per l’ex tricolore Matteo Baiocco (Ducati Motocorsa Racing), secondo con 1’36″762. La sfida però è da considerare tutt’altro che chiusa ricordando che nel round precedente al Mugello il marchigiano era riuscito a strappare la pole al favoritissimo ufficiale Ducati. Pirro veleggia al comando del CIV con quattro vittorie su quattro. Alle spalle dei ducatisti piomba Luca Salvadori, primo di piloti Pata Yamaha: precede Fabio Massei e Riccardo Russo al rientro dopo il terribile incidente di Assen. Bellissima anche la prestazione di Alessandro Nocco che alla seconda uscita con la RSV4 della Nuova M2 Racing è stato il pilota Aprilia più veloce segnando il sesto tempo in 1’37″258. Bene anche Matteo Ferrari, ex Moto3, con la BMW della  DMR  davanti a Kevin Calia (Aprilia)  e Lorenzo Lanzi (BMW-TMF).

CHI SI RIVEDE! – Nella Moto3, una delle classi più combattute del CIV, è stata una vecchia conoscenza a strappare il miglior tempo: il Campione in carica Marco Bezzecchi. Il pilota su Mahindra, presente come wild card all’Italiano, ha ottenuto il miglior crono con il tempo di 1’44.141 tallonato però da due TM. A soli 148 decimi da Bezzecchi c’è infatti il secondo pilota in classifica generale, Bruno Ieraci (Miralux Pos Corse) con Alessandro Del Bianco (TM Racing Factory Team) ad inseguire, a conferma dei progressi mostrati al Mugello con la vittoria in gara. Più attardato il leader Mattia Casadei. L’alfiere SIC58 su KTM ha chiuso in 9° posizione con Spinelli (MF 84 Pluston Althea KTM), terzo in classifica di campionato, solo 13° nelle libere del venerdì.

CANDUCCI SUPERSPORT – Il pilota di Kawasaki-Green Speed ha messo tutti in riga nella prima qualifica Supersport girando in 1’40″044. I  distacchi sul filo dei millesimi di secondo fanno prevedere una gara al calor bianco.  Canducci precede la Yamaha-Team Rosso e Nero di Nicola Morrentino, a soli 58 millesimi e la Kawasaki-RM di Marco Bussolotti. In agguato la Suzuki dell’arrembante Kevin Manfredi, in ritardo di 302 millesimi dalla pole provvisoria. Le vecchie volpi sono partite con il freno a mano tirato. Massimo Roccoli, padrone di casa (vive a Villa Verrucchio, a due passi da Rimini) è solo ottavo con la MV-Laguna Moto e precede l’antagonista diretto per il titolo, Stefano Cruciani con la Kawasaki Puccetti. Partenza incoraggiante per Stirpe, Dionisi e Sabatino in fila indiana dal quinto posto.

PREMOTO3  – Elia Bartolini è stato il più veloce nella PreMoto3, che fa correre insieme la 125 due tempi che ha ottenuto il miglior passaggio in 1’51″114 insieme alle 250 4 tempi come quella di Davide Baldini, arrivato a soli 28 millesimi. A prescindere dalla motorizzazione è sempre la RMU a dettare legge anche se dietro, non distanti, ci sono due interessanti realizzazioni artigianali come la TwoWheel Polito di Matteo Bertè e la Speed Up affidata a Leonardo Taccini. Nella 125 3° tempo per il leader Gabriele Giannini (Honda) con Raffaele Fusco (RMU Racing Team) che ha ottenuto il 2° miglior crono. Nella 250 4T, ad inseguire il best lap di Baldini c’è il pilota del Team 2 Wheels Polito Matteo Bertè con il leader in classifica generale Leonardo Taccini (VL Team Speed Up) autore del 3° tempo.

COPPOLA NELLA SPORT 4T – Bisogna dare atto alla Federmoto di aver avuto buona visione per il lancio della Sport 4T, antesignana di quella che dovrebbe essere la nuova 300 in rampa di lancio nel Mondiale Superbike. Il miglior crono del venerdì è di Alfonso Coppola (Honda) seguito a soli 38 centesimi da Paolo Giacomini (Team Terra e Moto Yamaha) con Manuel Bastianelli (GP Project Kawasaki) in terza posizione. 4° tempo per il leader in classifica generale, lo spagnolo Castano Illan (AG Motorsport Yamaha)

Il personaggio: Lorenzo Lanzi

Il programma di Misano: orari e guida

CIV il super week end

 

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy