CIV: Misano, Michele Pirro (Superbike) e Stefano Nepa (Moto3) calano l’asso

CIV: Misano, Michele Pirro (Superbike) e Stefano Nepa (Moto3) calano l’asso

Al MWC prima sessione di qualifica dei round 7-8 del tricolore. Nessuna sorpresa, davanti i piloti più attesi. Sabato la prima sfida in diretta TV

Commenta per primo!
Michele Pirro con Ducati Barni Raxcing in pista nel CIV a Misano

CIV a Misano: Michele Pirro cala il primo asso  Superbike e punta a mantenere l’imbattibilità che dura da inizio campionato, sei trionfi su sei. 

SUPERBIKE – Con la Ducati del Barni Racing Michele Pirro ha stampato un convincente 1’035.860, unico a scendere sotto il muro di 1.36. Dietro di lui, a mezzo secondo di distanza, il campione in carica Matteo Baiocco (Aprilia Nuova M2 Racing). Terzo miglior tempo per Matteo Ferrari. Il pilota BMW DMR Racing ha fermato le lancette sull’1’36.708, con Lorenzo Zanetti (Ducati Motocorsa) ad inseguire con il tempo di 1’36.956.

Stefano Nepa con la Moto3 in pista nel CIV a Misano
Stefano Nepa

MOTO3 – Si respira aria da mondiale grazie alle wild card Tatsuki Suzuki (SIC 58 Squadra Corse) e Stefano Nepa, ed è stato proprio l’ex Campione Premoto3 a far segnare il miglior crono con 1’44.257. Tanto equilibrio nella categoria, con 11 piloti racchiusi in meno di un secondo. Dietro Nepa c’è l’alfiere Team Minimoto su Mahindra, Nicola Carraro, che ha firmato un aottimo ’1’44.591. A chiudere la top tre Leonardo Taccini (TM Miralux Pos Corse), esordiente quest’anno in Mot3 ed in continua crescita.  A seguire, vicinissimi tra loro, un lungo elenco di protagonisti composto da Tommaso Marcon (Gresini Racing Junior Team Honda), David Pizzoli (3570 MTA Mahindra) e poi ancora i protagonisti di questa stagione: Kevin Zannoni (MF84 Pluston Althea KTM), Nicholas Spinelli (Pro Racing Team KTM), Bruno Ieraci (TM Factory Racing) ed Edoardo Sintoni. Facile prevedere gare combattute.

SUPERSPORT –  Acuto di Davide Stirpe. L’alfiere MV Agusta Extreme Racing Service è stato il solo a scendere sotto l’1’ e 40, strappando la pole provvisoria con il tempo di 1’39.764. Secondo miglior tempo per Marco Bussolotti (Gas Racing Team Yamaha) con 1’40.070 mentre a chiudere il terzetto dei migliori c’è Stefano Cruciani (Floramo Monaco Racing Team Honda), che torna nelle posizioni di vertice. Quarto tempo per Nicola Morrentino (Renzi Corse Kawasaki), mentre il leader Ilario Dionisi (MV Agusta Ellan Vannin) è decimo.

PRE MOTO3 – Nella Premoto3 250 4T è stato Marco Gaggi (Beon) a far segnare il miglior tempo con 1’50.593, seguito da Lorenzo Bartalesi (RMU VR46 Riders Academy) e Pasquale Alfano (Kuja Racing Beon) 1’52.011. Nella 125 2T è stato invece Nikolas Marfurt (Honda) a conquistare la pole provvisoria con il crono di 1’51.567. Vicinissimi a lui c’è però un gruppetto di inseguitori agguerriti formato dal leader Matteo Bertelle (Team Minimoto Honda) con a seguire Matteo Patacca (SIC58 Honda) e Matteo Boncinelli (RMU).

SUPERSPORT 300 – E’ stato il leader Luca Bernardi (Yamaha) a strappare la pole con il tempo di 1’53.352. Ad un soffio da lui però c’è Kevin Arduini (Yamaha) distante solo 29 centesimi, il tutto a conferma del grande equilibro presente nella categoria. A chiudere il terzetto di testa c’è Giovanni Grianti (Gradara Corse Yamaha) con il tempo di 1’53.531.

CIV IN TV – Sabato mattina il secondo turno di qualifica, decisivo per la composizione degli schieramenti. Primo via alle 13:45 con intero programma in diretta su SKY Sport MotoGP HD, canale 208  e su Automototv (canale 148 di sky)

Foto: Marco Lanfranchi

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy