CIV: le pole di Vallelunga, oggi le prime gare

CIV: le pole di Vallelunga, oggi le prime gare

La pioggia non ha permesso ai piloti del CIV di migliorare i propri tempi nelle seconde qualifiche, in pole scatteranno Raffaele De Rosa (Superbike), Alessandro Nocco (Supersport), Nicholas Spinelli (Moto3), Gabriele Giannini (PreMoto3 125cc 2 tempi), Matteo Berté (PreMoto3 250cc 4 tempi) più Paolo Grassia nella Sport 4T.

Pista bagnata, classifica… invariata. Così si può riassumere l’andamento delle seconde qualifiche ufficiali del Campionato Italiano Velocità andate in scena all’Autodromo ‘Piero Taruffi’ di Vallelunga, teatro di un primo (doppio) appuntamento stagionale con molteplici incognite relative a condizioni meteorologiche variabili. Grazie ai tempi conseguiti ieri nelle Qualifiche 1 si sono così assicurati le prime pole position del 2016 la wild card Raffaele De Rosa (Superbike), Alessandro Nocco (Supersport), Nicholas Spinelli (Moto3), Gabriele Giannini (PreMoto3 125cc 2 tempi), Matteo Berté (PreMoto3 250cc 4 tempi) più Paolo Grassia nella Sport 4T.

PREMOTO3: GIANNINI (4T) e BERTE’ (2T) IN POLE – Primi verdetti per certi versi a sorpresa nella PreMoto3 con tanti nuovi protagonisti pronti a rilevare il testimone di Vietti Ramus, Nepa, Zannoni e Spinelli, talenti promossi quest’anno alla Moto3. Sul tracciato di casa Gabriele Giannini, grazie all’exploit velocistico di 1’52″047 conseguito ieri, ha condotto la propria (privatissima) Honda RS125GP in pole position nell’assoluta e per quanto concerne la graduatoria riservata alle 125cc 2 tempi riuscendo a spuntarla per una manciata di millesimi sulla coppia RMU Racing formata da due promesse come Raffaele Fusco (2° a 0″053) ed il Campione Italiano MiniGP 50cc in carica Elia Bartolini (3° a 0″092). In una prima fila di 2T racchiusa in meno di 1/10 non c’è spazio per le 4 tempi che vedono in Matteo Bertè, al via con l’originale 2WheelsPoliTO frutto del genio creativo di un gruppo di studenti del Politecnico di Torino, quarto assoluto ed in pole position avendo la meglio rispetto a Riccardo Rossi (RMU ufficiale, 5°). Non è andato oltre l’ottavo tempo, mostrandosi tuttavia velocissimo sull’asfalto reso insidioso dalla pioggia, il Campione della 2 tempi in carica Leonardo Taccini, al debutto nella 4 tempi con la a sua volta esordiente Speed Up SF.PM316 schierata dal VL Team. Alle 16:50 il via di Gara 1.

MOTO3: SPINELLI IN POLE, PRONOSTICO INCERTO – Nessun stravolgimento di classifica in base ai responsi delle Qualifiche 1 anche per quanto concerne il CIV Moto3. Nicholas Spinelli, al suo secondo gettone di presenza nella categoria (esordì nel conclusivo round 2015 al Mugello salendo sul podio), porta la KTM RC 250 GP 2014 del team MF84 PlusTon Althea capeggiato da Michel Fabrizio in pole position grazie al riferimento cronometrico di 1’45″620 con una manciata di millesimi di vantaggio rispetto all’alfiere del progetto San Carlo Talenti Azzurri FMI Kevin Zannoni (Mahindra Peugeot del Team Minimoto Portomaggiore), coppia di ‘rookie’ seguita dal portacolori della Sic 58 Squadra Corse Mattia Casadei (KTM), un superlativo Edoardo Sintoni con la TM ufficiale ed il rientrante Manuel Pagliani, Campione 2014 nuovamente al via del CIV con l’inedita GEO V0 Prototype del MTR Racing. In una top-5 racchiusa in 0″319 non c’è spazio per Bruno Ieraci (FTR-TM di Miralux Pos Corse), pur sempre quinto e tra i legittimi pretendenti alla vittoria di Gara 1 che scatterà alle 14:00 insieme al pilota della VR46 Riders Academy Celestino Vietti Ramus (Campione PreMoto3 250cc 4T in carica, al via con la RMU MM3 ufficiale) con Tommaso Marcon (FTR-TM di Miralux Pos Corse) a completare il novero dei piloti con meno di 1″ di svantaggio dalla pole. Nella top-10 in griglia spazio anche a Salvatore Vargas (KTM MF84 PlusTon Althea) e Kevin Sabatucci (passato alla KTM del Gazzola Racing), non per Stefano Nepa, costretto ad una partenza dalle retrovie per un problema tecnico riscontrato per tutta la giornata del venerdì.

SUPERBIKE: DE ROSA DA WILD CARD IN POLE – Con pista bagnata confermati in toto i valori in campo espressi nel corso delle prime qualifiche ufficiali del CIV Superbike con Raffaele De Rosa, occasionalmente al via da wild card con la BMW S1000RR preparata da Althea Racing, in pole position grazie al riferimento di 1’36″734 a precedere il due volte Campione Italiano Matteo Baiocco (2° con la Ducati Panigale R del Motocorsa Racing), completa la prima fila Kevin Calia (Aprilia RSV4 RF di Nuova M2 Racing). Prenderà il via delle due gare dalla quarta casella il Campione in carica Michele Pirro (Ducati Panigale R del Barni Racing Team) con gomme Michelin a spezzare l’egemonia Pirelli nelle posizioni di vertice, a seguire figurano Fabio Massei (ingaggiato da Pata Yamaha MotoXRacing, 5°), Lorenzo Mauri (Ducati Motocorsa Racing), Denni Schiavoni (BMW DMR Racing), Niccolò Canepa (8° in griglia su Pata Yamaha nel giorno del suo ventottesimo compleanno) con Francesco Ciacci (BMW NB Racing Technology) e Fabio Marchionni (Yamaha Speed Action) tra i primi dieci. Partenza soltanto dalla quindicesima casella per il vice-Campione in carica Roberto Tamburini (Aprilia RSV4 RF di Nuova M2 Racing, annullato il suo giro utile per taglio di variante), undicesimo all’esordio il Campione Europeo Moto3 2012 Matteo Ferrari (BMW DMR Racing) a precedere nell’ordine Ivan Goi (Ducati Barni Racing), il rientrante Lorenzo Lanzi (BMW TMF) e Luca Salvadori (Aprilia GP Project) con Alex Polita (BMW Tutapista) 20°.

SUPERSPORT: NOCCO POLEMAN AL RIENTRO – Tornato nel Campionato Italiano Velocità dopo un biennio difficile condizionato da diversi infortuni, Alessandro Nocco con l’1’40″258 ottenuto nelle Qualifiche 1 si è assicurato la pole position nel CIV Supersport a Vallelunga, la seconda in carriera nella serie tricolore dopo quella conquistata al Mugello nel 2013 da wild card nella classe Superstock 600. Per il pilota salentino, tornato al Team Velocisti che lo aveva lanciato nel 2012, partenza davanti a tutti nelle due gare in programma con ‘beffa’ per Gennaro Sabatino, 2° con la Kawasaki Renzi Corse a soli 21 millesimi, seguito nell’ordine da Matteo Ciprietti (Yamaha Bike e Motor Racing), Luigi Morciano (Kawasaki del G.A.S. Racing Team), Marco Bussolotti (Kawasaki RM Racing Team), l’ex Campione CIV Stock 600 Andrea Boscoscuro e Diego Giugovaz. Undicesimo in griglia Stefano Cruciani (Kawasaki Puccetti Racing) mentre il Campione in carica Massimo Roccoli (MV Agusta del Laguna Moto Racing) sarà chiamato a due gare di rimonta dalla sedicesima casella.

PROGRAMMA, BIGLIETTI E DIRETTA TV – Su Sky Sport MotoGP HD (canale 208 di Sky, visibile per gli abbonati al pacchetto Sport) a partire dalle 13:55 la diretta TV delle gare di Moto3, Superbike, Supersport e PreMoto3. Per assistere dal vivo al 3570 Round 1/2 del CIV 2016 a Vallelunga nella giornata di sabato 14 maggio previsto il biglietto intero di 10 €, ridotto 8 € per donne, under 18, tesserati FMI. Per domenica 15 maggio ingresso intero 15 €, ridotto 10 €, per i due giorni di gare gratis per i tesserati o licenziati del Gentlemen’s Motor Club e gli under 14.

CIV: biglietti, diretta TV e orari del 3570 Round di Vallelunga

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy