CIV Junior I verdetti dell’Italiano Minimoto a Campo di Carne

CIV Junior I verdetti dell’Italiano Minimoto a Campo di Carne

Round 5-6 dall’elevato tasso di spettacolarità per il Campionato Italiano Minimoto al Circuito Christel Village: ecco com’è andata nel fine settimana.

Commenta per primo!

Il giro di boa della stagione 2017 ha riservato per il Campionato Italiano Minimoto un fine settimana memorabile. Con l’inizio dell’estate, ben 94 piloti hanno preso parte ad un Round 5-6 andato in scena al Circuito Christel Village di Campo di Carne (Provincia di Latina) che ha ribadito l’esponenziale crescita di tutto il movimento: gare dall’elevato tasso tecnico e sportivo, organizzazione di prim’ordine e l’imprescindibile apporto del Settore Tecnico FMI per la formazione agonistica dei “Campioni di domani”. Un weekend di successo, frutto dell’impegno della Commissione Minimoto della Federazione Motociclistica Italiana in simbiosi totale con partner d’eccellenza: aziende quali CS Racing, DM Telai, Ghr, GiRacing, Pmt Tyres, Phantom, Polini, Grc e RXP, ma anche dai team regolarmente accreditati, nello specifico Ac Racing, DPS Racing, Guerrei, Mac Race, MMCI, Pasini Racing, Scuola Moto Como, Top Racing e Team Giampy.

LE GARE

L’aspetto sportivo del fine settimana vissuto al Circuito Christel Village non è mancato con sorprese e conferme in tutte le classi al via. La Junior A, vetrina dei nuovi talenti delle “ruote basse”, ha riproposto un Riccardo Trolese in gran spolvero tanto da aggiudicarsi la vittoria in entrambe le manche (6 nelle 6 gare finora disputate): nella prima in volata a scapito di Edoardo Liguori, nella seconda per soli 238 millesimi all’esposizione della bandiera a scacchi su Leonardo Zanni. Le due gare della Junior B hanno altresì visto in Alex Venturini l’effettivo mattatore ribadendo quanto di buono profuso a Franciacorta, ma con due secondi posti Demis Mihaila conserva la leadership di campionato. La Junior C ha premiato in qualità di vincitore di giornata uno splendido Simone Graziano, 2° e 1° nelle due manche, massimizzando la retrocessione nella seconda contesa di Cristian Basso, sanzionato per partenza anticipata dopo la perentoria affermazione di Gara 1. Passando alle graduatorie Open, Matteo Vannucci (Open A) e Luca Mancin (Open B) sono stati gli indiscussi protagonisti delle rispettive classi di appartenenza, mentre la Open C ha proposto intese battaglie risoltesi con le vittorie di Stefano Cornachin (Gara 1) e Marco Bandini (Gara 2), quest’ultimo nuovo capoclassifica di campionato. Tra i Gentlemen una gara a testa per Giulio Cortesi ed il leader della generale Mauro Finelli.

PROSSIMO APPUNTAMENTO

Il Campionato Italiano Minimoto tornerà in azione nel fine settimana del 22-23 luglio prossimi al Circuito La Scintilla nei pressi di Contigliano (RI), teatro del Round 7-8 della stagione 2017.

Ufficio Stampa Federazione Motociclistica Italiana

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy