CIV Junior i verdetti del Mugellino 1° appuntamento Minimoto 2017

CIV Junior i verdetti del Mugellino 1° appuntamento Minimoto 2017

CIV Junior i verdetti del tricolore minimoto al Mugellino. Ecco com’è andata

Commenta per primo!

Prima tappa dell’Italiano Minimoto 2017 al Mugellino con gare avvincenti, oltre 100 iscritti nelle varie classi al via, paddock gremito in ogni ordine di posto: un esordio stagionale da incorniciare.

LIVELLO ALTO – La “stagione dei record” del Campionato Italiano Minimoto ha preso il via nel fine settimana dell’8-9 aprile al “Mugellino” confermando le tematiche d’interesse e la bontà del lavoro compiuto per la promozione dell’intero movimento della specialità. Con la cornice di un paddock gremito in ogni ordine di posto, oltre 100 piloti hanno preso parte al Round 1-2 del calendario 2017 tra le classi Junior (A, B, C), Open (A, B, C) e Gentlemen, dando vita a gare dall’elevato tasso tecnico e sportivo. Una tesi ribadita dall’adesione di imprescindibili partner che hanno sposato la filosofia sportiva-promozionale del Campionato Italiano Minimoto: da aziende accreditate quali CS Racing, DM Telai, Ghr, GiRacing, Pmt Tyres, Phantom, Polini, Grc e RXP passando per i Team come Ac Racing, DPS Racing, Guerrei, Mac Race, MMCI, Pasini Racing, Scuola Moto Como e Top Racing, insieme con il chiaro intento di far rifiorire il movimento delle “ruote basse”.

cover mini 2LE GARE – Riconfermando la formula di successo intrapresa nel 2016 con gare doppie e qualifiche alla domenica, al Mugellino il ‘Race Day’ di domenica 9 aprile ha avuto inizio con la disputa della prima gara della Junior A. In questa classe il grande protagonista di giornata ha risposto al nome di Riccardo Trolese, vincitore di entrambe le manche ritrovandosi a punteggio pieno al comando della classifica di campionato seguito da Giulio Pugliese (2° e 3° nelle due gare) e Leonardo Zanni (4° e 5°), mentre sul podio sono saliti anche Edoardo Liguori (2° in Gara 2) e Valentino Sponga (3° in Gara 1). Passando alla Junior B, pronostico rispettato con Demis Mihaila indiscusso mattatore aggiudicandosi la vittoria nelle due manche, distanziando in campionato i suoi più diretto inseguitori Edoardo Boggio e Lennox Phommara. Discorso analogo per quanto concerne la Junior C con Fabio Ciotola che ha messo a segno una rimarchevole doppietta con la vittoria di entrambe le gare in programma.

OPEN SHOW – Spettacolo e pronostico incerto nelle classi Open con alcuni nomi inediti e comprovati specialisti delle cosiddette “ruote basse” alternatisi sul gradino più alto del podio. La Open A ha visto i successi di Matteo Vannucci (Gara 1) e Alex Giacobbi (Gara 2), mentre la Open B ha premiato la forza della wild card d’eccezione Mattia Bucciarelli, vincitore in entrambe le manche seguito da Mattia Bianchi e Luigi Nespoli. Nella Open C Stefano Cornachin con il 2° posto di Gara 1 alle spalle di Daniele Ferrari e la vittoria di Gara 2 si è garantito la leadership di campionato, mentre la graduatoria riservata aiGentlemen ha prodotto le affermazioni di Giulio Cortesi (Gara 1) e Mauro Finelli (Gara 2), quest’ultimo a quota 38 punti leader della generale.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy