CIV Junior I verdetti del Campionato Italiano Minimoto a San Mauro Mare

CIV Junior I verdetti del Campionato Italiano Minimoto a San Mauro Mare

L’ultimo round del Campionato Italiano Minimoto ha decretato vincitori e vinti della stagione 2016.

Commenta per primo!

Il Minimotodromo di San Mauro a Mare (FC) ha espresso gli ultimi verdetti di una stagione 2016 del Campionato Italiano Minimoto di successo e vissuta all’insegna del rinnovamento. Con un rimarchevole aumento del numero di iscritti/evento (superate costantemente le 80 unità), standard organizzativi d’eccellenza e l’imprescindibile partnership con San Carlo, Arai BER Racing, Elf, Mitas e Selettra oltre che delle aziende regolarmente accreditate alla serie quali GiRacing, Polini e Phantom (Minimoto), Polini, CS e OR (motori), il Campionato Italiano Minimoto ha raggiunto il proprio intento valorizzando i giovani talenti del motociclismo tricolore, veicolando nel contempo un’immagine positiva alla base della buona riuscita del lavoro compiuto. Con questi elementi distintivi il Campionato Italiano Minimoto ha eletto in un (piovoso) weekend vissuto a San Mauro a Mare in Alex Venturini (Junior A), Mattia Bianchi (Open B), Daniele Ferrari (Open C) e Diego Salvi (Gentlemen) i Campioni Italiani 2016, andando ad affiancarsi a Manuel Rocca (Junior B) e Alessio Salaroli (Open A), in trionfo nella precedente tappa disputatasi a Franciacorta.

I verdetti del Campionato Italiano Minimoto 2016

La pioggia ha caratterizzato il fine settimana a San Mauro a Mare del Campionato Italiano Minimoto, rappresentando un banco di prova per i grandi interpreti delle cosiddette “ruote basse”. Nella Junior A successo finale da applausi di Alex Venturini, sulla pista di casa autore in un sol colpo della pole position, vittoria nelle due gare e del titolo 2016, mettendo in mostra un talento ed una velocità da rimarcare. Niente da fare per Flavio Massimo Piccolo, caduto nella prima manche (portata a termine al quarto posto) con la conseguenza di non poter difendere la leadership di campionato, mentre Andrea Ferrini si è messo in mostra con un secondo posto in Gara 1 sufficiente per classificarsi terzo in termini di punti totalizzati nel weekend.

Con Manuel Rocca laureatosi Campione Italiano con una prova d’anticipo, la Junior B ha visto in Jacopo Tatoli il grande protagonista. Vincitore di Gara 1 e 3° nella seconda manche, ha così potuto festeggiare la vittoria di tappo a scapito di Michael Bernardi (4° e 2°) e Alessandro Zanca, quest’ultimo vincitore di Gara 2.

La Open A è stata una passerella per Alessio Salaroli, Campione 2016 già a Franciacorta, in grado di vincere anche Gara 1 in una giornata trionfale per Phaedra ‘Lulu’ Theffo, vittoriosa nella seconda manche a precedere la ceca Katerina Palkova, 2° di tappa a completare uno storico ‘1-2’ in rosa nel Campionato Italiano Minimoto.

Colpi di scena a profusione anche nella Open B con Mattia Bianchi laureatosi Campione Italiano grazie ad un 4° ed un 2° posto nelle due gare. Vittoria parziale di Luigi Nespoli (in trionfo in Gara 1 e 2° in campionato), mentre Luca Fabris si è assicurato la vittoria di tappa, il successo di Gara 2 ed il terzo posto finale nella classifica di campionato.

La Open C è stato terreno di caccia di Daniele Ferrari, autore di una splendida doppietta da dominatore incontrastato, viatico per laurearsi Campione Italiano 2016. Sul podio spazio per Andrea Pini, specialista delle condizioni di scarsa aderenza, e per il rientrante Marco Picozzi classificatosi 3°.

Ultima ma non ultima, la classe Gentlemen ha incoronato Diego Salvi, bravo a portare a casa un doppio-terzo posto utile alla causa. Applausi meritati anche per Gian Paolo Giacomoni (vice-Campione 2016) e per Davide Zonghetti, sul tracciato di casa indiscusso protagonista mettendo a segno una doppietta fuori discussione.

Ufficio Stampa Federazione Motociclistica Italiana

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy