CIV: a Misano un super weekend per il giro di boa della stagione

CIV: a Misano un super weekend per il giro di boa della stagione

Round 5-6 del CIV al Misano World Circuit Marco Simoncelli, pronostico aperto nelle classi Superbike, Supersport, Moto3, PreMoto3 e Sport 4T.

Commenta per primo!

L’estate offre uno degli appuntamenti più attesi del calendario. Al Misano World Circuit Marco Simoncelli tra sabato 30 e domenica 31 luglio è in agenda il Round 5-6 del CIV (Campionato Italiano Velocità), effettivo giro di boa della stagione 2016 con tante tematiche d’interesse nelle classi al via: dalla Superbike alla Supersport passando per le categorie dei giovani come la Moto3 e PreMoto3 (125cc 2 tempi e 250cc 4 tempi).

SUPERBIKE: CHI FERMERA’ MICHELE PIRRO? – Quattro gare, quattro vittorie. Questo il sensazionale ruolino di marcia nella top class Superbike del Campione in carica Michele Pirro, effettivo mattatore di questo primo scorcio di campionato monopolizzando la scena tra Vallelunga e Mugello con la Ducati Panigale R gommata Michelin del Barni Racing Team. Il pilota nonché collaudatore ufficiale Ducati MotoGP farà di tutto all’ex circuito Santamonica per ‘ipotecare‘ il bis titolato, senza tuttavia dover sottovalutare il potenziale degli avversari. Scorrendo la classifica di campionato si presenterà a Misano a -47 dalla vetta l’ex Campione CIV Moto3 Kevin Calia, ormai presenza fissa delle posizioni che contano con la Aprilia RSV4 RF di Nuova M2 Racing, seguito da un Matteo Ferrari effettiva rivelazione del 2016: al debutto tra le Superbike il Campione Europeo Moto3 2012 è già salito sul podio (proprio al Mugello), dando prova di tutto il suo valore con la BMW S1000RR del DMR Racing. Nel novero degli attesi protagonisti non si può non menzionare un pluri-Campione italiano del calibro di Matteo Baiocco, a caccia della prima vittoria stagionale con la Ducati Panigale R gommata Pirelli del Motocorsa Racing, mentre mancherà all’appello Niccolò Canepa, impegnato nel medesimo fine settimana alla 8 ore di Suzuka. Il team Pata Yamaha Official STK Team potrà in ogni caso contare su Fabio Massei e sul rientrante Riccardo Russo, tre mesi dopo la spaventosa caduta di Assen nuovamente in sella e già in grado di viaggiare su tempi record settimana scorsa proprio a Misano nella comparsata da wild card nella RR Cup integranta nel contesto della Coppa Italia.

SUPERSPORT: GIOVANI LEONI VS VECCHIE VOLPI – Il weekend vissuto al Mugello ha ribadito la peculiarità della Supersport ‘Made in Italy‘: il confronto tra le “vecchie volpi” del motociclismo tricolore ed i “giovani leoni” pronti a dar tutto per salire sul gradino più alto del podio. Con ogni probabilità questo copione sarà ampiamente rispettato anche al Misano World Circuit dove il recordman della serie Massimo Roccoli (MV Agusta F3 675 del Laguna Moto Racing) si presenterà sul circuito di casa da capoclassifica di campionato a quota 67 punti, 7 lunghezze di vantaggio rispetto ad un altro pluri-Campione italiano come Stefano Cruciani (Kawasaki Puccetti Racing) a caccia del riscatto. Tornato prepotentemente in corsa per il titolo in virtù della doppietta conseguita al Mugello anche Ilario Dionisi (MV Agusta F3 675 dell’Ellan Vannin Motorsport), ora a sole 13 lunghezze dalla vetta di un soffio davanti a Nicola Morrentino (Yamaha Team Rosso e Nero) e Marco Bussolotti (Kawasaki RM Racing Team), entrambi specialisti del MWC. Da segnalare l’attesa wild card di Alessandro Tonucci, pilota dai trascorsi nel Mondiale Moto3 e Moto2, alla ricerca di nuove soddisfazioni nella classe Supersport.

Lo spettacolo del CIV Supersport
Lo spettacolo del CIV Supersport

MOTO3: SPETTACOLO IN PISTA CON UNA WILD CARD D’ECCEZIONE – Dall’elettrizzante Gara 2 vissuta al Mugello con 9 piloti in lizza per la vittoria (i primi 7 racchiusi in 631 millesimi) riparte il CIV Moto3 con tante tematiche d’interesse a Misano Adriatico. Il confronto per la leadership premia attualmente Mattia Casadei (KTM Sic 58 Squadra Corse), ma puntano a ridurre progressivamente lo svantaggio nell’ordine Bruno Ieraci (-23 con la TM del Miralux Pos Corse), Nicholas Spinelli (-24 su KTM di MF84 Pluston Althea), senza scordarci di protagonisti ormai affermati come Simone Mazzola (KYMCO Oral), Tommaso Marcon (TM Miralux Pos Corse) ed il Campione 2014 Manuel Pagliani, in trionfo in Gara 1 al Mugello con l’inedita GEO V0 Prototype di MTR Racing. Un occhio di riguardo anche per Alessandro Delbianco, strepitoso vincitore di Gara 2 al Mugello con la TM ufficiale, senza scordarci dei ‘rookie’ Celestino Vietti Ramus (alfiere della VR46 Riders Academy in cerca del riscatto con la RMU MM3 ufficiale), Stefano Nepa (in evidenza al debutto con la KTM del 3570 Racing Team) e Kevin Zannoni (Mahindra-Peugeot del Team Minimoto Portomaggiore), quest’ultimi due alfieri del progetto San Carlo Talenti Azzurri FMI della Federazione Motociclistica Italiana. A Misano rivedremo inoltre al via Edoardo Sintoni (su Mahindra) ed una wild card d’eccezione: il Campione in carica Marco Bezzecchi, abitualmente impegnato nel CEV Mondiale Junior FIM e di ritorno part-time nella serie tricolore con la Mahindra MGP3O ufficiale.

PREMOTO3: ALLA SCOPERTA DEI NUOVI TALENTI – La “classe dei giovani” per eccellenza a Misano Adriatico per mettere in luca nuovi talenti del vivaio tricolore. Questa la premessa della PreMoto3 in vista del Round 5-6 con tutto ancora in gioco nelle due categorie: nella 250cc 4 tempi il Campione della 2T in carica Leonardo Taccini (Speed Up del VL Team) farà di tutto per consolidare il vantaggio di 5 lunghezze nei confronti del pilota ufficiale RMU Racing Riccardo Rossi, mentre la 125cc 2 tempi ha finora visto il dominio del sorprendente Gabriele Giannini, autore di un poker di successi a scapito dei suoi più diretti inseguitori Raffaele Fusco (RMU Racing) e Devis Bergamini (Sic 58 Squadra Corse).

Biglietti, orari e informazioni utili del Round 5-6 a Misano

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy