CIV 2017, il gran finale a Vallelunga con West e Haga super wild card

CIV 2017, il gran finale a Vallelunga con West e Haga super wild card

Lotta per il titolo in Moto3, SS600 e Premoto3.Haga e West wild card in SS600. Gare in diretta su SKY Sport MotoGP.

Commenta per primo!

Il CIV 2017 conclude il cammino con due sfide al fulmicotone che  che andranno in scena su un Autodromo di Vallelunga reduce da un lavoro di restyling di alcuni dei suoi spazi e di riasfaltatura di parte della pista. Oltre allo show per i titoli ancora da assegnare, occhi puntati su  wild card illustri : Noriyuki Haga e Anthony West in SS600 e Michel Fabrizio nel National Trophy (classe 1000 SBK).

VERDETTO MOTO3 – Proseguirà il testa a testa tra Spinelli e Zannoni.Il pilota Pro Racing Team KTM si presenta a Vallelunga da leader, con 16 punti di vantaggio sul rivale, forte del 2° posto del Mugello e di un feeling con la pista romana, dove vinse già lo scorso anno. L’incognita per Zannoni (MF 84 Pluston Althea KTM) riguarderà le condizioni dell’infortunio al polso rimediato al Mugello, che non gli ha impedito di correre comunque il 10° Round andando a punti, piazzamento che gli permetterà di lottare per il titolo. Proverà ad inserirsi nella battaglia anche Anthony Groppi (Gresini Racing Junior Team Honda) distante però 45 punti dalla vetta. Dietro di loro la lotta per le posizioni che contano è apertissima, con Sintoni (3570 MTA Mahindra), Carraro e Fusco (Team Minimoto Mahindra) in prima linea.

SUPERBIKE – Con il titolo già assegnato a Michele Pirro (Ducati Barni Racing) la battaglia in SBK sarà tutta per il podio finale. Lorenzo Zanetti proverà a ripetere la grande vittoria ottenuta al sabato del Mugello. Il pilota Ducati Motocorsa, 2° in classifica generale, arriva a Vallelunga dopo il 6° posto nel Mondiale SS a Magny Cours ma soprattutto con 45 punti di vantaggio sul suo diretto avversario per la seconda posizione finale nell’italiano: Matteo Baiocco. L’alfiere Aprilia Nuova M2 Racing avrà voglia di riscatto dopo lo sfortunato weekend toscano, mentre dovrà guardarsi le spalle da rivali come Alessandro Andreozzi (Speed Action by Andreozzi R.C. Yamaha), Roberto Tamburini (Pata Yamaha Official Team Yamaha) tornato a podio al Mugello, e Matteo Ferrari (DMR Racing BMW).

SUPERSPORT 600 – Protagonisti della stagione pronti a giocarsi tutte le loro carte. In testa c’è ancora Ilario Dionisi (Ellan Vannin MV Agusta) ma le distanze sono cortissime, con 5 piloti racchiusi in 28 punti. Il primo degli inseguitori è quel Davide Stirpe (Extreme Racing Service MV Agusta) reduce dalla vittoria del Mugello, seguito a strettissimo giro da Marco Bussolotti (Gas Racing Team Yamaha), Nicola Morrentino (Renzi Corse Kawasaki) e Lorenzo Gabellini, tutti e 3 autori di un podio sulla pista toscana. Ad alzare ulteriormente il livello la presenza di due wild card: Noriyuki Haga e Anthony West. Haga sarà in pista con il suo 41 stampato su una Yamaha del Team AG Motorsport Italia, team che schiera in SS600 lo spagnolo Castano Illan (Campione CIV Sport 4T 2016) mentre nella SS300 ha messo in sella alle sue Yamaha in questo 2017 proprio i figli del campione giapponese: Akyto e Ryota, con quest’ultimo reduce dal 4° posto di gara1 al Mugello. Haga che, proprio sulla pista romana, fece doppietta nei round del Mondiale SBK 2008. West, ex pilota sia di Motomondiale che SBK, sarà invece in sella ad una Kawasaki preparata dal Team Green Speed.

PRE MOTO3 – Sarà il momento della verità per Matteo Bertelle. Il giovane pilota Team Minimoto Honda ha 47 punti di vantaggio su Nikolas Marfurt (Honda) e proverà a chiudere i giochi già al sabato di Vallelunga. Occhi puntati poi su Matteo Boncinelli (RMU), che dopo l’exploit del Mugello (doppietta) è terzo in classifica generale a soli 5 punti da Marfurt. Non mancheranno i rivali per Boncinelli, a cominciare da Matteo Patacca (SIC 58 Honda), Mirko Gennai (Honda) e Alex Scorpaniti (Honda), tutti e 3 autori di un podio al Mugello. Battaglia aperta nella 250 4T, con Thomas Brianti in testa. Il pilota 2WheelsPolito dovrà guardarsi le spalle da Pasquale Alfano (Kuja Racing Beon) distante 10 punti ma soprattutto reduce dalla grande doppietta del Mugello. Da tenere d’occhio anche Elia Bartolini (RMU VR46 Riders Academy) pronto ad inserirsi nella lotta per il titolo.

SUPERSPORT 300 – Con Luca Bernardi (Yamaha) già Campione, la lotta per il podio nella SS300 è apertissima. Tanti i pretendenti alle posizioni di vertice, a cominciare da Kevin Arduini (Yamaha) a podio al Mugello, Marco Carusi (GP Project Team Kawasaki) e Nicodemo Matturro (AG MotorSport Italia Yamaha) vincitore sulla pista toscana. Senza dimenticare Matteo Ceccarelli (E&E-LPM Honda) e Francesco Pastore (CH4 by Bottega della Moto Yamaha).

TV E BIGLIETTI – Le gare saranno visibili in diretta (sabato 7 dalle 13.30 e domenica 8 dalle 15.20) su Sky Sport MotoGPHD (canale 208), con il round di domenica della Moto3 che andrà in differita a fine giornata (ore 18.00). Le gare saranno come sempre visibili in live streaming su Sportube.tv. Biglietti:  venerdì: ingresso gratuito. Sabato: ingresso € 10, ridotto € 8. Domenica: ingresso € 15, ridotto € 10

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy