Chi si rivede! Fred Merkel mental coach di RSV Phoenix Suzuki Racing

Chi si rivede! Fred Merkel mental coach di RSV Phoenix Suzuki Racing

Il due volte campione del Mondo SBK, 54 anni, torna in pista per aiutare la formazione satelite Suzuki. Kevin Calia punta al titolo Superstock.

Commenta per primo!

E’ stato presentato il team RSV Phoenix Suzuki Racing 2017. Nella presentazione ospitata da Suzuki sono saliti sul palco tutti i componenti della squadra ad iniziare dal team Principal Riccardo Drisaldi, seguito dal team Manager Domenico Fasanella e dal responsabile tecnico della classe 1000 Salvatore Giorlandino.

FLYING FRED –  Il team RSV Phoenix Suzuki Racing potrà inoltre avvalersi del due volte campione del mondo Superbike Fred Merkel (al centro nella foto d’apertura), con il compito di Mental Coach, per trasmettere ai piloti del team l’esperienza e la mentalità vincente che hanno sempre caratterizzato il pilota americano, vincitore anche e per ben tre volte del titolo AMA Superbike. Il team RSV Phoenix Suzuki Racing nel 2017 prenderà parte a ben cinque campionati : Europeo Stock 1000, Europeo Supersport 600, Campionato Italiano Superbike, Campionato Italiano Supersport e National Trophy 600. Un programma davvero ambizioso, che verrà affrontato con l’obiettivo di essere protagonisti in tutte le categorie.

VAI KEVIN – I piloti della Stock 1000 Europeo, che prenderanno parte anche al CIV Superbike, saranno Kevin Calia ed Emanuele Pusceddu. A loro il compito di portare in pista e sviluppare la nuova GSX-R1000, l’ultimo gioiello della casa di Hamamatsu. Calia ha solo 22 anni ma un curriculum di tutto rispetto, visto che può vantare un titolo italiano in Moto3 e molti anni da protagonista proprio nella Stock 1000 e nel CIV Superbike, che quest’anno ha chiuso rispettivamente al terzo ed al secondo posto. Pusceddu invece ha 20 anni ed è ansioso di rifarsi e mettersi in luce, dopo un’annata difficile, caratterizzata da problemi fisici ora risolti.

JUNIOR –  Nella Supersport 600 Europea il compito di lottare per le posizioni di vertice spetterà al neozelandese Connor London ed al giovanissimo Jacopo Cretaro, che quest’anno ha corso nel CEV Moto2. Cretaro parteciperà anche al CIV Supersport assieme a Simone Fornasari, da anni protagonista nei campionati italiani. Il nutrito programma del team RSV Phoenix Suzuki Racing prevede infine la partecipazione al National Trophy 600, che si corre assieme al CIV, con Connor London al quale verrà affiancato il promettente sedicenne Danilo Di Lazzaro.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy