CEV Supersport Jerez: Xavier Simeon vince, Kev Coghlan campione

CEV Supersport Jerez: Xavier Simeon vince, Kev Coghlan campione

Verdetto tra le 600 in Spagna

Commenta per primo!

Il campionato si è deciso al secondo giro, ma anche per la vittoria di gara a Jerez nel CEV Supersport si è capito subito che nessuno aveva il ritmo di Xavier Simeon. Il pilota belga, arrivato nel CEV come “wild card” iscritto dal team Holiday Gym Racing con una Yamaha, ha trionfato davanti a tutti gli abituali protagonisti del campionato spagnolo, mostrandosi decisamente a suo agio con la 600. Vincitore della Coppa del Mondo Superstock 1000 con la Ducati ufficiale, reduce dal test a Valencia con la Moriwaki Moto2 del team Gresini, il talento di Bruxelles dopo la pole position ha dato seguito ad un’impressionante vittoria in gara, in preparazione proprio per uno sbarco tra le Moto2. Simeon si è adattato a meraviglia alle 600cc, riuscendo a vincere in una gara che ha archiviato la pratica campionato a favore dell’inglese Kev Coghlan che, ironia della sorte, con il team Holiday Gym corre nel mondiale. Portacolori nel CEV del team Joe Darcey Honda, il pilota britannico ha saputo di diventar campione già al secondo giro quando Ivan Moreno, l’unico ancora matematicamente in corsa, è stato costretto al ritiro per rottura del motore. Coghlan lotta con Hernandez e Ramos Coghlan ha così pensato bene di chiuder al quarto posto e vincere questo prezioso campionato, quasi insperato visto il dominio mostrato a inizio stagione da Angel Rodriguez, successivamente squalificato dalla RFME in seguito ad un controllo anti doping. Strada spianata per la vittoria di Coghlan, ma anche per due piloti sul podio. Il caso di Adrian Bonastre, portacolori ufficiale Yamaha Spain, secondo davanti a Yonny Hernandez, colombiano del team Suzuki Motorrad che già aveva assaporato lo champagne nella prima prova stagionale di Albacete mostrandosi un pilota decisamente interessante per il futuro. Il via del CEV Supersport a Jerez Da segnalare la nona posizione di Yannick Guerra, altro pilota del team Holiday Gym Racing che, nel 2010, correrà la Moto2 con il G22 Racing della famiglia Nieto (Gelete e Pablo al muretto box, Fonsi pilota e suo compagno di squadra). Diciottesimo invece David Kyle, leader della Kawasaki Ninja Cup, portato nel CEV Supersport dal team ufficiale Kawasaki, Palmeto Racing. Campeonato de Espana de Velocidad Supersport 2009 Jerez, Classifica Gara 01- Xavier Simeon – Holiday Gym Racing – Yamaha YZF R6 – 17 giri in 30’01.719 02- Adrian Bonastre – Yamaha Spain – Yamaha YZF R6 – + 2.459 03- Yonny Hernandez – Suzuki Motorrad – Suzuki GSX-R 600 – + 5.915 04- Kev Coghlan – Joe Darcey Honda – Honda CBR 600RR – + 6.206 05- Roman Ramos – Siemens Gigaset Laglisse – Yamaha YZF R6 – + 6.381 06- Jonathan Alabarce – Basoli Competicion – Kawasaki ZX-6R – + 35.423 07- Antonio Gallardo – Laglisse Almassora – Yamaha YZF R6 – + 35.728 08- Jose Carrion – Team Monlau Competicion – Honda CBR 600RR – + 35.820 09- Yannick Guerra – Holiday Gym Racing – Yamaha YZF R6 – + 44.258 10- Paul Veazey – Joe Darcey Honda – Honda CBR 600RR – + 44.643 11- Francesc Gamell – TMR Competicion – Kawasaki ZX-6R – + 55.344 12- Enrique Ferrer – Dues Rodes Competicion – Yamaha YZF R6 – + 57.302 13- Sergio Pastrana – Escuderia Neugrip – Yamaha YZF R6 – + 57.436 14- Oscar Climent – Team Climent – Yamaha YZF R6 – + 57.788 15- Eduardo Chaparro – RC Recouso Sport – Yamaha – + 1’03.356 16- Juan Ramirez – SAG Castrol – Honda CBR 600RR – + 1’06.530 17- Borja Maestro – Hune Racing Team TMM – Yamaha YZF R6 – + 1’06.881 18- David Kyle – Kawasaki Palmeto – Kawasaki ZX-6R – + 1’08.135

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy