CEV Moto3: si torna in pista a Montmelò per il terzo round 2015

CEV Moto3: si torna in pista a Montmelò per il terzo round 2015

Canet leader, italiani all’attacco

Commenta per primo!

Lasciandosi alle spalle la “pazza” gara di Le Mans disputatasi in concomitanza con il Motomondiale, il CEV Moto3 torna in pista al Circuit de Barcelona-Catalunya di Montmelò per un terzo appuntamento stagionale in gara “doppia” destinato ad offrire numerose tematiche d’interesse per quanto concerne la corsa al titolo Mondiale Junior ufficialmente riconosciuto dalla Federazione Motociclistica Internazionale. Domenica 19 giugno, alle 12:00 e 15:00, le due corse in programma lasceranno ai giovani talenti under-23 l’opportunità di conquistare punti importanti per la graduatoria con gran parte dello schieramento a caccia dell’attuale leader Aron Canet. Valenciano, classe ’99, Campione 2013 della PreMoto3 iberica per poi esordire nel CEV lo scorso anno con una Honda “standard”, il neo-acquisto del Monlau Competición di Emilio Alzamora si è trovato a meraviglia con la NSF250RW HRC ufficiale sin dai test invernali iniziando la stagione nel miglior modo possibile: 2° all’Autódromo Internacional do Algarve di Portimão, vincitore a Le Mans uscendo fuori nel finale a scapito di una vasta schiera di attesi protagonisti. Con questa coppia di risultati il valenciano conduce la graduatoria con 45 punti contro i 29 dell’attuale capoclassifica di campionato della Red Bull MotoGP Rookies Cup Bo Bendsneyder, olandese alla seconda stagione consecutiva nel CEV Moto3 sempre con una FTR Honda preparata da Ten Kate Racing Products ed iscritta dal Dutch Racing Team con la quale è salito sul podio a Le Mans (3°) e, nonostante un errore, ha limitato i danni a Portimão con il quarto posto finale. “Bad Bo” si pone tra i pretendenti al podio in compagnia degli altri due alfieri dello Junior Team Estrella Galicia 0,0 Sena Yamada (bi-Campione All Japan J-GP3 in carica ed in costante ascesa) e Jaume Masia (dal potenziale velocistico innegabile, ma fin qui con una propensione all’errore non proprio invidiabile) più due grandi protagonisti di questo primo scorcio di campionato: Joan Mir e Khairul Idham Pawi. Il primo, dopo pole e vittoria a Portimao, ha vissuto un disastroso weekend a Le Mans: problematiche tecniche (1 motore KO nelle prove, partenza dal fondo in griglia) e “sportive” (tuttora da definire se correrà o meno con la Ioda TR004 nel fine settimana) al quale ha sopperito con una sensazionale rimonta al secondo start, conclusasi sfortunatamente con una scivolata. Zero punti totalizzati per il vice-Campione Red Bull MotoGP Rookies Cup, 20 invece dal sorprendente Khairul Idham Pawi, nuova promessa del motociclismo malese già pilota d’interesse HRC, promosso quest’anno al CEV Moto3 in virtù della vittoria lo scorso anno nella Asia Dream Cup, monomarca su base Honda CBR250R che si disputa nell’ambito dell’Asia Road Racing Championship. Schierato nel Mondiale Junior dall’Honda Team Asia in sella alla TSR3 Honda ereditata da Hiroki Ono (il quale ha effettuato il suo stesso percorso di carriera: titolo nell’ADC, CEV per poi tornare quest’anno nel Mondiale dopo la fugace esperienza del 2011 in 125cc), il sedicenne pilota malese ha concretizzato una gara strepitosa a Le Mans giocandosi la vittoria per poi concludere secondo: non male per un pilota che, soltanto 18 mesi or sono, correva ancora con gli scooter “Underbone” 115cc in madrepatria… Montmelò rappresenta inoltre una concreta opportunità per i nostri portabandiera di attestarsi ai vertici della categoria. Questo il caso di Nicolò Bulega, con la KTM RC 250 GP 2015 supportata da KTM Racing ed iscritta dallo Junior Team VR46 Riders Academy sul podio a Portimao (3° dopo una scivolata accusata in piena bagarre per la vittoria con Mir), penalizzato a Le Mans dal maxi-crash al primo via rimediando una microfrattura all’anca. Stringendo i denti il #46 ha concluso la gara al sesto posto, preceduto dal connazionale Lorenzo Dalla Porta, con la Husqvarna (KTM 2014) del Team LaGlisse quinto ed a tratti persino in testa. Il Campione italiano 125 GP 2012 punta a riconfermarsi su questi livelli in Catalogna, proposito condiviso da Stefano Valtulini (buon ottavo nella generale) che si ritroverà al box Sic 58 Squadra Corse il rientrante Tony Arbolino, ripresosi dal bruttissimo incidente al primo via di Le Mans tanto da risalire in sella nei giorni scorsi ad Adria per un breve test con una Honda NSF250R standard in previsione di questo impegno. Sempre a proposito dei nostri portabandiera, da seguire Lorenzo Petrarca (KTM TMR Competicion), Cristiano Carpi (portacolori dello “Junior Project” dell’Ajo Motorsport) e Davide Pizzoli, quest’ultimo reduce da un infortunio alla gamba destra (tre fratture) con conseguente operazione a seguito di una caduta in allenamento nel Supermotard. Il Programma del CEV Moto3 al Circuit de Barcelona-Catalunya Venerdì 19 giugno 11.25 – 12.05: Prove Libere 1 15.30 – 16.10: Prove Libere 2 Sabato 20 giugno 11.25 – 12.05: Qualifiche 1 14.40 – 15.20: Qualifiche 2 Domenica 21 giugno 09.20 – 09.35: Warm Up 12.00: Gara 1 (16 giri) 15.00: Gara 2 (16 giri) FIM CEV Repsol 2015 CEV Moto3 Junior World Championship La Classifica di Campionato dopo il 2° round 01- Aron Canet – Junior Team Estrella Galicia 0,0 – Honda NSF250RW – 45 02- Bo Bendsneyder – Dutch Racing Team – FTR TKRP Honda – 29 03- Khairul Idham Pawi – Honda Team Asia – TSR3 Honda – 27 04- Nicolò Bulega – Junior Team VR46 Riders Academy – KTM RC 250 GP – 26 05- Joan Mir – Machado Leopard CAME – Ioda TR004 Honda – 25 06- Lorenzo Dalla Porta – LaGlisse Academy – Husqvarna FR 250 GP – 21 07- Sena Yamada – Junior Team Estrella Galicia 0,0 – Honda NSF250RW – 17 08- Stefano Valtulini – Sic 58 Squadra Corse – KTM RC 250 GP – 17 09- David Sanchis – Aspar Team Mahindra – Mahindra MGP3O – 12 10- Albert Arenas – LaGlisse Academy – Husqvarna FR 250 GP – 11 11- Jaime Masia – Junior Team Estrella Galicia 0,0 – Honda NSF250RW – 8 12- Lorenzo Petrarca – TMR Competicion – KTM RC 250 GP – 8 13- Simon Danilo – RBA Racing Team – KTM RC 250 GP – 7 14- Martin Vanhaeren – KRP – FTR KTM – 7 15- Aaron Polanco – Aspar Team Mahindra – Mahindra MGP3O – 6 16- Kaito Toba – Asia Talent Cup Team – Honda NSF250R – 6 17- Enzo Boulom – FFM – Mahindra MGP3O – 4 18- Davide Pizzoli – LaGlisse Academy – Husqvarna FR 250 GP – 3 19- Maximilian Kappler – SaxoPrint RTG – FTR Honda M313 – 1 Alessio Piana (Twitter: @AlessioPiana130)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy