CEV Moto3: penultimo round 2014 a Portimao con Quartararo già Campione

CEV Moto3: penultimo round 2014 a Portimao con Quartararo già Campione

Assente Navarro, Quartararo Campione

Commenta per primo!

Ancor prima di scender in pista all’Autódromo Internacional do Algarve di Portimão per il penultimo appuntamento stagionale, a motori spenti il CEV Moto3 ha già eletto il proprio Campione 2014 con due round (tre gare) d’anticipo. Fabio Quartararo, in trionfo lo scorso anno al culmine di un sensazionale ‘rush finale‘ con tre vittorie nelle conclusive tre gare tra Valencia e Jerez de la Frontera, è nuovamente (e matematicamente) il Campione del FIM CEV Repsol International Championship classe Moto3 complice l’assenza ‘forzata’ del suo unico potenziale avversario nella corsa al titolo, Jorge Navarro. Passato a 2014 in corso dal Team Machado (su Ioda) al Marc VDS Racing Team (in sella ad una KALEX-KTM, Mondiale compreso), il giovane pilota iberico per ragioni prettamente logistiche non potrà correre in Algarve. Appena conclusosi il ‘trittico’ extra-europeo del Motomondiale, la sua KALEX-KTM sta tuttora affrontando il viaggio di ritorno dalla Malesia, con la conseguenza di ritrovarsi impossibilitato a correre nel fine settimana in Algarve. Distanziato di 52 punti dalla vetta, a prescindere dall’epilogo della gara di domenica Jorge Navarro è di fatto tagliato fuori dalle residue chance di riaprire i giochi lasciando a Fabio Quartararo tutti i festeggiamenti del caso… il giovedì pre-gara! Non propriamente il massimo della vita per lo stesso ‘El Diablo‘, ma d’altronde soltanto l’aritmetica teneva in gioco il suo futuro compagno di squadra al Monlau Competición di Emilio Alzamora per il Mondiale 2015. In trionfo lo scorso anno con una FTR Honda M312 del Wild Wolf Racing all’esordio e da più giovane campione nella storia del Campeonato de España de Velocidad a 14 anni e 221 giorni compiuti, il talentuoso pilota nizzardo ha bissato questo successo (nella ‘entry class‘ del CEV il primo a riuscirci dall’istituzione della categoria nel 1998) con una serie di risultati da rimarcare: in 8 gare 6 vittorie e 2 secondi posti (9 nelle ultime 11 disputate tenendo in considerazione i risultati di fine 2013), 5 pole su 6 round (8 nelle ultime 9 tappe), recordman assoluto in materia di vittorie, pole e giri veloci nel triennio 2012-2014 del CEV Moto3. Assecondato da una missilistica Honda NSF250RW ufficiale HRC schierata sotto le insegne dello Junior Team Estrella Galicia 0,0, Quartararo punterà a chiuder in bellezza questo trionfale biennio nella categoria forte dei riscontri convincenti nei test pre-evento di 10 giorni or sono (manco a dirlo, ‘ufficiosamente’ il più veloce con passo sul 51″) prima di far valere la nuova normativa dell’ordinamento sportivo FIM ‘Age Limits in the Moto3 Class‘ (leggi ‘Quartararo Rule‘) approvata il 17 agosto scorso per esordire, ancor 15enne, il 29 marzo 2015 nel Motomondiale a Losail. La nuova speranza del motociclismo d’Oltralpe lascerà nel miglior modo possibile il CEV che, l’anno prossimo, per la sola classe Moto3 (come annunciato in anteprima lo scorso 6 ottobre) assumerà la titolazione di ‘FIM Junior World Championship‘, Mondiale Junior ufficialmente riconosciuto ed assegnato dalla Federazione Motociclistica Internazionale. In poco più di due anni il CEV da ‘Campionato spagnolo’ (2013 e precedenti) viene così promosso a ‘Mondiale Junior’ (2015) passando per ‘Campionato internazionale’ (2014), una credenziale in più per una serie che ha prodotto tanti talenti che rivedremo nel paddock MotoGP l’anno prossimo. Detto di Quartararo e Navarro (futuri compagni di squadra in Honda Monlau), correrà con una Honda NSF250RW del Kiefer Racing il giapponese Hiroki Ono, attualmente terzo nella generale con una TSR3 Honda dell’Honda Team Asia a precedere il nostro Andrea Migno, ormai presenza fissa della serie iridata con Mahindra Racing (e nel 2015 con lo Sky Racing Team VR46), il quale non sarà della partita a Portimão. Senza l’originario di Saludecio, Jorge Navarro più Albert Arenas (risolto anticipatamente il contratto con TMR-Mahindra: al suo posto correrà Daniel Saez) non mancheranno in ogni caso i protagonisti nel fine settimana all’AIA. Rispettando i valori espressi dalla classifica, punta al riscatto dopo una serie di gare non all’altezza delle aspettative Maria Herrera (naufragato in via definitiva l’approdo al Mondiale 2015), attesi ad un convincente weekend anche Gabriel Rodrigo (reduce dalla comparsata vittoriosa nell’ultimo round del CIV al Mugello sempre con una KTM del RBA Racing Team) e Marcos Ramirez, da Navarra trasferitosi al Team Machado in sella alla Ioda TR004 motorizzata Honda by Geo Technology condotta alla vittoria ad Albacete proprio da Navarro. Dopo il gran weekend di Los Arcos, i nostri portabandiera del CEV Moto3 nutrono a loro volta legittime ambizioni da primato. Questo il caso di Nicolò Bulega (KTM del Calvo Team LaGlisse), a 14 anni e da ‘Rookie’ già sul podio nel CEV al culmine di un esaltante duello con Stefano Manzi (TMR-Mahindra), pur sempre nono nella generale, 3° per il secondo anno di fila nella Red Bull MotoGP Rookies Cup e sotto contratto con il San Carlo Team Italia della Federazione Motociclistica Italiana per il Mondiale 2015 (presente nella pre-entry list, piani e programmi dovrebbero esser svelati nel weekend di Valencia). Sempre per quanto concerne i nostri, dopo le ottime qualifiche di Navarra punta a riattestarsi su ottimi livelli Luca Marini (KALEX-KTM del sodalizio Aspar-VR46), a Valencia recentemente salito in sella ad una Suter Moto2 del Team Ciatti per un test privato. Insignito dalla FIM con il riconoscimento ‘Fair Play Trophy‘ per l’apprezzabilissimo gesto nei confronti di Wayne Ryan in Gara 2 a Jerez dello scorso mese di aprile, Marini fa parte della ‘squadra azzurra’ del CEV insieme a Davide Pizzoli (da questa gara con il Calvo Team LaGlisse accanto a Bulega) e Gabriele Ruiu (Honda Promoracing), in attesa di nuovi elementi che ben presto annunceranno la loro presenza per la finale del prossimo mese di novembre a Valencia. FIM CEV Repsol International Championship 2014 La Classifica di Campionato del CEV Moto3 01- Fabio Quartararo – Junior Team Estrella Galicia 0,0 – Honda NSF250RW – 190 02- Jorge Navarro – Marc VDS Racing Team – KALEX KTM – 138 03- Hiroki Ono – Honda Team Asia – TSR3 Honda – 107 04- Andrea Migno – Team Aspar-VR46 – KALEX KTM – 92 05- Maria Herrera – Junior Team Estrella Galicia 0,0 – Honda NSF250RW – 79 06- Gabriel Rodrigo – RBA Racing Team – KTM RC 250 R – 78 07- Marcos Ramirez – Team Machado CAME Spain – Ioda TR004 – 71 08- Nicolò Bulega – Calvo Team – KTM RC 250 R – 53 09- Stefano Manzi – TMR Mahindra – Mahindra MGP3O – 41 10- Bradley Ray – KRP/FAB Racing – FTR KTM – 39 11- Remy Gardner – Calvo Team – KTM RC 250 R – 35 12- David Sanchis – Cuna de Campeones – MIR Racing KTM – 28 13- Albert Arenas – TMR Mahindra – Mahindra MGP3O – 25 14- Bo Bendsneyder – Dutch Racing Team – FTR Honda M312 – 21 15- Loris Cresson – KRP – FTR KTM – 21 16- Takuma Kunimine – PMU 7C – TSR3 Honda – 19 17- Luca Marini – Team Aspar-VR46 – KALEX KTM – 16 18- Xavi Cardelus – Cardelus BST – KTM RC 250 R – 12 19- Ramdan Rosli – Petronas AHM Malaysia – KTM RC 250 R – 12 20- Wayne Ryan – Calvo Team – KTM RC 250 R – 8 21- Max Enderlein – Freudenberg ADAC Sachsen LZ – KTM RC 250 R – 6 22- Adrian Martin – RBA Racing Team – KTM RC 250 R – 6 23- Aron Canet – Promoracing – Honda NSF250R – 5 24- Aaron Polanco – Team Aspar Proto Tech – KALEX KTM – 4 25- Adam Norrodin – SIC Ajo – KTM RC 250 R – 3 26- Daniel Saez – Salud en Casa Sport Saez Team – Suter Honda MMX3 – 3 27- Jasper Iwema – Team Machado FMT – FTR Honda M312 – 2 28- Tatsuki Suzuki – PMS CIP – Honda NSF250R – 2 29- Maximilian Kappler – SaxoPrint RTG – FTR Honda M313 – 1 30- Jorge Martin – TMR Mahindra – Mahindra MGP3O – 1 Il Programma del CEV Moto3 a Portimão (tra parentesi gli orari italiani) Venerdì 31 ottobre 09.00 – 09.50 (10.00 – 10.50): Prove Libere 1 13.00 – 13.50 (14.00 – 14.50): Prove Libere 2 Sabato 1 novembre 09.00 – 09.50 (10.00 – 10.50): Qualifiche 1 13.00 – 13.50 (14.00 – 14.50): Qualifiche 2 Domenica 2 novembre 09.25 – 09.40 (10.25 – 10.40): Warm Up 13.00 (14.00): Gara (16 giri) La diretta della gara su Sky Sport MotoGP HD, Canale 208 Sky Alessio Piana (Twitter: @AlessioPiana130)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy