CEV Moto3 Le Mans Gara: dominio di Quartararo, pauroso incidente al via

CEV Moto3 Le Mans Gara: dominio di Quartararo, pauroso incidente al via

Migno chiude 5°, Luca Marini 10°

Commenta per primo!

Un dominio senza discussioni. Fabio Quartararo, 15enne Campione CEV Moto3 in carica attualmente in forze al Monlau Competición di Emilio Alzamora, si è aggiudicato la vittoria in casa al Circuit Bugatti di Le Mans, secondo round del FIM CEV Repsol International Championship 2014 per l’occasione disputatosi in concomitanza con il Motomondiale. In una corsa accorciata nella sua distanza da 17 a soltanto 9 giri in seguito allo spaventoso incidente al primo via con ben quattro piloti coinvolti, “El Diablo”, in sella alla missilistica Honda NSF250RW ufficiale HRC, ha ben presto dato vita ad una fuga in solitaria amministrando nella seconda parte della contesa un vantaggio a tratti di poco inferiore ai 5″ rispetto al gruppo degli inseguitori. Tutto secondo copione per il nizzardo formatosi agonisticamente nei campionati promozional-propedeutici (MiniGP e PreGP) della penisola iberica con moto RMU, in una gara comprensibilmente condizionata dallo spaventoso crash al primo spegnimento del semaforo. Rimasto fermo in griglia di partenza dopo convincenti qualifiche, il nostro Davide Pizzoli, rivelazione lo scorso anno nella PreGP in Spagna, è stato centrato in pieno dal russo di passaporto kazhako Makar Yurchenko (portacolori del RBA Racing Team/Boe41 Motorsport di Aleix Espargaro) con Marlon Velandia ed il Campione FSBK Moto3 in carica Enzo Boulom coinvolti in questa paurosa carambola. Inevitabile l’esposizione della bandiera rossa per soccorrere Pizzoli e Yurchenko, fortunatamente usciti senza gravi conseguenze dall’impatto che ha lasciato con il fiato sospesi appassionati e addetti ai lavori al Circuito della Sarthé: per Davide una contusione alla spalla sinistra, da verificare le condizioni di Yurchenko anche se sono state escluse lesioni alla spina dorsale. Senza di loro al secondo via delle 17:05 Quartararo ha deciso di rompere subito gli indugi, cercando con forza il sorpasso sul poleman Rodrigo all’uscita della variante sotto il ponte “Dunlop”, viaggiando da quel momento in avanti verso la seconda affermazione stagionale dopo Gara 1 a Jerez, la quinta nelle ultime sei gare disputate nel CEV Moto3. Andrea Migno migliore dei piloti italiani Ennesimo trionfo per il portacolori dello Junior Team Estrella Galicia 0,0 applaudito anche dal Vice-Presidente esecutivo HRC Shuhei Nakamoto, mai oggettivamente impensierito nella corsa al gradino più alto del podio. Chi ci ha provato nelle fase iniziali della contesa è stata Maria Herrera, volata a terra per un highside all’uscita della curva del “Museé” nel corso del secondo giro, intenzionata con la seconda Honda Monlau a reggere l’insostenibile passo (più volte sull’1’44”) del proprio compagno di squadra. La velocissima motociclista di Toledo ha così accusato un pesante “zero” ai fini campionato, ritrovandosi ora in seconda posizione a -25 da Quartararo, preceduta anche dal poleman Gabriel Rodrigo, 2° con la KTM RC 250 R del RBA Racing Team/Boe41 Motorsport di Aleix Espargaro ed uscito vincitore dalla spettacolare lotta per i restanti due gradini del podio. Per l’originario di Barcellona secondo posto e secondo podio in carriera a precedere Hiroki Ono, giapponese nel recente passato impegnato nel CIV (con podi in sella ad una Rumi) e nel Mondiale 125cc (proprio qui a Le Mans nel 2011 con una KTM del Caretta Technology), terzo assoluto con la TSR3 Honda schierata dall’Honda Team Asia di Tadayuki Okada. Ono ritrova così il podio a distanza di qualche anno dall’exploit a Jerez del 2009 transitando sul traguardo davanti a Jorge Navarro (4° su Ioda TR004 del Team Machado) ed al nostro Andrea Migno, protagonista di una bella gara con la KALEX-KTM del sodalizio Aspar-VR46. Il poleman dell’Europeo Moto3 2013 si è messo in mostra con sorpassi da rimarcare e con il giro più veloce della corsa in 1’44″002, difendendo egregiamente i colori italiani a Le Mans. Top 10 per Andrea Migno Sempre in casa VR46 Riders Academy, Luca Marini ha portato a termine una combattiva gara in 10° posizione con la seconda KALEX-KTM del Team Aspar-VR46 seguito dal protagonista della Red Bull MotoGP Rookies Cup Stefano Manzi (12° su Mahindra MGP3O gestita dal TMR Racing) e Nicolò Bulega, tredicesimo su KTM RC 250 R del Team Calvo/LaGlisse alla sua terza presenza tra le Moto3 e nel CEV. Per completare il novero dei piloti italiani, Gabriele Ruiu con la Honda NSF250R del PromoRacing ha concluso in 34esima posizione. Per il CEV, questa volta al gran completo con l’apporto delle classi Moto2 e Superbike accanto alla Moto3, l’appuntamento è ora fissato per l’8 giugno prossimo al Motorland Aragón di Alcañiz. FIM CEV Repsol International Championship 2014 CEV Moto3 Circuit Bugatti Le Mans, Classifica Gara 01- Fabio Quartararo – Junior Team Estrella Galicia 0,0 – Honda NSF250RW – 9 giri in 15’50.104 02- Gabriel Rodrigo – RBA Racing Team – KTM RC 250 R – + 3.828 03- Hiroki Ono – Honda Team Asia – TSR3 Honda – + 3.973 04- Jorge Navarro – Team Machado – Ioda TR004 – + 4.056 05- Andrea Migno – Aspar-VR46 Team – KALEX KTM – + 4.343 06- Marcos Ramirez – Calvo Team – KTM RC 250 R – + 4.437 07- Bradley Ray – KRP/FAB Racing – FTR KTM – + 4.562 08- Albert Arenas – TMR Mahindra – Mahindra MGP3O – + 7.162 09- David Sanchis – Cuna de Campeones – MIR Racing KTM – + 7.688 10- Luca Marini – Aspar-VR46 Team – KALEX KTM – + 7.918 11- Xavi Cardelus – Cardelus BST – KTM RC 250 R – + 9.942 12- Stefano Manzi – TMR Mahindra – Mahindra MGP3O – + 10.794 13- Nicolò Bulega – Calvo Team – KTM RC 250 R – + 11.372 14- Remy Gardner – Calvo Team – KTM RC 250 R – + 11.588 15- Ramdan Rosli – Petronas AHM Malaysia – KTM RC 250 R – + 14.531 16- Simon Danilo – Gygnet Racing – KALEX KTM – + 16.241 17- Loris Cresson – KRP/FAB Racing – FTR Honda M312 – + 16.841 18- Adam Norrodin – SIC Ajo – KTM RC 250 R – + 17.615 19- Tatsuki Suzuki – PMS CIP – Honda NSF250R – + 17.737 20- Max Enderlein – Freundenberg ADAC Sachsen LZ – KTM RC 250 R – + 18.599 21- Aron Canet – PromoRacing – Honda NSF250R – + 24.449 22- Daniel Saez – Salud en Casa Sport Saez Team – Suter Honda MMX3 – + 24.727 23- Maximilian Kappler – Saxoprint RTG – FTR Honda M313 – + 25.076 24- Jasper Iwema – Team Machado FMT – FTR Honda M312 – + 25.413 25- Soushi Mihara – H43 Team Blumaq – KTM RC 250 R – + 26.484 26- Jonas Geitner – Freundenberg Racing Team – KTM RC 250 R – + 28.874 27- Kenta Fujii – F.C.C. TSR Honda – TSR3 Honda – + 29.373 28- Takuma Kunimine – PMU 7C – TSR3 Honda – + 29.581 29- Olly Simpson – Olly Simpson Racing – KTM RC 250 R – + 29.705 30- Hafiza Rofa – SIC Ajo – KTM RC 250 R – + 32.260 31- Christoph Beinlich – Eulenstein Beinlich RTG – FTR Honda M312 – + 33.946 32- Martin Vanhaeren – H43 Team Blumaq Talasur – Honda NSF250R – + 36.423 33- Marlon Velandia – Venezuela Racing Team – KALEX KTM – + 37.176 34- Gabriele Ruiu – PromoRacing – Honda NSF250R – + 43.244 35- Enzo De La Vega – Equipe de France – Honda NSF250R – + 1’04.408 Alessio Piana (Twitter: @AlessioPiana130)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy