CEV Moto3 Catalunya Qualifiche: seconda pole di Joan Mir

CEV Moto3 Catalunya Qualifiche: seconda pole di Joan Mir

Dalla Porta 4° primo italiano

Commenta per primo!

Tornati in azione dopo la rocambolesca gara di Le Mans, i giovani talenti under-23 del CEV Moto3 hanno affrontato oggi al Circuit de Barcelona-Catalunya il doppio turno di qualifiche ufficiali per determinare lo schieramento di partenza delle due gare in programma domani alle 12:00 e 15:00 in punto, valevoli per il terzo round 2015 dell’inedito “Mondiale Junior FIM“. Rispettando appieno i pronostici della vigilia, i vincitori delle prime due gare Joan Mir e Aron Canet si sono confrontati per la conquista della pole position a suon di giri veloci tanto nel turno disputatosi nella mattinata, quanto in una “bollente” seconda sessione andata in scena nel pomeriggio. Nonostante l’innalzamento delle temperature, il vincitore di Portimao Joan Mir ha stravolto la consuetudine nelle Qualifiche 2 siglando un rimarchevole 1’51″018, sufficiente per “beffare” di soli 75 millesimi Canet, autore della pole provvisoria nel corso della prima sessione. Per il pilota delle baleari, vice-Campione Red Bull MotoGP Rookies Cup quest’anno alla sua effettiva prima stagione nel CEV Moto3 con soltanto un’esperienza da wild card a Valencia nel 2013, si tratta così della seconda pole position in tre round (e quattro presenze) dopo Portimao, il tutto con i colori dello “Junior Team” Leopard Racing (compagine capoclassifica del Mondiale di categoria con Danny Kent) gestito dal Team Machado. Tuttora in sella ad una Ioda TR004 motorizzata Honda by Geo Technology nonostante diverse vicissitudini al riguardo registratesi nell’ultimo periodo, Mir, finito a terra all’ultimo tentativo di “time attack”, si pone tra i legittimi pretendenti alla vittoria delle due manches con il chiaro intento di rimediare quanto prima allo sfortunato “zero” subito a Le Mans. Con 45 punti all’attivo può invece gestire la situazione Aron Canet, il più veloce delle Qualifiche 1 in 1’51″133, costretto a cedere nel secondo turno per soli 75 millesimi al connazionale Mir, rimasti entrambi comprensibilmente distanti dalla pole del Mondiale di Enea Bastianini (1’50″137) e dal mostruoso record di 1’50″135 siglato lo scorso anno da Fabio Quartararo con regolamenti tecnici e condizioni decisamente più favorevoli. Con la Honda NSF250RW HRC del Monlau Competicion ereditata proprio da “El Diablo“, il 15enne valenciano si è comunque qualificato secondo in una prima fila completata da una splendida realtà del CEV Moto3: il malese Khairul Idham Pawi. Promosso al Mondiale Junior dall’Honda Team Asia grazie all’interessamento HRC ed alla conquista del titolo lo scorso anno nell’Asia Dream Cup (monomarca su base Honda CBR250R che si disputa nell’ambito dell’Asia Road Racing Championship), l’ex stella delle Underbone 115cc (scooter preparati) in madrepatria ha ribadito che la spettacolare gara di Le Mans suggellata dal secondo posto finale non è stato un exploit isolato: 3° oggi in 1’51″481 a 0″423 dalla pole, il tutto con la TSR3 Honda preparata dal Bruno Performance condotta lo scorso anno due volte sul podio proprio a Montmelò dal suo predecessore Hiroki Ono. Idham Pawi conferma il suo livello di competitività e si prende il lusso di tener testa ad un ex-protagonista della categoria oggi presenza fissa del Mondiale come Gabriel Rodrigo, wild card d’eccezione (possibilità concessa dal regolamento FIM per i piloti alla loro stagione d’esordio nella serie italiana) sempre con una KTM del RBA Racing Team di Aleix Espargaro, quinto nelle ufficiali ritrovandosi tra due nostri portabandiera in evidenza oggi a Montmelò: Lorenzo Dalla Porta e Davide Pizzoli, rispettivamente 4° e 6° in griglia con le due Husqvarna del Team LaGlisse. Per il Campione italiano 125 GP 2012 un segno di continuità dopo la bella gara di Le Mans (quinto, a tratti in testa), per Pizzoli una progressiva risalita al vertice nonostante un recente infortunio alla gamba destra con annessa operazione, conseguenza di una caduta in allenamento con la moto da Supermotard. Oltre alla coppia del Team LaGlisse, nella top-10 il tricolore viene difeso da un convincente Lorenzo Petrarca, nono con una KTM “standard” del TMR Competicion ritrovandosi in scia a Jaume Masia (Honda HRC Monlau) ed il capoclassifica della Red Bull MotoGP Rookies Cup Bo Bendsneyder (FTR Honda preparata da Ten Kate Racing Products) e davanti a due prodotti della Shell Advance Asia Talent Cup come Adam Norrodin e Kaito Toba (Campione in carica), seguiti al muretto box da Hiroshi Aoyama (coach del monomarca promosso da Dorna Sports e HRC), entrambi incappati in due distinte scivolate nel corso delle due sessioni di prove. Un episodio sfortunato ha invece relegato Nicolò Bulega in quinta fila: centrato nel corso delle Qualifiche 1 da Albert Arenas, una volta risalito in sella alla KTM RC 250 GP 2015 della VR46 Riders Academy nel pomeriggio non è andato oltre il decimo crono figurando quindicesimo nella graduatoria combinata dei tempi. Il “Rookie of the Year” del CEV 2014 scatterà pertanto dalla quinta fila di poco avanti allo stesso Arenas (19°, successivamente finito in Ospedale per una TAC di controllo che ha dato esito negativo) e ai due piloti della Sic 58 Squadra Corse, Stefano Valtulini (20°) e Tony Arbolino, quest’ultimo 25° al rientro dopo il drammatico incidente al via di Le Mans con soltanto un breve “shakedown” nei giorni scorsi in sella ad una Honda NSF250R standard al circuito di Adria. Per completare il novero dei piloti italiani Cristiano Carpi (pilota dello “Junior Project” targato Ajo Motorsport) è 27°, da segnalare infine Gerard Viu (17°) e Raul Fernandez (21°), al via in qualità di wild card con le due KTM del Procercasa Motorsport 42, team di Alex (e papà) Rins. FIM CEV Repsol 2015 Circuit de Barcelona-Catalunya CEV Moto3, Classifica Qualifiche 01- Joan Mir – Machado Leopard Junior Team – Ioda TR004 Honda – 1’51.018 02- Aron Canet – Junior Team Estrella Galicia 0,0 – Honda NSF250RW – + 0.075 03- Khairul Idham Pawi – Honda Team Asia – TSR3 Honda – + 0.423 04- Lorenzo Dalla Porta – LaGlisse Academy – Husqvarna FR 250 GP – + 0.424 05- Gabriel Rodrigo – RBA Racing Team – KTM RC 250 GP – + 0.949 06- Davide Pizzoli – LaGlisse Academy – Husqvarna FR 250 GP – + 1.220 07- Jaume Masia – Junior Team Estrella Galicia 0,0 – Honda NSF250RW – + 1.260 08- Bo Bendsneyder – Dutch Racing Team – FTR TKRP Honda – + 1.302 09- Lorenzo Petrarca – TMR Competicion – KTM RC 250 GP – + 1.346 10- Adam Norrodin – Asia Talent Team – Honda NSF250R – + 1.353 11- Kaito Toba – Asia Talent Team – Honda NSF250R – + 1.409 12- Sena Yamada – Junior Team Estrella Galicia 0,0 – Honda NSF250RW – + 1.470 13- Martin Vanhaeren – KRP – FTR KTM – + 1.489 14- Aaron Polanco – Aspar Team Mahindra – Mahindra MGP3O – + 1.509 15- Nicolò Bulega – Junior Team VR46 Riders Academy – KTM RC 250 GP – + 1.518 16- David Sanchis – Aspar Team Mahindra – Mahindra MGP3O – + 1.536 17- Gerard Riu – Procercasa 42 Motorsport – KTM RC 250 GP – + 1.544 18- Yuta Date – Asia Talent Team – Honda NSF250R – + 1.694 19- Albert Arenas – LaGlisse Academy – Husqvarna FR 250 GP – + 1.729 20- Stefano Valtulini – Sic 58 Squadra Corse – KTM RC 250 GP – + 1.768 21- Raul Fernandez – Procercasa 42 Motorsport – KTM RC 250 GP – + 1.813 22- Aleix Viu – Bradol Larresport – FTR Honda M313 – + 1.833 23- Maximilian Kappler – SaxoPrint RTG – FTR Honda M313 – + 2.094 24- Enzo Boulom – Ongetta Junior Team – Honda NSF250RW – + 2.598 25- Tony Arbolino – Sic 58 Squadra Corse – KTM RC 250 GP – + 2.725 26- Thomas van Leeuwen – 71Workx.com RW Racing GP – KALEX KTM – + 2.894 27- Cristiano Carpi – Ajo Motorsport – KTM RC 250 GP – + 4.024 28- Lawson Walters – H43 Team Nobby Blumaq Talasur – KTM RC 250 GP – + 4.171 29- Loris Cresson – RBA Racing Team – KTM RC 250 GP – + 4.207 30- Simon Danilo – RBA Racing Team – KTM RC 250 GP – + 4.278 31- Patrik Pulkkinen – Ajo Motorsport – KTM RC 250 GP – + 4.278 32- Juanjo Nunez Sanchez – Ongetta Junior Team – Honda NSF250RW – + 5.206 Foto: Circuit de Barcelona-Catalunya Alessio Piana (Twitter: @AlessioPiana130)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy