CEV Moto3: ad Albacete il giro di boa della stagione 2015

CEV Moto3: ad Albacete il giro di boa della stagione 2015

Comanda Canet seguito da Mir, Pawi e Bulega

Commenta per primo!

Due mesi d’attesa prima di tornare in pista, oltretutto su di un circuito profondamente rinnovato (e riasfaltato). Al Circuito de Albacete il CEV Moto3 si appresta ad affrontare questo fine settimana il giro di boa della stagione 2015: sei gare agli archivi, altrettante ancora da disputare con complessivamente 150 punti in palio che eleggeranno da qui al gran finale del 15 novembre prossimo a Valencia il primo “Campione del Mondo Junior Moto3” tra una rosa di quattro candidati attualmente racchiusi in soli 31 punti ai vertici della graduatoria. Crocevia della stagione, Albacete con i suoi 3.5 km di tracciato inediti rispetto al precedente layout (rettilineo dei box più corto, ridisegnate 5 curve con la sparizione della celebre “Chicane”) sembrano poter offrire tutte le garanzie per una contesa avvincente domenica 6 settembre con 19 tornate da percorrere e valori in campo apparentemente tutti da scroprire. I precedenti lasciano presupporre ad un weekend da protagonista di Joan Mir, indiscusso dominatore e mattatore dell’ultimo (doppio) round disputatosi lo scorso mese di luglio al MotorLand Aragón, deciso a completare la ‘Remuntada’ con più soli 6 punti di svantaggio dall’attuale capoclassifica Aron Canet, bersagliato dalla sfortuna in quel di Alcañiz. Vincitore di tutte e quattro le gare portate a termine (nelle altre due, Le Mans e Montmelò, tradito da cadute e problemi tecnici), il vice-Campione Red Bull MotoGP Rookies Cup 2014 con la Ioda TR004 motorizzata Honda by Geo Technology del Team Machado è il preannunciato favorito del weekend, pronto ad onorare il futuro già scritto nel Mondiale Moto3 2016 dove affiancherà in Leopard Racing il bi-Campione CEV Moto3 in carica Fabio Quartararo. Il talentuoso 16enne pilota maiorchino può inoltre vantare su precedenti ‘tecnici’ favorevoli: seppur sul precedente layout, lo scorso anno con la Ioda del Team Machado un attuale protagonista della serie iridata come Jorge Navarro si assicurò la vittoria con gran vantaggio rispetto allo stesso ‘El Diablo’ Tutto sembra pertanto volgere a favore di Mir, ma vari protagonisti della serie under-23 faranno di tutto per fermare la sua scalata al vertice. Primo della pista non può che essere il capoclassifica Aron Canet, con la Honda NSF250RW del Monlau Competición reduce da positivi test privati dove ha sviluppato nuove parti HRC, chiamato al riscatto dopo un fine settimana in Aragona da dimenticare con qualifiche tormentate da problemi tecnici, la partenza di Gara 1 (conclusa al 3° posto) dalla 21esima casella complice la penalizzazione subita post-Montmelò e lo ‘zero’ di Gara 2 causato da un contatto con Dalla Porta complice una prima ‘spinta’ di Arenas. Canet ha così visto in un sol colpo smaterializzarsi il proprio ‘tesoretto’ in classifica passando da 40 a soli 6 punti di margine rispetto a Mir, favorendo inoltre la scalata di altri due legittimi pretendenti alla vittoria come Khairul Idham Pawi ed il nostro Nicolò Bulega. Il primo, effettiva rivelazione del CEV 2015, con la TSR3 Honda preparata dal Bruno Performance ed iscritta sotto le insegne dell’Honda Team Asia ha già ambizioni mondiali (esordio da wild card tra poche settimane ad Aragon, probabile promozione a tempo pieno per il 2016 con la medesima struttura) e punta a tornare sul podio dopo la battuta d’arresto di Alcañiz. Discorso analogo per Nicolò Bulega, con una serie di piazzamenti ora a più soltanto 31 lunghezze dal capoclassifica Canet, quarto nella generale con la KTM RC 250 GP Factory 2015 schierata dallo Junior Team VR46 Riders Academy e tra i nostri portabandiera chiamati a terminare una sequenza di 29 gare senza vittorie italiane nel CEV Moto3 con l’ultimo hurrà che risale al round di Barcellona 2012 a firma di Francesco ‘Pecco’ Bagnaia. Un traguardo, per potenziale e talento, che proveranno a non lasciarsi scappare Lorenzo Dalla Porta e Stefano Valtulini. Il primo, promosso a tempo pieno al Mondiale sempre con il Team LaGlisse (8° domenica scorsa a Silverstone), non ha incontrato grandi fortune in questa prima parte di stagione nel ‘Mundialito’, meritando più di quanto effettivamente conquistato in termini di risultati. Già con un podio all’attivo frutto di una sensazionale Gara 1 in Aragona invece ‘Valtu’, tra le note positive del campionato con la prima KTM RC 250 GP della Sic 58 Squadra Corse, deciso a ripetersi in uno schieramento che parla molto italiano. Oltre ai già menzionati proveranno ad attestarsi su convincenti livelli Davide Pizzoli (Husqvarna LaGlisse, ottima prima fila al MotorLand Aragón), il bi-Campione CIV PreGP/PreMoto3 125cc 2 tempi Tony Arbolino (KTM Sic 58 Squadra Corse, due gare da protagonista in Aragona), senza scordarci di Lorenzo Petrarca (KTM TMR Competicion) e Marco Bezzecchi, quest’ultimo ingaggiato a tempo-pieno per il CEV dal team Aspar in sostituzione di David Sanchis, a sua volta passato da questo weekend al Team Machado. Il sedicenne pilota riminese, già al via quest’anno del Mondiale Moto3 tra Losail e Mugello con i colori della Federazione Motociclistica Italiana, al debutto nel CEV in Aragona ha raccolto un 8° ed un 7° posto davanti ad un nome noto come Bo Bendsneyder, sempre più leader della Red Bull MotoGP Rookies Cup in virtù dei risultati conseguiti tra Sachsenring, Brno e Silverstone. Il Programma del CEV Moto3 al Circuito de Albacete Venerdì 4 settembre 09.45 – 10.25: Prove Libere 1 13.00 – 13.40: Prove Libere 2 Sabato 5 settembre 09.45 – 10.25: Qualifiche 1 13.00 – 13.40: Qualifiche 2 Domenica 6 settembre 09.10 – 09.25: Warm Up 13.00: Gara (19 giri) La Diretta TV della gara su Sky Sport MotoGP HD (Sky Canale 208) FIM CEV Repsol 2015 CEV Moto3 Junior World Championship La Classifica di Campionato dopo il 4° round 01- Aron Canet – Junior Team Estrella Galicia 0,0 – Honda NSF250RW – 106 02- Joan Mir – Machado Leopard Junior Team – Ioda TR004 Honda – 100 03- Khairul Idham Pawi – Honda Team Asia – TSR3 Honda – 80 04- Nicolò Bulega – Junior Team VR46 Riders Academy – KTM RC 250 GP – 75 05- Albert Arenas – LaGlisse Academy – Husqvarna FR 250 GP – 61 06- Bo Bendsneyder – Dutch Racing Team – FTR TKRP Honda – 60 07- Jaume Masia – Junior Team Estrella Galicia 0,0 – Honda NSF250RW – 48 08- Lorenzo Dalla Porta – LaGlisse Academy – Husqvarna FR 250 GP – 47 09- Stefano Valtulini – Sic 58 Squadra Corse – KTM RC 250 GP – 45 10- Sena Yamada – Junior Team Estrella Galicia 0,0 – Honda NSF250RW – 34 11- Davide Pizzoli – LaGlisse Academy – Husqvarna FR 250 GP – 27 12- Lorenzo Petrarca – TMR Competicion – KTM RC 250 GP – 25 13- Martin Vanhaeren – KRP – FTR KTM – 24 14- Marco Bezzecchi – Aspar Team Mahindra – Mahindra MGP3O – 17 15- David Sanchis – Aspar Team Mahindra – Mahindra MGP3O – 12 16- Kaito Toba – Asia Talent Team – Honda NSF250R – 12 17- Enzo Boulom – FFM – Suter Honda MMX3 – 12 18- Maximilian Kappler – SaxoPrint RTG – FTR Honda M313 – 11 19- Yuta Date – Asia Talent Team – Honda NSF250R – 10 20- Simon Danilo – RBA Racing Team – KTM RC 250 GP – 7 21- Thomas van Leeuwen – 71Workx.com RW Racing GP – KALEX KTM – 6 22- Aaron Polanco – Aspar Team Mahindra – Mahindra MGP3O – 6 23- Tony Arbolino – Sic 58 Squadra Corse – KTM RC 250 GP – 4 24- Raul Fernandez – Procercasa 42 Motorsport – KTM RC 250 R – 4 25- Gerard Riu – Procercasa 42 Motorsport – KTM RC 250 R – 3 26- Aleix Viu – Bradol Larresport – FTR Honda M313 – 2 27- Adam Norrodin – Asia Talent Team – Honda NSF250R – 1 28- Lawson Walters – H43 Team Nobby Talasur Blumaq – KTM RC 250 R – 1 Alessio Piana (Twitter: @AlessioPiana130)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy