CEV Moto2: vigilia di Albacete, arriva Aoyama, non c’è Rolfo

CEV Moto2: vigilia di Albacete, arriva Aoyama, non c’è Rolfo

Novità nel quarto round

Commenta per primo!

La Dorna nelle ultime settimane, fiduciosa, aveva annunciato la partecipazione di ben sei esemplari di Moto2 per il quarto appuntamento stagionale del CEV Moto2 ad Albacete. Non sarà così: questo fine settimana sul tracciato iberico troveremo le “solite” quattro moto, schierate questa volta da soli tre team.

Ci sono new entry, ma anche forfait importanti. Non si può non parlare del team Laglisse, che ha ritirato l’iscrizione della propria Moto2 affidata a Roberto Rolfo, velocissimo all’esordio di Valencia. Programma “congelato”, o semplicemente “in attesa” dell’arrivo del nuovo telaio Suter SRT MMX presentato a Misano (commercializzato, tra l’altro, dal manager del pilota torinese, Fabio Barchitta)?

Lo si saprà a breve, mentre è certo il rinvio del debutto in gara della Moto2 “britannica” di FTR Moto: l’esordio è slittato a Barcellona, dove l’unico esemplare sarà destinato al team Joe Darcey e a Kev Coghlan, protagonista nella Supersport.

Ad Albacete vedremo così l’AJR con Daniel Arcas (che in un’ipotetica classifica a punti sarebbe addirittura primo in campionato), il team Blusens che porterà in gara ben due Moto2 affidate a Rivas e Shuhei Aoyama, veloce nei test collettivi di settimana scorsa ed impegnato anche nello sviluppo delle coperture Dunlop.

Da seguire anche l’avventura del Promoracing, che ha preparato il telaio per ospitare il propulsore Honda in luogo del Yamaha, con un pilota come Aleix Espargaro in sella, reduce dalla positiva esperienza in MotoGP con la Ducati del Pramac Racing.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy