CEV Moto2: nuovi regolamenti per avvicinarsi al Mondiale di categoria

CEV Moto2: nuovi regolamenti per avvicinarsi al Mondiale di categoria

Cambia la classe Moto2 del CEV

di Redazione Corsedimoto

La sesta edizione del CEV Moto2 presenta una serie di accorgimenti regolamentari studiati per avvicinare sempre più la ‘middle class’ del FIM CEV Repsol al Mondiale di categoria.

A dispetto del precedente lustro, da quest’anno anche nel CEV le Moto2 adotteranno il ‘monogomma’ Dunlop in sostituzione della Michelin, a sua volta nuovo fornitore unico degli pneumatici per quanto concerne il CEV Superbike. Rivisto anche il numero massimo di pneumatici posteriori utilizzabili nei turni di prove: soltanto 3.

Confermato invece il ‘monomotore’ Honda, ma con alcune differenziazioni rispetto alla serie iridata. Se nel Mondiale la società ExternPro si occupa da due anni a questa parte di preparare tutti i propulsori Honda per i piloti iscritti, nel CEV è consentito l’utilizzo di motori ‘standard‘ delle Honda CBR 600RR versioni dal 2007 al 2015, senza alcuna distinzione o particolare preferenza.

Il Calendario 2015 del CEV Moto2, da quest’anno Campionato Europeo ufficialmente riconosciuto da FIM Europe, è articolato su 11 gare per 7 eventi con 4 ‘doppie’: Portimão, MotorLand Aragón, Navarra e Valencia.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy