CEV Moto2: dopo Albacete campionato apertissimo, Torres e Ramos in 4 punti

CEV Moto2: dopo Albacete campionato apertissimo, Torres e Ramos in 4 punti

Si riapre la corsa al titolo

E’ bastato un errore per riaprire il campionato. A dispetto delle premesse iniziali, a due round dal termine della stagione 2012 il CEV Moto2 presenta un acceso confronto nella corsa al titolo di categoria con il campione in carica Jordi Torres (Suter del Team LaGlisse) e Roman Ramos (Ariane2 di Motorrad Competicion) separati da soli 4 punti con Kenny Noyes, passato da Suter ad Ariane pur restando al PL Racing, “terzo incomodo” a 17 lunghezze dalla vetta.

Un campionato apertissimo frutto di un clamoroso colpo di scena capitato nell’ultimo round andato in scena lo scorso mese di luglio ad Albacete. Jordi Torres, ad un passo dalla quarta affermazione stagionale e consecutiva (oltre che alla riconferma da #1 della categoria), è incappato in una clamorosa scivolata all’ultimo giro quando si ritrovava in testa con un monumentale vantaggio nei confronti dei suoi più diretti inseguitori.

Con Torres a terra, Roman Ramos ha sfruttato appieno l’occasione celebrando la prima affermazione tutta “Made in Espana” del CEV Moto2 con pilota, moto e squadra sul gradino più alto del podio. Un successo storico, ma di vitale importanza per le ambizioni di tutto il team Motorrad Competicion con il pilota valenciano ora a soli 4 punti dalla vetta e la possibilità di giocarsi il tutto e per tutto nei prossimi due round di Albacete e Valencia.

Insomma, nel CEV Moto2 i colpi di scena sono dietro l’angolo, come dimostrato lo scorso anno proprio dal compagno di squadra di Torres, Carmelo Morales, a terra sempre all’ultimo giro nel decisivo penultimo round a Valencia…

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy