CEV Moto2: atto finale a Jerez con 43 iscritti ed il duello tra Torres e Morales

CEV Moto2: atto finale a Jerez con 43 iscritti ed il duello tra Torres e Morales

Confronto al team Laglisse

Commenta per primo!

Con una griglia al gran completo (ben 43 i piloti iscritti), il CEV Moto2 manderà in archivio la sua seconda stagione di attività proponendo un confronto tutto in casa Suter-Laglisse per la conquista del titolo 2011 a posizioni invertite rispetto all’esito del precedente campionato. Jordi Torres, 24enne iberico 2° nel 2010 e occasionalmente al via del mondiale con il team Aspar, si presenterà con i favori del pronostico e ben 13 punti di vantaggio rispetto al campione in carica (senza scordarci la scorpacciata di titoli tra Extreme ed Europeo Velocità) nonchè compagno di squadra Carmelo Morales, penalizzato dalla scivolata all’ultimo giro di domenica scorsa a Valencia. Tutto volge verso il trionfo finale di Jordi Torres, tra i candidati per una CRT importante nella MotoGP 2012, destinato a ritrovarsi in griglia il solito “Carmelito” Morales. Proprio a Jerez i due portacolori di Gigaset Laglisse lo scorso mese di aprile si confrontarono per la vittoria, dando vita ad un duello senza esclusione di colpi con il buon Torres ad uscire vincitore grazie ad un sorpasso “al limite” alla curva Nieto. Ci sarà la rivincita di Morales? Probabile, ma potrebbe non bastare: il tri-campione iberico ed europeo sarà costretto a vincere nella speranza di un passo falso del proprio team-mate, pronto ad accontentarsi di un modesto 4° posto per celebrare il primo titolo nel CEV in carriera. Un bel duello per la Moto2 made in Spain (monogomma Michelin, monomotore Honda CBR 600RR Superstock versioni 2009 e 2010) che potrebbe riservare altre sorprese in Andalucia, specie ripensando all’esito impronosticabile di settimana scorsa a Valencia. Isaac Vinales, cugino di Maverick grande rivelazione del mondiale 125cc, si presenterà forte della prima vittoria in carriera con la PromoHarris del Promoracing, potenzialmente in corsa per il terzo posto in campionato seppur con un discreto svantaggio nei confronti di Tomoyoshi Koyama (Suter CIP Moto) e Roman Ramos (AJR Arguinano Racing), autore di una strepitosa rimonta a Cheste. Con i britannici Kev Coghlan (tornato nel CEV Moto2 sempre su FTR del Joe Darcey) e Dan Linfoot (a tratti in testa a Valencia con la Harris del Team Wilmax) da seguire con particolari attenzioni, a Jerez potrebbe riproporsi il confronto che ha caratterizzato il CIV Moto2 quest’anno con Mattia Tarozzi (Suter Faenza Racing) nuovamente in bagarre con il riconfermato campione italiano Alessandro Andreozzi, iscritto con la FTR dell’omonimo team. Nel computo dei 43 iscritti a Jerez non mancano anche comparsate dal mondiale di categoria: questo è il caso della MZ che consentirà a Jonas Folger, stella della 125cc, di prender contatto con la 600cc 4 tempi in vista di un promozione alla serie iridata per la prossima stagione…

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy