CEV Moto2 Aragon Gara 2: doppietta e dominio di Edgar Pons

CEV Moto2 Aragon Gara 2: doppietta e dominio di Edgar Pons

Fuligni è 4°, Marini 7°

Commenta per primo!

Cinque gare sin qui andate in archivio, quattro vittorie ed un secondo posto. Lasciando per strada soli 5 dei 125 punti in palio, Edgar Pons, grazie ad una perentoria doppietta messa a segno al MotorLand Aragón di Alcañiz, comanda la classifica del CEV Moto2 da quest’anno Campionato Europeo ufficialmente riconosciuto da FIM Europe. Replicando il medesimo copione di Gara 1, il figlio (e fratello) d’arte coadiuvato da un’ottima KALEX preparata dal Pons Racing (Paginas Amarillas HP 40 Junior Team) ha monopolizzato la scena anche nella seconda manche conquistando ulteriori 5 punti di vantaggio nella generale rispetto a Xavi Vierge, secondo in volata “beffando” Steven Odendaal. Partito benissimo allo spegnimento del semaforo, dopo una prima fase attendista al giro di boa della contesa il pilota catalano ha preso il largo viaggiando spedito verso la sesta affermazione in carriera nella categoria e a quota 120 nella generale. Sarà pertanto Pons il prossimo mese di settembre a presentarsi al comando della classifica al ritorno in azione previsto al (rinnovato) Circuito di Albacete, obbligando Xavi Vierge (Tech 3 Mistral 610 del TargoBank CNS Motorsport) a fare il possibile e l’impossibile per spezzare questa oggettiva supremazia. Terzo in Gara 1, nella seconda manche il prodotto del vivaio RACC è riuscita a spuntarla in volata sul sudafricano Steven Odendaal (KALEX dell’Argiñano & Ginés Racing Team), terzo e superato proprio dal rivale all’ingresso dell’ultima curva. A tratti insieme a loro, si è confermato su alti livelli un convincente Federico Fuligni, 4° così come nella prima manche con la Suter MMX2 2014 schierata dal Team Ciatti, miglior italiano per risultati conseguiti del weekend in Aragona del CEV Moto2. Se “Fulazzi” conferma la crescita evidenziata in questa sua seconda stagione consecutiva nella categoria, non ha incontrato grandi fortune Luca Marini, settimo sul traguardo dopo la brutta caduta di Gara 1, stringendo i denti con l’obiettivo di limitare i danni con la seconda Pons KALEX. Il portacolori della VR46 Riders Academy perde così terreno in classifica dopo prove da protagonista (terza prima fila in tre eventi), ritrovandosi preceduto sul traguardo da Eric Granado (KALEX Promoracing, 5°) e da Alan Techer, a sua volta non al meglio della forma fisica dopo il crash di ieri nelle qualifiche, dolorante alla zona lombare. Per completare il novero dei piloti italiani, un sempre più positivo Gabriele Ruiu, in lizza per l’ottava posizione con centauri di comprovata esperienza come Tetsuta Nagashima e Alejandro Medina, è finito a terra alla curva 10 dopo aver sorpassato lo stesso pilota giapponese. Una battuta d’arresto che non pregiudica un weekend convincente, vissuto costantemente nella top-10. Cronaca di Gara Come in Gara 1, anche nella seconda manche Edgar Pons parte benissimo e conserva la pole davanti a Vierge, Odendaal, Fuligni scattato ottimamente ritrovandosi davanti a Medina, Nagashima, Marina (altra partenza da dimenticare), Techer e Granado. In un lampo il poker di testa formato da Pons, Vierge, Odendaal e da uno scatenato Fuligni riesce a staccarsi dal plotone di inseguitori capeggiato da Nagashima, nel mezzo c’è anche Luca Marini che progressivamente recupera terreno riuscendo a riprendersi la quinta posizione mentre Gabriele Ruiu è nono. Superata la fase iniziale della contesa, Pons cambia marcia e riesce nell’intento di distanziare Vierge e Odendaal più Fuligni, di fatto quarto in solitaria. Alle loro spalle si assiste invece al confronto per la quinta piazza tra Luca Marini ed Eric Granado con il brasiliano, nel corso dell’ottavo passaggio, che riesce nell’attacco e si porta davanti. La corsa entra nella sua fase decisiva con Pons che porta a 2″ il vantaggio su Vierge e Odendaal in piena bagarre, dietro a loro lo stesso Granado avvicina Fuligni. Restando in casa Ciatti, Gabriele Ruiu è in lotta per l’ottava posizione con Techer e Nagashima, ma all’undicesimo giro finisce a terra alla curva 10 perdendo il controllo della propria Suter la quale ha attraversato la pista. Amaro epilogo di un positivo weekend per il quindicenne pilota tricolore, tutto ancora in gioco invece per Luca Marini, ma suo malgrado costretto al tredicesimo giro a cedere la sesta posizione a Techer. L’attenzione si sposta là davanti con Edgar Pons che centra la quarta affermazione stagionale, ma due confronti vivacizzano gli ultimi due giri: per il secondo posto tra Vierge e Odendaal, per il quarto tra Fuligni e Granado. Di fatto cambierà nulla con Vierge che riuscirà a rispondere proprio all’ultima curva all’offensiva del sudafricano mentre Fuligni bissa il 4° posto di Gara 1 con Marini invece 7° all’esposizione della bandiera a scacchi. FIM CEV Repsol 2015 MotorLand Aragón CEV Moto2, Classifica Gara 2 01- Edgar Pons – Paginas Amarillas HP 40 Junior Team – KALEX Moto2 – 28’56.394 02- Xavi Vierge – TargoBank Motorsport – Tech 3 Mistral 610 – + 4.467 03- Steven Odendaal – AGR Team – KALEX Moto2 – + 4.945 04- Federico Fuligni – Team Ciatti – Suter MMX2 – + 12.998 05- Eric Granado – Promoracing – KALEX Moto2 – + 14.008 06- Alan Techer – TargoBank Motorsport – Tech 3 Mistral 610 – + 23.122 07- Luca Marini – Paginas Amarillas HP 40 Junior Team – KALEX Moto2 – + 25.625 08- Tetsuta Nagashima – Teluru TSR – KALEX Moto2 – + 30.030 09- Alejandro Medina – Team Stratos – Ariane2 – + 34.258 10- Thibaut Bertin – JEG Racing – Suter MMX2 – + 38.205 11- Xavi Cardelus – Promoracing – KALEX Moto2 – + 38.459 12- Marco Nekvasil – Interwetten Fritze Tuning – FTR Moto M212 – + 46.715 13- Miquel Pons – dVRacing – Inmotec Moto2 – + 48.044 14- Adrien Pittet – Swiss Junior Team Moto2 – Suter MMX2 – + 49.034 15- Maximilian Scheib – Team Stratos – Ariane2 – + 51.311 16- Max Enderlein – dVRacing – KALEX Moto2 – + 52.009 17- Nikki Coates – Team Stratos – Ariane2 – + 52.475 18- Thomas Sigvartsen – H43 Team Talasur Blumaq – H43 Moto2 – + 58.760 19- Julian Miralles – Bullit Cuna de Campeones – MIR Racing Moto2 – + 1’02.809 20- Marc Buchner – H43 Team Nobby Blumaq Talasur – KALEX Moto2 – + 1’05.050 21- Stephane Frossard – Swiss Junior Team Moto2 – Suter MMX2 – + 1’16.872 22- Marcel Brenner – H43 Team Talasur Blumaq – H43 Moto2 – + 1’19.500 23- Andres Gonzales – MR Griful – MVR M2 – + 1’42.140 24- Damien Raemy – JEG Racing – Suter MMX2 – + 1’48.897 25- Alexandre Soguel – Swiss Junior Team Moto2 – + 2’02.392 26- Abian Santana – Fricar Team – Yamaha YZF R6 – a 1 giro (STK600) Alessio Piana (Twitter: @AlessioPiana130)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy